PREMI MEDITERRANEO

Nel 1996 la Fondazione Mediterraneo ha istituito il Premio Mediterraneo (con le sue molteplici categorie) che annualmente viene assegnato a personalità del mondo politico, culturale e artistico che hanno contribuito, con la loro azione, a ridurre le tensioni e ad avviare un processo di valorizzazione delle differenze culturali e dei valori condivisi nell'area del Grande Mediterraneo.

Oggi questo Premio è considerato uno dei più prestigiosi riconoscimenti a livello mondiale.

Al Premio Mediterraneo sono associati vari eventi, quali il "Concerto Euro-Mediterraneo per il Dialogo tra le Culture" e il "Concerto dell'Epifania" (organizzato dal Centro francescano di cultura "Oltre il Chiostro" e dalla "Fondazione Mediterraneo": questo evento viene trasmesso da Rai Uno e Rai International in tutto il mondo la mattina del 6 gennaio di ogni anno.

 

É stato assegnato al prof. Corrado Perricone il "Premio Mediterraneo per le Scienze e la Ricerca 2021".
Il 25 marzo 2021, webinar dalla sede della Fondazione Mediterraneo, si è svolta la Cerimonia di Assegnazione del Premio attribuito al prof. Corrado Perricone - ematologo già membro del Consiglio Superiore della Sanità - per l’impegno scientifico profuso sin dall’inizio della pandemia da Covid 19 e per l’eccezionalità di un lungo percorso di vita che testimonia il suo rigoroso messaggio scientifico rivolto alla salvaguardia della vita umana in questo difficile momento della storia dell’umanità vittima della pandemia.
Il prof. Perricone è stato tra gli autori dell’ ”Appello per la cooperazione di tutti contro il Covid 19” proposto dalla Fondazione Mediterraneo e da istituzioni di vari Paesi.

Leggi tutto: ...

Nel pieno rispetto delle regole di distanziamento e protezione per il Covid 19, si è svolta presso la sede del Museo della Pace - MAMT in Napoli la cerimonia di assegnazione dei “Premi Mediterraneo 2020” che ha inaugurato le attività celebrative per il trentennale  della Fondazione Mediterraneo.
Riconosciuto tra i Premi più importanti grazie anche alla qualità delle giurie rappresentanti 43 Paesi euro mediterranei, quest’edizione del Premio ha visto l’assegnazione di una nuova sezione denominata “Città del dialogo”.
L’artista Ciccio Merolla in questa occasione si è esibito in un concerto di “Musiche par la Pace” con gli strumenti particolari che caratterizzano la sua arte.
Grande riconoscimento da parte degli ospiti provenienti da vari Paesi.

Leggi tutto: ...

Nel pieno rispetto delle regole di distanziamento e protezione per il Covid 19, si è svolta presso la sede  del Museo della Pace - MAMT in Napoli la cerimonia di assegnazione dei “Premi Mediterraneo 2020” che ha inaugurato le attività celebrative per il trentennale  della Fondazione Mediterraneo.
In questa occasione è stata assegnata la targa d’’onore alla “Biblioteca e Complesso monumentale dei GIrolamini di Napoli”.
Il presidente della Fondazione Mediterraneo prof. Michele Capasso ha presentato la nuova direttrice della Biblioteca e del Complesso monumentale dei Girolamini di Napoli dr.ssa Antonella Cucciniello, che ha ritirato la targa dalle mani del prof. Massimo Pica Ciamarra, membro della Fondazione Mediterraneo, a nome del Cenacolo della cultura e della scienza.

Leggi tutto: ...

Nel pieno rispetto delle regole di distanziamento e protezione per il Covid 19, si è svolta presso la sede  del Museo della Pace - MAMT in Napoli la cerimonia di assegnazione dei “Premi Mediterraneo 2020” che ha inaugurato le attività celebrative per il trentennale  della Fondazione Mediterraneo. Riconosciuto tra i Premi più importanti grazie anche alla qualità delle giurie rappresentanti 43 Paesi euro mediterranei, quest’edizione del Premio ha visto l’assegnazione di una nuova sezione denominata “Città del dialogo”.
Numerosi i collegamenti webinar (*) con diversi paesi euromediterranei.
Tra i presenti il presidente dell’Ordine degli ingegneri prof. Edoardo Cosenza, i membri della giuria, i premiati, il prof. Massimo Pica Ciamarra e rappresentanti del mondo accademico, artistico e culturale del Mediterraneo.
L’artista Ciccio Merolla si è esibito in un concerto di “Musiche par la Pace”.
In questa occasione sono stati assegnati i PREMI MEDITERRANEO CITTÀ DEL DIALOGO, il PREMIO MEDITERRANEO ISTITUZIONI, la TARGA D’ONORE ed i PREMI ARCHITETTURA E CITTÀ.
Tra i premiati:

  • PREMIO MEDITERRANEO ISTITUZIONI ALL’ ISOLA DI LAMPEDUSA
    (Rappresentata dal Sindaco dott. Salvatore  Martello)
    Presentazione di Michele Capasso, presidente della Fondazione Mediterraneo

  • PREMIO MEDITERRANEO CITTÀ DEL DIALOGO ALL’ ARCHITETTO VINCENZO LATINA
    (Risanamento e restauro ambientale della ex Cava di Lampedusa)
  • PREMIO MEDITERRANEO CITTÀ DEL DIALOGO
    (menzione speciale) AGLI ARCHITETTI  FRANCESCO SCARDACCIONE E ISHIMOTO
    (Facoltà di Ingegneria a San Giovanni a Teduccio)

  • PREMIO MEDITERRANEO CITTÀ DEL DIALOGO
    (menzione) ALL’ARCHITETTO PASQUALE TIERNO
    (Teatro Urbano a Calvanico - Salerno)
  • TARGA D’ONORE ALLA BIBLIOTECA DEI GIROLAMINI
    (Rappresentata dalla dottoressa Antonella Cucciniello, Direttrice della Biblioteca e Complesso monumentale dei Girolamini)

(*) La parola “webinar” è un neologismo nato dall'unione di due termini inglesi:  “web” e “seminar” e si riferisce a partecipazioni in diretta a eminari o conferenze a distanza attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie web.

Leggi tutto: ...

Nel pieno rispetto delle regole di distanziamento e protezione per il Covid 19, si è svolta presso la sede  del Museo della Pace - MAMT in Napoli la cerimonia di assegnazione dei “Premi Mediterraneo 2020” che ha inaugurato le attività celebrative per il trentennale della Fondazione Mediterraneo.
Per la sezione “Istituzioni” il premio è stato assegnato all’Isola di Lampedusa, rappresentata dal Sindaco dott. Salvatore Martello, presente webinar.
Presenti in sala rappresentanti del mondo politico, culturale ed istituzionale di vari Paesi del Mediterraneo ed i membri delle giurie.
Il premio, consistente nell’opera “Totem della Pace” dello scultore Mario Molinari, è stato simbolicamente consegnato dal presidente prof. Michele Capasso e dalla dott.ssa Pia Molinari in attesa di svolgere la cerimonia ufficiale a Lampedusa nelle prossime settimane.
Il presidente Capasso ha ricordato, in occasione del trentennale della Fondazione, le tante attività ed i “Laboratori per la pace” svolti a Lampedusa e culminati nella storica visita di Papa Francesco dell’8 luglio 2013 e del contemporaneo appello lanciato a Lampedusa dalla Fondazione lo stesso giorno.
Il Sindaco Martello ha ringraziato per il prestigioso riconoscimento che onora l’Isola ed i suoi abitanti.
In questa occasione è stato proposto di realizzare l’opera monumentale “Totem della Pace” sull’Isola di Lampedusa per rafforzarne il legame anche in considerazione che le reliquie dei migranti presenti nel “Totem della Pace” del Porto di Napoli (inaugurato da Papa Francesco il 21 marzo 2015) furono portate proprio dal Comandante della Guardia Costiera di Lampedusa.
In questa occasione è stato presentato in varie lingue il percorso emozionale del Museo della Pace – MAMT titolato “Voci dei Migranti” e dedicato a Lampedusa.

Leggi tutto: ...