Federazione Anna Lindh Italia || Onlus

 

La Federazione Anna Lindh Italia, senza scopo di  lucro, condivide le finalità della Fondazione Anna Lindh  creata nel 2004 dalla Commissione europea congiuntamente ai 42 paesi euromediterranei. 
L’obiettivo della Federazione è promuovere, sostenere ed attuare l’interazione culturale e sociale tra l’Italia e i paesi euromediterranei in vari campi d’azione tra i quali: arte, architettura, archeologia, ambiente, artigianato, giovani, donne, diritti umani, migranti, mestieri d’arte, occupazione, formazione, educazione, infanzia, sport, dialogo interreligioso, legalità, musica, cultura del cibo, empowerment, tradizione, turismo, solidarietà sociale, scambi economici e culturali, mestieri d’arte.
In particolare la Federazione intende attuare iniziative in favore dei giovani finalizzate specialmente a restituire loro speranza e fiducia attraverso la promozione del “vero”, del “bello” e del “buono”.

Il presidente Michele Capasso, la direttrice Pia Molinari - unitamente a tutti i membri della Fondazione Mediterraneo, della Federazione Anna Lindh Italia e del Museo della Pace - MAMT - ricordano con AMORE Suor Maria Pia Giudici sottolineando il Suo sostegno al Totem della Pace ed alle attività dei sodalizi, le visite al Museo, gli incontri con i giovani ed i poveri provenienti da vari Paesi, la partecipazione all’incontro “Kimiyya” per i diritti delle donne e tanti altri momenti che hanno caratterizzato l’ultimo decennio lasciando l’impronta indelebile di una Grande Amica.
Il presidente Capasso piange la Madre, la Sorella e l’Amica custodendo nel cuore la sua definizione di “Cacciatore del positivo e di tutto ciò che è Vero, Bello, Buono”.

Leggi tutto: ...

La Fondazione Mediterraneo e la Federazione Anna Lindh Italia hanno partecipato al seminario sul tema “STRATEGIE DI SVILUPPO TURISTICO DEL CENTRO STORICO: NAPOLI, FIRENZE E BARCELLONA A CONFRONTO”, sottolineando l’urgente necessità di evitare la distruzione dei centri storici e con essa la memoria degli antichi mestieri e saperi.

Leggi tutto: ...

La Fondazione Mediterraneo e la Federazione Anna Lindh Italia hanno partecipato al seminario promosso dal dipartimento esteri di DEMA dal titolo “LA RIFORMA DELLA CITTADINANZA TRA IUS SOLI E IUS CULTURAE”.
Dopo gli interventi di Alessandra Sardu, Luigi De Magistris, Sandro Ruotolo ed altri relatori, il presidente Michele Capasso ha sottolineato l’importanza di programmare ed agire riferendosi allo scenario globale del 2050 al fine di proporre soluzioni coerenti con i grandi cambiamenti climatici, demografici e sociali che ci aspettano in un futuro molto prossimo.

Leggi tutto: ...

Il presidente Michele Capasso ha partecipato a Barcellona al via delle celebrazioni per il 25° anniversario del Processo di Barcellona promosso dall’Unione europea e dal Paesi partner mediterranei per un partenariato politico, culturale, scientifico e sociale.
La Fondazione Mediterraneo è stata ed è protagonista di questo processo – ha affermato il presidente Capasso – avendo realizzato gli eventi e le azioni principali sin dalla nascita nel 1995: dai Forum Civili Euromed alle Conferenze euro mediterranee fino alle ultime iniziative quali il Museo della Pace e del Mediterraneo. Il Processo di Barcellona è stata un’importante opportunità che ci aiuta a riflettere su quanto è stato realizzato ma, soprattutto, sulle sfide che ci attendono nell’immediato futuro”.

Leggi tutto: ...

In occasione della Festa dedicata a San Giovanni Bosco numerose iniziative si sono svolte al Museo della Pace: incontri di giovani, visita ai percorsi emozionali dedicati a Don Bosco, preghiere comuni nella Cappella con le reliquie di Don Bosco e Madre Mazzarello.
In questa occasione è stata officiata una celebrazione della Santa Messa con un momento di preghiera e di riflessione sull’opera di Don Bosco per i giovani.

Leggi tutto: ...