FEDERAZIONE ANNA LINDH ITALIA

 

La Federazione Anna Lindh Italia, senza scopo di  lucro, condivide le finalità della Fondazione Anna Lindh  creata nel 2004 dalla Commissione europea congiuntamente ai 42 paesi euromediterranei. 
L’obiettivo della Federazione è promuovere, sostenere ed attuare l’interazione culturale e sociale tra l’Italia e i paesi euromediterranei in vari campi d’azione tra i quali: arte, architettura, archeologia, ambiente, artigianato, giovani, donne, diritti umani, migranti, mestieri d’arte, occupazione, formazione, educazione, infanzia, sport, dialogo interreligioso, legalità, musica, cultura del cibo, empowerment, tradizione, turismo, solidarietà sociale, scambi economici e culturali, mestieri d’arte.
In particolare la Federazione intende attuare iniziative in favore dei giovani finalizzate specialmente a restituire loro speranza e fiducia attraverso la promozione del “vero”, del “bello” e del “buono”.

La Fondazione Mediterraneo e la Federazione Anna Lindh Italia Onlus patrocinano il “PREMIO POETICO NAZIONALE” organizzato dall’Associazione Amici di Ron.
La quinta edizione si è svolta a Milano con grande partecipazione.

Leggi tutto: ...

Come ogni anno il Museo della Pace ha svolto vari eventi con gli studenti delle scuole e vari gruppi di visitatori in occasione della “Giornata della Memoria”.
Nella Sala Israele - inaugurata da Shimon Peres - sono stati proiettati vari video, alcuni anche inediti, sulla Shoah e sulla deportazione degli Ebrei nei vari campi di concentramento.
Commozione e partecipazione in particolare guardando le testimonianze di Andra e Tatiana Bucci in occasione della loro visita al Museo della Pace. Commovente la loro storia: figlie di madre ebrea, nel 1944 - quando avevano solo 6 e 4 anni - sono state deportate ad Auschwitz e sono sopravvissute.
Oggi Tatiana vive a Bruxelles, mentre Andra tra gli Stati Uniti e l'Europa.
In questa occasione è stato presentato il loro libro ”Noi, bambine ad Auschwitz. La nostra storia di sopravvissute alla Shoah” (edito da Mondadori).

Leggi tutto: ...

La XXXIV Giornata Mondiale della Gioventù si è tenuta a Panama dal 22 al 27 gennaio 2019. Papa Francesco ha ringraziato l'arcivescovo di Panama, José Domingo Ulloa Mendieta, per l’accoglienza e la splendida organizzazione.
Il tema scelto da Papa Francesco trae spunto da un passo del Vangelo di Luca: “Ecco la serva del Signore; avvenga per me secondo la tua parola”, vale a dire le parole di Maria all’annuncio dell’Arcangelo Gabriele.
Oltre 700.000 giovani da tutto il mondo hanno assistito alla Messa conclusiva del 27 gennaio 2019: lo stesso giorno in cui si ricorda la “Memoria” della Shoah e lo stesso giorno in cui in un’isola filippina i terroristi islamici hanno ucciso decine di persone in una cattedrale.
Ed è Papa Francesco a sintetizzare il messaggio per i giovani:
“Non domani, ma ora. Voi siete l’ ‘adesso’ di Dio e dovete vivere con la passione dell’amore”.
La Fondazione Mediterraneo e la Federazione Anna Lindh Italia onlus hanno partecipato a queste giornate portando il trentennale contributo di iniziative in favore dei giovani per aiutarli a diventare “cacciatori del positivo” e “produttori di futuro”.

Leggi tutto: ...