Maison de la Paix || Casa Universale delle Culture

CASA UNIVERSALE DELLE CULTURE

La Maison de la Paix - Casa Universale delle Culture è un luogo altamente rappresentativo, in cui trasmettere la conoscenza delle diverse identità e culture del mondo, strutturando permanentemente iniziative in grado di produrre la pace necessaria per lo sviluppo condiviso.

La Maison de la Paix - Casa Universale delle Culture (MdP) è un progetto ideato da Michele Capasso, al quale hanno aderito i principali Paesi del mondo ed organismi internazionali. E' un’architettura in cui viene custodita la memoria delle molteplici iniziative di Pace che hanno caratterizzato la storia, spesso più delle guerre, ma – soprattutto – uno spazio in cui “costruire” la Pace.

Il complesso architettonico ha un valore simbolico importante: rappresenta, infatti, i Paesi del mondo impegnati nel processo di pace, unitamente ai Paesi vittime dei conflitti.

Proposto dalla Fondazione Mediterraneo con la Maison des Alliances – insieme ai principali organismi aderenti, quali l’Assemblea Parlamentare del Mediterraneo, la Lega degli Stati Arabi, la Fondazione Euromediterranea Anna Lindh ed altri, la MdP costituisce un punto di riferimento per tutti coloro che intendono abbracciare la pace.

Il suo simbolo è il "Totem della Pace" dello scultore Mario Molinari che la Fondazione Mediterraneo sta diffondendo in tutto il mondo, costituendo la rete delle "Città per la Pace".

La prima sede della MdP è stata inaugurata il 14 giugno 2010 (Nasce la Maison de la Paix - Casa Universale delle Culture) nello storico edificio del Grand Hotel de Londres a Napoli.

L'azione della Maison de la Paix - Casa Universale delle Culture è finalizzata a valorizzare le iniziative principali del "Forum Universale delle Culture" di: Barcellona (2004), Monterrey (2007), Valparaiso (2010) e Napoli (2013).

La Maison de la Paix svolge la maggior parte delle iniziative congiuntamente con la Maison de la Méditerranée.

 

La Fondazione Mediterraneo ha partecipato alla presentazione del Rapporto "L'Economia in Campania" presso la Banca d'Italia. Il presidente Capasso si è complimentato per la puntuale presentazione di dati importanti per lo sviluppo dela regione.

Leggi tutto: ...

La Fondazione Mediterraneo sponsorizza questa iniziativa.
Il Congresso è organizzato da:

  • Associazione studi mediterranei
  • Sant'Anna Insitute, Sorrento
  • Università del Massachusetts Dartmouth
  • Università del Minnesota
  • Utah State University
  • Istituto per studi mediterranei, Busan Univ. di straniero Studi, Corea

Presidente del Congresso (2018): Cristiana Panicco, Presidente Istituto Sant'Anna; Direttore esecutivo: Benjamin F. Taggie, Università del Massachusetts Dartmouth.

Leggi tutto: ...

Come ogni anno si è riunita a Napoli la giuria internazionale del "Mare Nostrum Award": il Premio istituito undici anni fa dal Gruppo Grimaldi. In questa occasione il presidente Michele Capasso, membro della giuria, ha sottolineato l'importanza del Premio per restituire fiducia ad una regione - il Mediterraneo - vittima di guerre, migrazioni e negligenze di una politica che sembra avere smarrito il senso del bene comune.
I membri hanno ricordato il presidente della giuria Folco Quilici  di recente scomparso e sostituito da Bruno Vespa che ha ricordato il documentarista e l’amico.

Leggi tutto: ...

Ospitato e organizzato dal CNES (Centre National d'Etudes Spatiales) e gestito da AIAA, SpaceOps 2018 è un forum tecnico di Space Mission Operations e Ground Systems che si rivolge ai principi, ai metodi e agli strumenti delle operazioni più avanzate.
SpaceOps 2018 ti offre l'opportunità di condividere esperienze, sfide e soluzioni per l'innovazione della missione.
Svoltasi biennalmente dal 1990, la conferenza vede la partecipazione di esperti di tecnologia, scienziati, dirigenti di agenzie, istituzioni accademiche e di ricerca, operatori e rappresentanti dell’industria e promuove scambi scientifici, manageriali e tecnici su tutti gli aspetti delle operazioni delle missioni spaziali.
La Fondazione Mediterraneo ha partecipato alla conferenza salutando il Sindaco Gaudin ed apportando informazioni sul programma “Orbitecture” esposto al Museo della PaceMAMT nell’ambito della mostra “Civilizzare l’urbano” dello Studio PCA Int.

Leggi tutto: ...

Grande festa di Maria Ausiliatrice all’Istituto “Maria Ausiliatrice” delle FMA al Vomero.
Nato 113 anni fa assicura la formazione dalla scuola materna al liceo.
Il presidente Capasso ha espresso le felicitazioni a Suor Gina ed alle FMA impegnate in questa azione indispensabile per il futuro delle nuove generazioni.

Leggi tutto: ...

Nell’ambito della mostra “Civilizzare l’urbano” si è svolta la tavola rotonda dal tema “Dal PIL al BES: mappare la qualità della vita”.
Sono intervenuti: Caterina Arcidiacono, Filomena Maggino, Gianpaolo Nuvolati, Linda Laura Sabbadini.

Leggi tutto: ...

Il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Dario Franceschini ha visitato la mostra “CIVILIZZARE L’URBANO”.
Accolto dal presidente Michele Capasso e dal prof. Massimo Pica Ciamarra, il Ministro ha espresso apprezzamento per il lavoro svolto dallo Studio PCA INT in oltre mezzo secolo di attività e  si è soffermato sul progetto della “Città del Dialogo” realizzato in collaborazione con la “Federazione Anna Lindh Italia”.

Leggi tutto: ...

Ornella Vanoni, alla vigilia della cerimonia per il “Premio Mediterraneo”, ha tenuto un concerto al Teatro Augusteo di Napoli riscuotendo entusiasmo ed affetto da parte del pubblico in sala.
A conclusione dello spettacolo il presidente Michele Capasso e Pia Molinari si sono felicitati per la qualità e la delicatezza dell’esibizione.

Leggi tutto: ...