Federazione Anna Lindh Italia || Onlus

 

La Federazione Anna Lindh Italia, senza scopo di  lucro, condivide le finalità della Fondazione Anna Lindh  creata nel 2004 dalla Commissione europea congiuntamente ai 42 paesi euromediterranei. 
L’obiettivo della Federazione è promuovere, sostenere ed attuare l’interazione culturale e sociale tra l’Italia e i paesi euromediterranei in vari campi d’azione tra i quali: arte, architettura, archeologia, ambiente, artigianato, giovani, donne, diritti umani, migranti, mestieri d’arte, occupazione, formazione, educazione, infanzia, sport, dialogo interreligioso, legalità, musica, cultura del cibo, empowerment, tradizione, turismo, solidarietà sociale, scambi economici e culturali, mestieri d’arte.
In particolare la Federazione intende attuare iniziative in favore dei giovani finalizzate specialmente a restituire loro speranza e fiducia attraverso la promozione del “vero”, del “bello” e del “buono”.

Si è riunita a Bruxelles la Giuria dell´Euromed Award per il Dialogo tra le Culture per decidere il tema dell´anno 2011 che è "Acting for social inclusion of migrants and minorities - Agir pour l´inclusion sociale des migrants et des minorités"
E´ stata inoltre definita la composizione della Presidenza della Giuria per il 2011: Fondazione Mediterraneo, Anna Lindh Foundation, Polonia, Francia, Romania, Danimarca, Libano, Algeria e Palestina.

Leggi tutto: ...

Si è svolta nella Sala Mappamondo della Camera dei Deputati la presentazione del “Rapporto sulle tendenze interculturali” realizzato dalla Fondazione Anna Lindh, il cui Capofila della Rete italiana è la Fondazione Mediterraneo

Moderati da Giacomo Filibeck sono intervenuti il presidente della Camera dei Deputati Gianfranco Fini, il ministro degli Affari Esteri Franco Frattini, il responsabile “Forum Esteri” del Partito Democratico Piero FassinoGiuseppe Pisanu ed il direttore della Fondazione Anna Lindh Andreu Claret. Quest’ultimo, nel suo intervento, ha espresso pubblico apprezzamento nei confronti della Fondazione Mediterraneo per il suo ruolo magistrale nel coordinare la Rete italiana e nei confronti del presidente Michele Capasso.

Presenti in sala politici, membri della Rete italiana e gli ambasciatori dei principali Paesi euromediterranei.

Leggi tutto: ...

Il tema di questa edizione è "Insieme per lo Sviluppo Sostenibile".

Tutti le organizzazioni membri dei 43 Paesi che fanno parte dell´Unione del Mediterraneo sono stati invitati a nominare individui o organizzazioni che hanno svolto azioni inerenti al tema del premio.

Il vincitore di questa edizione è ECOPEACE Friends of the Earth Middle East, un'organizzazione della società civile fondata da ambientalisti provenienti da Palestina, Giordania e Israele.

La Cerimonia di Assegnazione
Bruxelles, 3 dicembre 2010

La Fondazione "Anna Lindh" persegue la sua missione garantendo finanziamenti alle organizzazioni della società civile attraverso i Call for Proposals. Con l´obiettivo di selezionare le migliori iniziative, i Calls for Proposals sono incentrati su argomenti di interesse prioritari dell´ALF.

Call for Proposals 2010
L´ambito dei Call for Proposals di quest´anno è: "Cities, Migrants and Diversity" .

La deadline per partecipare è il 1 Novembre 2010 alle ore 16.00 (Egyptian Time - GMT+2).

Leggi tutto: ...

Il tema di questa edizione è il "Dialogo Internazionale per la Pace e la Coesistenza".

Tutti le organizzazioni membri dei 43 Paesi che fanno parte dell´Unione del Mediterraneo sono stati invitati a nominare individui o organizzazioni che hanno svolto azioni inerenti il tema del premio.

Combatants for Peace è l´organizzazione vincitrice dell´Euromed Award 2009, consegnato il 21 settembre a Stoccolma, in occasione del Forum "Restore Trust, Rebuild Bridges" organizzato dalla Fondazione Anna Lindh e dalla Fondazione Mediterraneo.
Combatants for Peace è un movimento israelo-palestinese che, tramite la non violenza e il dialogo, punta alla riconciliazione nelle due comunità, con l´obiettivo della soluzione dei due Stati.

History in Action, che ha ricevuto una menzione speciale, è invece un´organizzazione composta da un gruppo di giovani storici provenienti da Bosnia-Erzegovina, Croazia e Serbia, che hanno discusso per cinque anni e sono riusciti ad elaborare un libro di storia comune.

 

La Cerimonia di Assegnazione
Stoccolma, 21 settembre 2009