Italian - ItalyFrench (Fr)English (United Kingdom)

Maison de la Paix

CASA UNIVERSALE DELLE CULTURE

La Maison de la Paix - Casa Universale delle Culture est un lieu hautement représentatif, où transmettre la connaissance des différentes identités et cultures du monde, en structurant de manière permanente des initiatives qui puissent produire la paix nécessaire pour un développement partagé.

La Maison de la Paix - Casa Universale delle Culture (MdP) est un projet conçu par Michele Capasso, auquel ont adhéré les principaux Pays du monde et organismes internationaux. Il s’agit d’une architecture où est gardée la mémoire des nombreuses initiatives de Paix qui ont caractérisé l’histoire, souvent plus que les guerres, mais – surtout – un espace où “construire” la Paix.

L’ensemble architectonique a une valeur symbolique importante : il représente, en effet, les Pays du monde engagés dans le processus de paix et la Pays victimes des conflits.

Proposée par la Fondazione Mediterraneo avec la "Maison des Alliances" – avec les principaux organismes adhérants, tels que l’Assemblée Parlementaire de la Méditerranée, la Ligues des Etats Arabes, la Fondation Euro-méditerranéenne Anna Lindh et autres – la MdP constitue un point de référence pour tous ceux qui veulent “embrasser la paix”.

Son symbole est le "Totem de la Paix" du sculpteur Mario Molinari , que la Fondazione Mediterraneo est entrain de diffuser dans tout le monde, en constituant le réseau des “Ville pour la Paix”.

Le premier siège de la MdP a été inauguré le 14 juin 2010 (Naissance de la Maison de la Paix – Maison Universelle des Cultures) dans l’immeuble historique du Grand Hôtel de Londres à Naples.

L’action de la Maison de la Paix - Casa Universale delle Culture est finalisée à la valorisation des initiative principales du « Forum Universel des Cultures » de : Barcelone (2004), Monterrey (2007), Valparaiso (2010) et Naples (2013).

STORICO INCONTRO TRA IL PAPA ED IL GRANDE IMAM DI AL-AZHAR

Imprimer
PDF

"Mi sono commosso quando ho visto ieri l'abbraccio tra Papa Francesco ed il grande imam di al-Azhar, Muhammad al-Tayyeb, a conclusione dell'udienza in Vaticano concessa al leader spirituale del prestigioso centro egiziano dell'Islàm sunnita": così si è espresso il presidente Capasso ieri a Roma.
Venticinque minuti di colloquio a porte chiuse, alla presenza di un solo interprete, il segretario copto egiziano del Papa Yoannis Lahzi Gaid, durante i quali due uomini che rappresentano oltre 3 miliardi di fedeli nel mondo hanno discusso sull' importanza del dialogo interreligioso e sul comune impegno delle grandi religioni per la pace nel mondo, per il rifiuto della violenza e del terrorismo, per la protezione dei cristiani nel contesto dei conflitti e delle tensioni nel Medio Oriente.
Da oltre 25 anni la Fondazione Mediterraneo è impegnata su questi temi ed è stata una giornata che ha rilanciato la speranza per un futuro di pace e di coesistenza tra civiltà e fedi diverse.

Lire la suite...

XVa EDIZIONE DEL PREMIO NAZIONALE DI POESIA “SALVATORE CERINO”

Imprimer
PDF

Il presidente Michele Capasso è intervenuto alla cerimonia che si è tenuta nella Chiesa S. Maria del Parto a Mergellina, che fu regalata, unitamente all’edificio con annessa torre, nel 1529  dal Poeta Jacopo Sannazaro ai Padri Servi di Maria.
La chiesa ospita la tomba del Sannazaro che è posta dietro l’altare e fu realizzata dallo scultore fiorentino Giovanni Angelo Montorsoli, coadiuvato da Francesco Del Tadda, verso la fine  del 1536. La scultura in legno della Madonna col Bambino fu eseguita da Saverio Citarelli, nel 1865.
L’incanto e la magia  del luogo sono stati allietati dagli intermezzi musicali  eseguiti  dal quartetto Aeolous, composto da  Annalisa Freda (flauto traverso), Manon Chevalier (Corno), Guido Mandeglia (fagotto), Francesco Mennella (clarinetto).
La giuria del premio  è composta dal prof. Francesco D’Episcopo – membro della Fondazione Mediterraneo e presidente della giuria - dalla prof. Yvonne Carbonaro, dalla prof. Grazia Cerino, dal dott. Ermanno Corsi e dal prof. Aldo De Gioia.

Lire la suite...

7° GLOBAL FORUM. CAPASSO: CONTRO IL TERRORISMO C'È SOLO IL DIALOGO E LA POLITICA

Imprimer
PDF

Intervenendo nella sezione plenaria, il presidente Capasso - da oltre 25 anni dedito alla promozione del dialogo e della pace - ha ribadito l'ineluttabilità del dialogo per combattere il terrorismo:
"La guerra al terrore produce solo il terrore della guerra".
"Solo la politica con la "P" maiuscola può risolvere questa ed altre emergenze della nostra epoca".
Apprezzamento è stato espresso tra i presenti, tra i quali José Luis Zapatero e Miguel Angels Moratinos.

Lire la suite...

CONCERTO "MUSICAL ALLIANCE OF CIVILIZATIONS"

Imprimer
PDF

Grande successo di pubblico all'evento del 7° Global Forum UNAOC.
"Va Pensiero" di Verdi ha aperto il concerto che - tra coro, orchestra e ballerini - ha visto in scena oltre 300 artisti.
Il presidente Capasso si è congratulato con il Ministro Abulfas Garayev e con l'Ambasciatore Nassir Abdulaziz al-Nasser, alto rappresnetante dell'ONU per l'Alleanza delle Civiltà.

Lire la suite...

SAN PATRIGNANO AL MUSEO DELLA PACE - MAMT

Imprimer
PDF

Nel corso di un incontro tra il presidente Michele Capasso e la presidente Letizia Moratti è stato convenuto che il Museo MAMT ospiterà video e immagini della Comunità di San Patrignano quale esempio di buona pratica di inclusione sociale.

Lire la suite...