Italian - ItalyFrench (Fr)English (United Kingdom)

Maison de la Paix

CASA UNIVERSALE DELLE CULTURE

La Maison de la Paix - Casa Universale delle Culture est un lieu hautement représentatif, où transmettre la connaissance des différentes identités et cultures du monde, en structurant de manière permanente des initiatives qui puissent produire la paix nécessaire pour un développement partagé.

La Maison de la Paix - Casa Universale delle Culture (MdP) est un projet conçu par Michele Capasso, auquel ont adhéré les principaux Pays du monde et organismes internationaux. Il s’agit d’une architecture où est gardée la mémoire des nombreuses initiatives de Paix qui ont caractérisé l’histoire, souvent plus que les guerres, mais – surtout – un espace où “construire” la Paix.

L’ensemble architectonique a une valeur symbolique importante : il représente, en effet, les Pays du monde engagés dans le processus de paix et la Pays victimes des conflits.

Proposée par la Fondazione Mediterraneo avec la "Maison des Alliances" – avec les principaux organismes adhérants, tels que l’Assemblée Parlementaire de la Méditerranée, la Ligues des Etats Arabes, la Fondation Euro-méditerranéenne Anna Lindh et autres – la MdP constitue un point de référence pour tous ceux qui veulent “embrasser la paix”.

Son symbole est le "Totem de la Paix" du sculpteur Mario Molinari , que la Fondazione Mediterraneo est entrain de diffuser dans tout le monde, en constituant le réseau des “Ville pour la Paix”.

Le premier siège de la MdP a été inauguré le 14 juin 2010 (Naissance de la Maison de la Paix – Maison Universelle des Cultures) dans l’immeuble historique du Grand Hôtel de Londres à Naples.

L’action de la Maison de la Paix - Casa Universale delle Culture est finalisée à la valorisation des initiative principales du « Forum Universel des Cultures » de : Barcelone (2004), Monterrey (2007), Valparaiso (2010) et Naples (2013).

PAPA FRANCESCO A CASERTA: RISPETTATE L’AMBIENTE

Imprimer
PDF

“É terribile che una terra così bella venga rovinata da fenomeni come questi, di non rispetto dell'ambiente e di violazione”. Queste le parole di Papa Francesco osservando le zone della Terra dei fuochi che gli venivano indicate.
Tra i presenti il presidente Capasso con una delegazione di ambientalisti ha ricordato la figura di Don Giuseppe Diana al quale la Fondazione Mediterraneo ha assegnato alla memoria il "Premio Mediterraneo per la Legalità 2014".

Lire la suite...

LA FONDAZIONE LANCIA UN APPELLO PER FERMARE LA GUERRA TRA PALESTINA ED ISRAELE. B A S T A CON QUESTO M A S S A C R O D ' I N N O C E N T I !

Imprimer
PDF

La Fondazione Mediterraneo, presente con la sua rete per iniziative umanitarie, ha lanciato da Gaza un appello accorato a Shimon Perez ed Abu Mazen affinchè siano sospese le azioni di guerra.
"Il Presidente degli Stati Uniti ha detto: se lanciassero razzi sulla mia casa, su me e le mie bambine io reagirei certamente - si legge nel testo - ed è giusto! Non ha detto però cosa farebbe se il vicino entrasse nella sua casa, occupasse una stanza dopo l'altra, ad ogni opposizione all'invasione rispondesse con sequestro, distruzione e uccisione. Il Presidente Abu Mazen ha cercato ogni possibile accordo e non ha ottenuto niente. Che altro resta a un popolo se non esprimere la sua rivolta? 
Ma la cieca fiducia nella forza ha distrutto ogni compassione, ha respinto ogni dialogo e avanza orgogliosa a Gaza tra le rovine e la morte dei civili così come ad Israele tra la paura e le vittime dei razzi provenienti da Gaza.
L'Europa ed i Governi dell'Occidente, come furono muti quando si preparava e perpetrava l'olocausto degli ebrei, adesso tergiversano con vuote parole, in attesa che, i combattimenti conclusi, il vincitore conceda loro la parvenza di avere mediato la pace. 
Spetta alla società civile d'insorgere e dire basta!
Dire chiaro e forte che i valori umani, che sono la faticosa conquista della sua storia e la gloria della sua cultura, debbono essere rispettati, ora e subito, a Gaza. a Tel Aviv, a Gerusalemme e dovunque".

Lire la suite...

ALLA MAISON DES ALLIANCES LA GIURIA DEL PREMIO GRIMALDI

Imprimer
PDF

Si è riunita, come ogni anno, alla "Maison des Alliances" la Giuria del "Mare Nostrum Award Grimaldi" presieduta da Folco Quilici. Tra i vincitori di questa edizione Raffaele La Capria, Tamagnini, Boccolini Hamza.

Lire la suite...

PREMIO PRAM DI ARCHITETTURA

Imprimer
PDF

Si è svolta ad Ischia, ai Giardini di Poseidon, la cerimonia di premiazione della terza edizione del PRAM, il Premio Internazionale sul Restauro e Architetture Mediterranee.
Accolti da Lucia Beringer, manager dei Giardini di Poseidon, sono intervenuti, tra gli altri, l’Assessore al Turismo della Regione Campania Pasquale Sommese, il Sindaco di Forio Francesco Del Deo, il presidente della Fondazione Mediterraneo Michele Capasso con Pia Molinari, membro della Fondazione.

Lire la suite...

I 25 ANNI DELLA FONDAZIONE: INCONTRO CON IL CARDINALE PAROLIN

Imprimer
PDF

In occasione del 25° anniversario dalla nascita della Fondazione Mediterraneo, il presidente Michele Capasso con Pia Molinari e Jacopo Molinari sono stati ricevuti in Vaticano da S.Em. il Cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato presso la Santa Sede.
In questa occasione è stato donato la prima copia del libro del Venticinquennale e sono state illustrate le iniziative in programma.
Il Cardinale Parolin ha espresso il proprio compiacimento ed auspicato di poter continuare sul cammino tracciato fondato sull’umiltà, sulla solidarietà e sul bene comune.

Lire la suite...