Italian - ItalyFrench (Fr)English (United Kingdom)

Maison de la Paix

CASA UNIVERSALE DELLE CULTURE

La Maison de la Paix - Casa Universale delle Culture est un lieu hautement représentatif, où transmettre la connaissance des différentes identités et cultures du monde, en structurant de manière permanente des initiatives qui puissent produire la paix nécessaire pour un développement partagé.

La Maison de la Paix - Casa Universale delle Culture (MdP) est un projet conçu par Michele Capasso, auquel ont adhéré les principaux Pays du monde et organismes internationaux. Il s’agit d’une architecture où est gardée la mémoire des nombreuses initiatives de Paix qui ont caractérisé l’histoire, souvent plus que les guerres, mais – surtout – un espace où “construire” la Paix.

L’ensemble architectonique a une valeur symbolique importante : il représente, en effet, les Pays du monde engagés dans le processus de paix et la Pays victimes des conflits.

Proposée par la Fondazione Mediterraneo avec la "Maison des Alliances" – avec les principaux organismes adhérants, tels que l’Assemblée Parlementaire de la Méditerranée, la Ligues des Etats Arabes, la Fondation Euro-méditerranéenne Anna Lindh et autres – la MdP constitue un point de référence pour tous ceux qui veulent “embrasser la paix”.

Son symbole est le "Totem de la Paix" du sculpteur Mario Molinari , que la Fondazione Mediterraneo est entrain de diffuser dans tout le monde, en constituant le réseau des “Ville pour la Paix”.

Le premier siège de la MdP a été inauguré le 14 juin 2010 (Naissance de la Maison de la Paix – Maison Universelle des Cultures) dans l’immeuble historique du Grand Hôtel de Londres à Naples.

L’action de la Maison de la Paix - Casa Universale delle Culture est finalisée à la valorisation des initiative principales du « Forum Universel des Cultures » de : Barcelone (2004), Monterrey (2007), Valparaiso (2010) et Naples (2013).

ALLA FONDAZIONE SUDD SI PRESENTA IL LIBRO "L'ALGERIA DELLE DONNE" DI GLORIA MARINA BELLELLI

Imprimer
PDF
Antonio BassolinoGianfranco Verderame ed Enzo Amendola presentano alla "Fondazione Sudd" il libro di Gloria Marina Bellelli "L'Algeria delle donne".
La Fondazione Mediterraneo sostiene questo evento.

"Nella prefazione di Anna Maria Cossiga si legge come il libro ripercorra la storia tormentata dell’Algeria vista dagli occhi delle donne: “la lotta per porre termine al colonialismo francese; il periodo socialista e quello, drammatico, del terrorismo islamista; la politica di riconciliazione nazionale avviata nel 2005. Eppure non si limita a questo ma aggiunge una sfaccettatura nuova e particolarmente rilevante sottolineando il contributo irrinunciabile delle donne algerine che, sfidando la rigida tradizione musulmana e, spesso, le proprie famiglie, hanno imbracciato le armi e si sono date alla clandestinità per amore del proprio Paese.
Sono queste donne a ri-raccontarci la storia algerina, attraverso frammenti di memoria personale ora gioiosi e nostalgici, ora carichi della violenza che, purtroppo, spesso accompagna le lotte per la liberazione e la democrazia. Le eroine di queste pagine provengono da vari settori della società e narrano non solo la storia di un Paese, ma quella della stessa condizione femminile in patria. Torturate e violentate in nome della libertà e dei diritti, sono state dimenticate da quella stessa politica cui tanta parte delle loro vite hanno dedicato."

LA FONDAZIONE MEDITERRANEO SOSTIENE IL FILM DI PINO TORDIGLIONE "IL BACIO AZZURRO"

Imprimer
PDF

La Fondazione Mediterraneo fin dalla sua costituzione si è impegnata nella difesa dell'acqua come valore e bene insostituibile dell'umanità. Nell'ambito dei suoi programmi la FM sostiene e promuove il film di Pino Tordiglione.

Lire la suite...

DIMENTICARE E SPERARE

Imprimer
PDF

Il presidente Michele Capasso ha compiuto una missione a Gaza per portare il proprio contributo alle popolazioni vittime del conflitto, coerentemente a quanto la Fondazione ha fatto per la Palestina sin dalla sua costituzione.

Lire la suite...

FESTAMBIENTE TERRA FELIX

Imprimer
PDF

Si svolgerà a Caserta, a Casale di teverolaccio - Succivo, il Convegno "Il Gruppo d’Acquisto Solidale tra conciliazione dei tempi, ambiente, economia e sostenibilità", al quale la Fondazione Mediterraneo ha concesso il proprio patrocinio.
Il convegno rientra nell’ambito della manifestazione Festambiente Terra Felix, che si terrà dal 5 al 7 settembre 2014.

Lire la suite...

IL DR. JAMAL SANAD AL-SUWAIDI ILLUSTRA AL PRESIDENTE CAPASSO IL SUO LIBRO “MIRAGGIO” E DISCUTE SULLA SITUAZIONE IN MEDIORIENTE

Imprimer
PDF

Il dr. Jamal Sanad Al-Suwaidi, Direttore Generale dell’ Emirates Center for Strategic Studies and Research, tra i massimi esperti mondiali in studi strategici e politici, ha discusso con il presidente Michele Capasso sulla crisi in atto e sul nuovo ordine mondiale, anticipando il contenuto del suo libro “Miraggio”, un’analisi sull’incapacità dei governanti mondiali di gestire il potere: “Una volta che lo raggiungono - ha affermato Al Suwaidi - non sanno come gestirlo: si illudono di avere il sole e di poterlo avere sempre, senza sapere che poi scompare lasciando posto alla notte”.
Dopo il dibattito, il presidente Capasso ha accompagnato l’ospite in visita alla città di Napoli nei luoghi più significativi.

Lire la suite...