Italian - ItalyFrench (Fr)English (United Kingdom)

Maison de la Paix

CASA UNIVERSALE DELLE CULTURE

La Maison de la Paix - Casa Universale delle Culture è un luogo altamente rappresentativo, in cui trasmettere la conoscenza delle diverse identità e culture del mondo, strutturando permanentemente iniziative in grado di produrre la pace necessaria per lo sviluppo condiviso.

La Maison de la Paix - Casa Universale delle Culture (MdP) è un progetto ideato da Michele Capasso, al quale hanno aderito i principali Paesi del mondo ed organismi internazionali. E' un’architettura in cui viene custodita la memoria delle molteplici iniziative di Pace che hanno caratterizzato la storia, spesso più delle guerre, ma – soprattutto – uno spazio in cui “costruire” la Pace.

Il complesso architettonico ha un valore simbolico importante: rappresenta, infatti, i Paesi del mondo impegnati nel processo di pace, unitamente ai Paesi vittime dei conflitti.

Proposto dalla Fondazione Mediterraneo con la Maison des Alliances – insieme ai principali organismi aderenti, quali l’Assemblea Parlamentare del Mediterraneo, la Lega degli Stati Arabi, la Fondazione Euromediterranea Anna Lindh ed altri, la MdP costituisce un punto di riferimento per tutti coloro che intendono abbracciare la pace.

Il suo simbolo è il "Totem della Pace" dello scultore Mario Molinari che la Fondazione Mediterraneo sta diffondendo in tutto il mondo, costituendo la rete delle "Città per la Pace".

La prima sede della MdP è stata inaugurata il 14 giugno 2010 (Nasce la Maison de la Paix - Casa Universale delle Culture) nello storico edificio del Grand Hotel de Londres a Napoli.

L'azione della Maison de la Paix - Casa Universale delle Culture è finalizzata a valorizzare le iniziative principali del "Forum Universale delle Culture" di: Barcellona (2004), Monterrey (2007), Valparaiso (2010) e Napoli (2013).

LA FONDAZIONE MEDITERRANEO HA PARTECIPATO AL LANCIO DEL PROGRAMMA DI COOPERAZIONE ENI CBC MED 2014-2020

Stampa
PDF

La Fondazione Mediterraneo, rappresentata da OpenMed, ha partecipato al lancio del programma di cooperazione ENI CBC MED 2014-2020 ad Atene #WEMED.

Leggi tutto...

SUOR MARIA PIA GIUDICI: I GIOVANI DEVONO ESSERE “CACCIATORI DEL POSITIVO”

Stampa
PDF

Suor Maria Pia Giudici lancia un appello sull’educazione dei giovani, vittime di un’informazione anarchica e, spesso, pericolosa.
“Dobbiamo essere in grado - afferma - di trasfomarli in “Cacciatori del Positivo”.

Leggi tutto...

CONVEGNO: “VENEZIA CON UNO SGUARDO AL PASSATO E UN’OPPORTUNITÀ PER IL FUTURO NEL CONTESTO MEDITERRANEO - MAR NERO. I PRIMI 50 ANNI DA ”AQUA GRANDA” I 100 ANNI DALLA FONDAZIONE DI PORTO MARGHERA

Stampa
PDF

La storia di una sfida, di un equilibrio tra natura e uomini da sottrarre di volta in volta alla precarietà.
“Un convegno importante ed un’occasione per rilanciare Venezia nel Mediterraneo e come centro del “Grande Mediterraneo”: così si è espresso il presidente Capasso tra i relatori del convegno sostenendo la proposta parlamentare di sostegno legislativo all’”Osservatorio sul Mar Nero”.

Leggi tutto...

LA LUNGA NOTTE DI ALEPPO: PER CAPIRE, SPERARE, AGIRE

Stampa
PDF

Il presidente della FM Michele Capasso ha partecipato all’incontro “La lunga notte di Aleppo” organizzato dalla Parrocchia Immacolata Concezione a Capodichino e dal suo parroco Don Doriano.
Un incontro intenso, vero, emozionante in cui l’inviato speciale dell’ONU Staffan de Mistura ha raccontato telefonicamente l’enormità di questa guerra: la più atroce della sua lunga esperienza.
Padre Ibrahim Alsabagh, vicario generale e Parroco della Comunità latina di Aleppo, nel raccontare nei dettagli la quotidianità di Aleppo e l’immane tragedia del popolo civile innocente, ha riportato il discorso sulla verità e sulla necessità di aprire spiragli di luce e di gioia in un mondo fatto di morte e di distruzione.
Il sottosegretario agli Esteri Enzo Amendola ha giustamente affermato la gravità dell’azione del presidente siriano Assad che sta continuando a bombardare ed uccidere il “Suo” popolo: senza pietà.
A conclusione dell’incontro il presidente Capasso, amico di padre Ibrahim da lungo tempo e reduce da alcuni viaggi di solidarietà ad Aleppo, ha “scambiato” – quali doni e testimonianze di due vite per la pace e il bene comune – il suo libro “Nostro Mare Nostro” con quello di Padre Ibrahim titolato “Un istante prima dell’alba” con la dedica “Al carissimo Michele in segno di profonda comunione”.

Leggi tutto...

INCONTRO CON IL VICEPRESIDENTE DELL’ASSEMBLEA PARLAMENTARE DEL MEDITERRANEO VAUZELLE

Stampa
PDF

Il presidente Michele Capasso - a margine della riunione dei Ministri degli Esteri del Mediterraneo occidentale (5+5) - ha avuto un affettuoso incontro con il vicepresidente dell’Assemblea Parlamentare del Mediterraneo (già presidente della Regione PACA) Michel Vauzelle, con il quale vi è un’amicizia ed una condivisione da quasi 30 anni.
Il presidente Capasso ha auspicato che possa essere accolta la proposta del’on. Vauzelle di collocare la sede dell’APM a “Villa Mèditerranée” a Marsiglia.

Leggi tutto...