EVENTI PRINCIPALI

Nel pieno rispetto delle regole di distanziamento e protezione per il Covid 19, si è svolta presso la sede  del Museo della Pace - MAMT in Napoli la cerimonia di assegnazione dei “Premi Mediterraneo 2020” che ha inaugurato le attività celebrative per il trentennale  della Fondazione Mediterraneo.
Per la sezione “Istituzioni” il premio è stato assegnato all’Isola di Lampedusa, rappresentata dal Sindaco dott. Salvatore Martello, presente webinar.
Presenti in sala rappresentanti del mondo politico, culturale ed istituzionale di vari Paesi del Mediterraneo ed i membri delle giurie.
Il premio, consistente nell’opera “Totem della Pace” dello scultore Mario Molinari, è stato simbolicamente consegnato dal presidente prof. Michele Capasso e dalla dr.ssa Pia Molinari in attesa di svolgere la cerimonia ufficiale a Lampedusa nelle prossime settimane.
Il presidente Capasso ha ricordato, in occasione del trentennale della Fondazione, le tante attività ed i “Laboratori per la pace” svolti a Lampedusa e culminati nella storica visita di Papa Francesco dell’8 luglio 2013 e del contemporaneo appello lanciato a Lampedusa dalla Fondazione lo stesso giorno.
Il Sindaco Martello ha ringraziato per il prestigioso riconoscimento che onora l’Isola ed i suoi abitanti.
In questa occasione è stato proposto di realizzare l’opera monumentale “Totem della Pace” sull’Isola di Lampedusa per rafforzarne il legame anche in considerazione che le reliquie dei migranti presenti nel “Totem della Pace” del Porto di Napoli (inaugurato da Papa Francesco il 21 marzo 2015) furono portate proprio dal Comandante della Guardia Costiera di Lampedusa.
L’architetto Vincenzo Latina ha proposto di realizzare l’opera all’interno del progetto da lui elaborato per il recupero delle cave.