LA RAI MANDA IN ONDA UN SERVIZIO SUL MUSEO DELLA PACE - MAMT

La RAI ha mandato in onda il bel servizio di Guido Pocobelli Ragosta sul Museo della Pace - MAMT che  descrive le emozioni e la particolarità di un sito unico al mondo definito “caos e meraviglia”.

Leggi tutto: ...

IL SENATORE LUMIA ED I PROFF. PERINO E VALENTI IN VISITA ALLA FONDAZIONE ED AL MUSEO DELLA PACE - MAMT

Una delegazione proveniente dalla Sicilia, guidata dal senatore Giuseppe Lumia e composta dai proff. Antonio Perino e Giuseppe Valenti ha visitato la sede della Fondazione Mediterraneo e del Museo della Pace - MAMT.
Nel corso della riunione sono state esaminate possibili collaborazioni sulle tematiche degli Stati Uniti d’Europa e della salute delle donne nelle diverse culture del Mediterraneo.
Gli ospiti hanno espresso apprezzamento per il Museo e per la trentennale attività della Fondazione e della Maison des Alliances dove sono stati ospitati.

Leggi tutto: ...

AL MUSEO DELLA PACE LA GIORNATA MONDIALE DEL RIFUGIATO 2018

Il Museo della PaceMAMT ha aperto le sue porte per la GIORNATA MONDIALE DEL RIFUGIATO attraversoi percorsi emozionali “VOCI DEI MIGRANTI”.
Il 20 giugno di ogni anno si celebra in tutto il mondo la Giornata Mondiale del Rifugiato, appuntamento annuale voluto dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, che ha come obiettivo la sensibilizzazione dell’opinione pubblica sulla condizione di milioni di rifugiati e richiedenti asilo che, costretti a fuggire da guerre e violenze, lasciano i propri affetti, la propria casa e tutto ciò che un tempo era parte della loro vita. E soprattutto invita a non dimenticare mai che dietro ognuno di loro c’è una storia che merita di essere ascoltata. Storie di sofferenze, di umiliazioni ma anche di chi è riuscito a ricostruire il proprio futuro, portando il proprio contributo alla società che lo ha accolto.
Per perseguire questo obiettivo l’Agenzia ONU per i Rifugiati (UNHCR) prosegue la campagna #WithRefugees, che vuole dare visibilità alle espressioni di solidarietà verso i rifugiati, amplificando la voce di chi accoglie e rafforzando l’incontro tra le comunità locali e i rifugiati ed i richiedenti asilo.
#WithRefugees è anche una petizione, con la quale l’UNHCR chiede ai governi di garantire che ogni bambino rifugiato abbia un’istruzione, che ogni famiglia rifugiata abbia un posto sicuro in cui vivere, che ogni rifugiato possa lavorare o acquisire nuove competenze per dare il suo contributo alla comunità. La petizione vera’ presentata all’Assemblea delle Nazioni Unite entro la fine del 2018 in occasione dell’adozione del Global Compact per i rifugiati.
La petizione, le storie dei rifugiati e delle rifugiate, le testimonianze di solidarietà di esponenti del mondo della cultura, dello sport e dello spettacolo, e l’elenco e le informazioni sulle principali iniziative in programma su tutto il territorio nazionale sono disponibili sul sito della campagna www.unhcr.it/withrefugees.
Fra gli eventi di celebrazione della Giornata Mondiale del Rifugiato, che culmineranno nella giornata di mercoledì 20 giugno, ma proseguiranno fino alla fine del mese, gli incontri ed i perasorsi emozionali del Museo della Pace – MAMT che hanno richiamto centinaia di visitatori e sensibilizzato i giovani su questo argomento che “inciderà sul nostro futuro se non risolto con i valori dell’umanità, dell’accoglienza e della coesistenza. Oggi, stare dalla parte dei rifugiati non è solo un atto di umanità, è soprattutto anche un atto di coraggio”, ha affermato il presidente Michele Capasso.

Leggi tutto: ...

IL PRESIDENTE DELL’ALIS GUIDO GRIMALDI IN VISITA AL MUSEO DELLA PACE – MAMT

Il presidente dell’ALIS - Associazione Logistica dell'Intermodalità Sostenibile - Guido Grimaldi ha visitato il Museo della Pace - MAMT. Accompagnato dal presidente Michele Capasso Grimaldi ha espresso apprezzamento per l’iniziativa e prospettato possibili collaborazioni tra la Fondazione Mediterraneo e l’ALIS.
Il presidente Capasso ha accettato l’invito ad intervenire ad una riunione dei principali soci ALIS a Roma il 22 giugno 2018 per illustrare alcune possibili iniziative comuni.

Leggi tutto: ...

MASSIMO GILETTI PROMUOVE E SOSTIENE IL WORLD PEACE FORUM

Massimo Giletti promuove e sostiene il WORLD PEACE FORUM. Nel corso dell’incontro per il Mare Nostrum Award, il giornalista ha presentato con il presidente Capasso l’evento, presenti varie personalità del mondo politico, culturale e imprenditoriale.
Il presidente Capasso ha auspicato che sia Giletti che Bruno Vespa – presente alla cerimonia – possano dare una mano a questa importante iniziativa di pace.

Leggi tutto: ...

BRUNO VESPA E IL MUSEO DELLA PACE - MAMT

Nel corso di un cordiale incontro il presidente Michele Capasso ha discusso con il giornalista Bruno Vespa sulla possibilità di ospitare presso il Museo della Pace - MAMT (nella sezione dedicata a “La storia d’Italia”) uno spazio multimediale dedicato alla trasmissione “Porta a porta”, nel quale raccogliere con un sistema ipertestuale le trasmissioni e le interviste più significative degli ultimi decenni, ritenute in grado di rappresentare momenti significativi della recente storia del nostro paese.
Bruno Vesta ha apprezzato la proposta ed ha espresso ammirazione per il Museo della Pace - MAMT e per il trentennale lavoro della Fondazione Mediterraneo.

Leggi tutto: ...

CERIMONIA DI ASSEGNAZIONE DEL MARE NOSTRUM AWARD 2018

Si è svolta a Roma la cerimonia di assegnazione della XIa Edizione del “Mare Nostrum Award 2018”.
Creato da “Grimaldi Magazine” Mare Nostrum Awards è dedicato alla promozione delle Autostrade del Mare. L’obiettivo è quello di valorizzare questa eccezionale opportunità di scambi, collegamenti e sviluppo sostenibile per tutti i paesi dell’area Mediterranea.
Il montepremi di Mare Nostrum Awards ammonta, come ogni anno, a 50.000 euro suddiviso tra i primi cinque classificati che quest’anno sono:

  • Manolis Dimellas con l’articolo col titolo “Autostrade del mare: quando le terreferme diventano una”, pubblicato sulla pubblicazione on line greca “huffingtonpost.gr”;
  • Silvia Fernandez con l’articolo col titolo “Le autostrade del mare che la “Brexit” non fermerà", pubblicato sul quotidiano spagnolo “ElMundo”;
  • Samira Hamrouni con l’articolo col titolo “E se la soluzione venisse dalle autostrade del mare”, pubblicato sul settimanale tunisino “La Presse Business”;
  • Elmostafa Fakhir con l’articolo col titolo “Autostrade del mare: la loro riuscita non passerà che attraverso una complementarietà tra trasporto stradale e trasporto marittimo”, pubblicato sulla testata on line marocchina “maritimenews.ma”;
  • Antonella Maffei con i video-servizi andati in onda sul “TG REGIONE CAMPANIA”.

Il premio speciale “Cavaliere del Lavoro Guido Grimaldi”, istituito dalla famiglia Grimaldi, è stato riconosciuto al giornalista Enzo Cappucci, giornalista Rai e fotografo, per i suoi reportage fotografici che, attraverso linee geometriche dei paesaggi,  tagli d’orizzonte, e prospettive di luce, restituiscono la gioia di scoprire quanto ancora ci sia da raccontare del mare.
La Giuria Internazionale del Premio è composta da esponenti di spicco del giornalismo e della cultura. Dopo la scomparsa di Folco Quilici  il nuovo presidente è Bruno Vespa affiancato, tra gli altri, da Vassiliki Armogeni, giornalista greca della rivista Efoplistis, Michele Capasso, Presidente della Fondazione Mediterraneo, Diana De Feo, giornalista RAI, Mimmo Jodice, fotografo, Paul Kyprianou, già Presidente Associazione Armatori RoRo Europei, Rosalba Giugni, presidente di Marevivo.
Segretario del Premio è Luciano Bosso, giornalista e direttore della rivista Grimaldi Magazine Mare Nostrum.
In questa occasione il presidente Capasso ha presentato le ultime attività della Fondazione Mediterraneo e del Museo della Pace – MAMT: in particolare il WORLD PEACE FORUM.
La XII edizione del Premio Mare Nostrum Awards sarà lanciata a settembre 2018 e si concluderà ad aprile 2019.
Il relativo bando sarà visionabile -a partire dal prossimo settembre - nelle sedi degli Ordini regionali dei giornalisti e sui siti www.grimaldi.napoli.it e www.grimaldi-lines.com.

Leggi tutto: ...

RENATO CARUSO E RICCARDO VITANZA IN VISITA AL MUSEO DELLA PACE - MAMT ED ALLE SEZIONI DEDICATE A PINO DANIELE E MARIO MOLINARI

Renato Caruso, musicista emergente, accompagnato da Riccardo Vitanza e dal presidente Michele Capasso, ha visitato il Museo della Pace - MAMT e le sezioni dedicate a Pino Daniele e Mario Molinari, in occasione della recente presentazione del disco "Pitagora pensaci tu".
Pitagora pensaci tu è dal punto di vista musicale un disco molto particolare e variegato, in cui convivono tutte le diverse influenze che fanno parte del mondo di Renato: la bossa nova si mescola alle melodie orientali, la melodia classica si unisce al blues. All’artista piace definire i suoi brani come delle piccole sonore: con ognuno di questi ha voluto attraversare, come in lungo viaggio immaginario nella musica, luoghi diversi che vanno da Parigi al Brasile, da Napoli a Milano.
All’interno del disco sono presenti due cover: Tears in heaven di Eric ClaptonQuando di Pino Daniele, che Renato considera il suo “maestro nascosto” in quanto è la figura che di più lo ha influenzato e ispirato nel suo percorso di musicista.
Il primo brano estratto è la titletrack, accompagnato anche dalla realizzazione di un videoclip ideato e girato da Francesco Leitner Portolesi allo Spirit de Milan. Un piccolo film, in cui le immagini di Renato che imbraccia la sua chitarra e compone il brano, si alternano a quelle di un passionale tango reinterpretato in chiave originale e personale dalla ballerina Filomena Lupo. Qui il link per la visione.
Oltre che musicista, Renato è anche un appassionato di matematica, scienze, filosofia ed informatica che insegna anche in alcune scuole. Nel 2015 ha pubblicato il suo primo libro LA MI RE MI e attualmente si sta dedicando alla scrittura del secondo.
È inoltre l’inventore di un nuovo genere musicale, il Fujabocla, che mescola vari stili musicali tra cui il funk, il jazz, la bossa nova e la classica.

Leggi tutto: ...

IL MUSEO DELLA PACE – MAMT PARTECIPA A PORTO APERTO 2018: LA CAMPANIA IN MOSTRA CON I SUOI PORTI E LE SUE RISORSE DEL MARE

Dopo il successo dell’edizione 2017, il Museo della PaceMAMT ha aderito a “PORTO APERTO 2018” con un’apertura straordinaria del Museo e dei percorsi emozionali dedicati ai “Migranti” ed a “La Campania delle emozioni”.
Partendo dal TOTEM DELLA PACE con l’urna del Migrante ignoto – visitato da Papa Francesco – i visitatori si sono immersi nei 107 videowalls ad alta definizione dove sono stati proiettati i video de “La Campania delle emozioni”: i porti e le risorse del mare di una regione unica al mondo hanno affascinato i turisti provenienti da tutto il mondo.

Leggi tutto: ...

NASCE LA “MACEDONIA DEL NORD”, STORICA FIRMA TRA PROTESTE E SPERANZE

“Con la firma oggi di un accordo da tutti definito 'storico', Macedonia e Grecia hanno posto fine dopo 27 anni alla disputa sul nome del Paese ex jugoslavo, che si chiamera' d'ora in avanti 'Repubblica di Macedonia del nord'. Una grande gioia - afferma il presidente Michele Capasso – un sogno coltivato sin dall’inizio della Fondazione Mediterraneo e rafforzatosi con le visite dei Presidenti dell’ex Repubblica yugoslava: tra tutti Kiro Gligorov”.
L'intesa - che dovra' essere ratificata dai rispettivi parlamenti, e in Macedonia anche da un referendum popolare in autunno oltre che con emendamenti alla costituzione - se da una parte elimina il blocco di Atene al cammino di Skopje verso Ue e Nato, dall'altra e' tuttavia avversata duramente dalle opposizioni conservatrici e nazionaliste in entrambi i Paesi, dove quotidianamente si registrano manifestazioni di protesta, segnate spesso da incidenti e scontri con la polizia.
La cerimonia ufficiale di firma del documento sul nome e su un partenariato strategico fra Skopje e Atene, si è svolta stamane a Psaridis, sul versante greco del lago di Prespa, al confine fra i due Paesi. Un luogo simbolico e che per i macedoni ha anche un significato storico perché' legato all'inizio della lotta partigiana di liberazione dal nazifascismo durante la seconda guerra mondiale.

Leggi tutto: ...