XXV VERTICE ANTIMAFIA

Luoghi comuni della mafia e investimenti nel mondo delle opere d'arte: sono stati questi i temi affrontati nel XXV Vertice Nazionale Antimafia che si è tenuto sabato 1 dicembre a Firenze e a Bagno a Ripoli. Organizzato dalla Fondazione Antonino Caponnetto, in collaborazione con Osservatorio Mediterraneo sulla Criminalità organizzata e la mafia (OMCOM), Fondazione Mediterraneo, Federazione Anna Lindh Italia onlus, Ordine dei Giornalisti della Toscana e Euromedia, il vertice si conferma ormai un appuntamento consolidato nel panorama della lotta alla mafia e alla criminalità.
Nella mattinata di sabato, dalle 9 alle 12, all'Auditorium CRF di Firenze si è tenuto il corso di formazione per giornalisti dal titolo “Investimenti criminali nelle opere d'arte”: a confrontarsi sono stati Claudio Loiodice, criminologo ed esperto in riciclaggio internazionale, Nicola Candido, colonnello comandante del N.O. Carabinieri T.P:C., Claudio Metzger, storico e consulente, avv. Lavinia Savini, esperta di diritto della proprietà intellettuale e diritto del mercato dell'arte e il senatore Giuseppe Lumia, già presidente della Commissione Parlamentare. Ha moderato il dibattito la giornalista del TG1 Daria Mondini.
Nel pomeriggio, dalle ore 15, a Bagno a Ripoli, si è tenuto il vero e proprio Vertice, incentrato sul tema “Un morto ogni tanto, i luoghi comuni sulla mafia”.
Il Vertice Nazionale antimafia è stato presieduto da Salvatore Calleri, presidente della Fondazione Caponnetto, e Victoria Allegra Boga. Ad intervenire sono stati i migliori esponenti che lottano la mafia tra giornalisti investigativi, esponenti delle forze dell'ordine, magistrati, sociologi, esperti di arte, esperti di antiriciclaggio ed i politici. 
Nel pomeriggio sono stati assegnati i premi:

  • Omcom-Sbirro: Gen.le Giuseppe Vadalà, Cap. Davide Colangeli e Sost. Comm. Fabrizio Giacalone;
  • Omcom-Scomodo: Ciro Troiano, Grandangolo Agrigento, Franco Castaldo;
  • Omcom - Creatività: Edoardo Ceragioli
  • Libro anomalo: “Un morto ogni tanto” di Paolo Borrometi, “La mafia é buona” di Paolo Chiariello e Catello Maresca, “Caccia agli invisibili” di Carmine Gatti (idea) e Francesco Romeo.

Leggi tutto: ...

AL MUSEO MAMT IL COMPLEANNO DI MARIA

Maria Di Nardo, amica della Fondazione Mediterraneo, ha festeggiato il suo 18° compleanno al Museo.
Grande festa ed un tour speciale tra i percorsi emozionali del Museo della PaceMAMT.

Leggi tutto: ...

L’AVVOCATO DOMENICO SALERNO DONA 1.300 LIBRI AL MUSEO DELLA PACE

L’avvocato Domenico Salerno ha donato 1.300 libri al Museo della PaceMAMT per la “Biblioteca della Pace”: un’iniziativa importante tesa a diffondere il valore del libro come “emozione” e “patrimonio” dell’umanità.

Leggi tutto: ...

VERSO IL WORLD PEACE FORUM

Si è svolta presso il Museo della Pace - MAMT l’anteprima del “World Peace Forum” in presenza di politici, diplomatici, uomini e donne di cultura e di scienza di vari Paesi.

Leggi tutto: ...

ASSEMBLEA DEI MEMBRI FONDATORI DELLA FEDERAZIONE ANNA LINDH ITALIA

Si è riunita a Napoli l’Assemblea dei membri fondatori della “Federazione Anna Lindh Italia onlus”: associazione alla quale aderiscono più di mille membri che operano in Italia per il dialogo e la cooperazione euromediterranea condividendo le finalità della Fondazione Anna Lindh.
L’intera riunione è stata dedicata all’incresciosa situazione creatasi con il capofila designato e non riconosciuto della Rete italiana.
Su questo argomento all’unanimità è stato approvato il documento dell’Assemblea dei soci fondatori del 24.11.2018 con il quale viene  deliberato di intraprendere ogni iniziativa, anche di carattere giudiziario, per ristabilire il rispetto della legalità e della democrazia.

Leggi tutto: ...

CONFERENZA “EUROPA, MEZZOGIORNO, MEDITERRANEO: L’ORA DELLE SCELTE”

Si è svolta a Napoli, presso la sede del Museo della Pace - MAMT, la conferenza “EUROPA, MEZZOGIORNO, MEDITERRANEO: L’ORA DELLE SCELTE”: un incontro importante con rappresentanti della politica, delle istituzioni e della società civile per riaffermare i valori dell’Europa e la necessità di adeguare le attuali regole burocratiche per lo sviluppo delle fasce più deboli delle popolazioni e per lo sviluppo delle regioni del sud dell’Europa.
L’evento si è svolto in collaborazione con la “Federazione Anna Lindh Italia”.

Leggi tutto: ...

EMMA BONINO PRESIDENTE DELL’ACCADEMIA DEL MEDITERRANEO

A conclusione dell’Assemblea Generale dell’Accademia del Mediterraneo, Emma Bonino è stata proclamata all’unanimità presidente onorario dell’istituzione che raggruppa più di cento accademie ed istituti di alta cultura.
La nomina è stata presentata alla senatrice Bonino dal prof. Maurizio Iaccarino, già vicedirettore generale dell’UNESCO e membro del bureau dell’Accademia.

Leggi tutto: ...

BRUNO TABACCI VISITA IL MUSEO DELLA PACE – MAMT

L’onorevole Bruno Tabacci ha visitato il Museo della Pace – MAMT esprimendo apprezzamento per questa iniziativa unica per la pace e la cooperazione tra i popoli.

Leggi tutto: ...

L’ASSESSORE CHIARA MARCIANI SOTTOSCRIVE IL MANIFESTO “KIMIYYA”

L’Assessore Chiara Marciani della Regione Campania con delega alle Pari Opportunità, alla Formazione e alle Politiche Giovanili ha sottoscritto il manifesto “Kimiyya” in difesa dei diritti delle donne, esprimendo apprezzamento per questa azione importante della Fondazione Mediterraneo.

Leggi tutto: ...

LA SENATRICE EMMA BONINO SOTTOSCRIVE IL MANIFESTO “KIMIYYA”

La senatrice Emma Bonino ha sottoscritto il manifesto “Kimiyya” in difesa dei diritti delle donne, esprimendo apprezzamento per questa azione importante della Fondazione Mediterraneo.

Leggi tutto: ...