IL MINISTRO DELLA CULTURA DARIO FRANCESCHINI SOTTOSCRIVE IL MANIFESTO “KIMIYYA”

Il Ministro per i Beni e le Attività culturali ed il Turismo Dario Franceschini, nel corso della visita alla Fondazione Mediterraneo ed al “Centro di documentazione della Fondazione Anna Lindh”, ha espresso apprezzamento per l’attività svolta, in particolare per l’azione interrete “Kimiyya” sottoscrivendo il manifesto prodotto dai partecipanti nel settembre 2017 in difesa dei diritti delle donne.

Leggi tutto: ...

IL MINISTRO DARIO FRANCESCHINI ESPRIME APPREZZAMENTO PER L’OPERA DELLO SCULTORE MARIO MOLINARI, SIMBOLO DELLA PACE

Accolto da Pia Molinari e Michele Capasso, il Ministro per i Beni e le Attività culturali ed il Turismo Dario Franceschini ha visitato il percorso emozionale dedicato all’opera di Mario Molinari, scultore del colore.
Franceschini si è soffermato in modo particolare sulla “Casa-museo” di Torino e sul “Totem della Pace” esprimendo apprezzamento per l’opera monumentale realizzata nel Porto di Napoli che racchiude l’urna con le reliquie del Migrante Ignoto.
A conclusione della visita il Ministro ha ricevuto da Pia Molinari la monografia dello “Scultore del Colore”.

Leggi tutto: ...

IL MINISTRO FRANCESCHINI RICEVE IN DONO LE BORSE REALIZZATE DALLE MADRI SIRIANE IN MEMORIA DELLE VITTIME DELLA GUERRA

Il Ministro per i Beni e le Attività culturali ed il Turismo Dario Franceschini nel corso della visita alla Fondazione Mediterraneo ha ricevuto in dono dal presidente Michele Capasso le borse realizzate dalle madri siriane in memoria dei figli e dei parenti vittime innocenti della guerra in corso.

Leggi tutto: ...

ESPONENTI DELLA POLITICA E DELLA SOCIETÀ CIVILE NAPOLETANA IN VISITA AL MUSEO DELLA PACE - MAMT

Tutti i visitatori hanno espresso ringraziamento per un luogo che racchiude “Caos e meraviglia” rendendolo un posto unico per la città di Napoli.

Leggi tutto: ...

INAUGURATA LA MOSTRA SU DALI

Si è inaugurata al Pan di via dei Mille a Napoli “Io Dalì", la mostra dedicata al grande artista, in programma fino al 10 giugno. Presenti, al taglio del nastro di apertura, il sindaco Luigi de Magistris con l’ambasciatore di Spagna in Italia Jesús Manuel Gracia Aldaz, l’assessore alla Cultura Nino Daniele, la direttrice dela Fondazione-Museo Musei Dalí, Montserrat Aguer, il presidente di Cor (Creare Organizzare Realizzare) Alessandro Nicosia e il direttore scientifico Francesca Villanti (curatrice della mostra).
Il presidente della Fondazione Mediterraneo Michele Capasso ha ricordato la comune amicizia con Andreu Claret e con Jordi Marcader, presidente della Fondazione Dali.
Al Museo MAMT uno dei percorsi emozionali con video e testimonianze è dedicato a Salvator Dalì.

Leggi tutto: ...

LA FONDAZIONE MEDITERRANEO ESPRIME PROFONDO DOLORE PER LA MORTE DI FOLCO QUILICI, MEMBRO DELL'ISTITUZIONE

Il Presidente Michele Capasso con Pia Molinari, i membri del Consiglio Direttivo e del Comitato Scientifico Internazionale, i rappresentanti delle sezioni autonome e delle sedi distaccate, ha espresso profondo cordoglio per la morte di Folco Quilici, assegnatario del "Premio Mediterraneo per l'ambiente" e membro della Fondazione Mediterraneo.
Fin dall'inizio della attività della Fondazione è nata una cooperazione profonda sulla base di un ideale comune: dal’appello per la difesa dell’Ambientel Manifesto Ambientale al “Manifesto per i giovani”: per la difesa della terra e del pianeta.
Un patrimonio comune di singole iniziative, pubblicazioni, eventi, conferenze: la grande testimonianza della visione di un uomo, Folco, che ha portato l'Italia nel mondo ed il mondo in Italia sotto il segno del rispetto dell’ambiente e di una dedizione non comune per la difesa e protezione della natura.
Lo ricordiamo con affetto per il suo garbo, la non comune gentilezza e disponibilità.

Leggi tutto: ...

LA FONDAZIONE ADERISCE ALLA GIORNATA DI DIGIUNO E PREGHIERA PER LA PACE IN AFRICA

Si celebra oggi 23 febbraio 2018, primo venerdì di Quaresima, una Giornata di preghiera e digiuno per la pace, in particolare per il Sud Sudan e la Repubblica Democratica del Congo. L’iniziativa è stata lanciata da Papa Francesco durante l’Angelus di domenica 4 febbraio 2018.
La Fondazione Mediterraneo con la sua rete ha aderito alla giornata nel solco della trentennale attività per il dialogo e la pace.
L’invito del Papa è stato accolto dal Consiglio mondiale delle Chiese il quale ha reso noto che nella sola Repubblica Democratica del Congo, oltre 4 milioni di persone sono sfollate e più di 13 milioni di congolesi assoluto bisogno di assistenza umanitaria. Stessa tragica situazione nel Sud Sudan dove 2 milioni di persone sono fuggite dal Paese ed altrettanti sono sfollati interni. Nel martoriato Paese africano quasi i due terzi della popolazione hanno bisogno di aiuti umanitari. Il card. Kurt Koch, presidente del Pontificio Consiglio per la promozione dell’unità dei cristiani ha invitato il segretario generale del Consiglio Mondiale delle Chiese, il pastore Olav Fykse Tveit a partecipare a questa Giornata di preghiera che diventa – ha scritto in una lettera – “un segno di solidarietà e vicinanza a coloro che soffrono in queste nazioni e soprattutto ai molti cristiani di diverse Chiese che vivono lì e, inoltre, un passo concreto nella testimonianza condivisa del Vangelo della pace, di cui il mondo ha tanto bisogno”. Il pastore Tveit ha raccolto l’invito che ha rivolto alle Chiese membre del Consiglio, ribadendo come siano proprio i bambini, i giovani e le donne ad essere le persone più colpite dalla crisi.
Anche il Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso ha sostenuto il desiderio del Papa di allargare la preghiera ed il digiuno anche ai fedeli delle altre religioni, vivendolo “secondo la propria tradizione e nei propri luoghi di culto”.
In Italia c’è stata l’adesione delle Comunità religiose islamiche.

Leggi tutto: ...

LETTERA APERTA AI GRANDI DETENTORI DEL POTERE IN QUESTO NOSTRO TEMPO

I giovani del “SI” di San Biagio hanno inviato una lettera aperta ai grandi detentori del potere in questo nostro tempo.
La Fondazione ha aderito.

Leggi tutto: ...

IL "TOTEM DELLA PACE" DIVENTA IL SIMBOLO DEL WORLD PEACE FORUM

Il TOTEM DELLA PACE dello scultore Molinari - che la Fondazione Mediterraneo sta diffondendo da oltre 10 anni in tutto il mondo - diventa il simbolo del "WORLD PEACE FORUM": incontro mondiale sul tema della gestione dei conflitti e della pace che si svolgerà a Napoli, ogni anno, a partire dal 2019.
Un ulteriore riconoscimento, in vista del trentennale, dell'impegno della Fondazione Mediterraneo per la PACE.

Leggi tutto: ...

MASTER IN ANALISI SCIENTIFICA DEL COMPORTAMENTO NON VERBALE

Si è svolto al Museo MAMT il “Master in analisi scientifica del comportamento non verbale” a cura di NeurocomScience. Alcune partecipanti hanno sottoscritto il manifesto “Kimiyya”.

Leggi tutto: ...