IL PROGETTO

Il progetto del World Peace Forum (WPF) fu proposto dalla Fondazione Mediterraneo (FM) in occasione del Forum Civile Euromed (FCE) di Napoli (1997) dalla medesima organizzato: in quell’occasione i circa 3.000 rappresentanti di 36 Paesi - tra i quali 700 giovani - incaricarono la Fondazione  ad attuare tale azione “da ripetersi ogni anno e nel medesimo luogo”.
La Fondazione Mediterraneo, con la Maison de la Paix (MDP) - impegnata dal 1989 sulle tematiche del dialogo e della PACE e consapevole della responsabilità di attuare un progetto così ambizioso - ha ritenuto opportuno consolidare una lunga esperienza sul tema della PACE prima di promuoverne l’attuazione. Per questi motivi, in occasione del trentennale della FM (2019), il Consiglio direttivo - ritenendo che 30 anni di attività svolte sui temi che sono alla base della convivenza civile per la PACE costituiscano una dote importante e significativa - ha deliberato di consolidare i risultati ottenuti, in particolare attraverso gli International Workshop for Peace, e di realizzare il World Peace Forum a partire dal 2019: un evento inteso come incontro annuale mondiale sul tema della PACE, attraverso tutte le declinazioni che scaturiscono da questo grande valore universale.