Premi Mediterraneo

Nel 1996 la Fondazione Mediterraneo ha istituito il Premio Mediterraneo (con le sue molteplici categorie) che annualmente viene assegnato a personalità del mondo politico, culturale e artistico che hanno contribuito, con la loro azione, a ridurre le tensioni e ad avviare un processo di valorizzazione delle differenze culturali e dei valori condivisi nell'area del Grande Mediterraneo.

Oggi questo Premio è considerato uno dei più prestigiosi riconoscimenti a livello mondiale.

Al Premio Mediterraneo sono associati vari eventi, quali il "Concerto Euro-Mediterraneo per il Dialogo tra le Culture" e il "Concerto dell'Epifania" (organizzato dal Centro francescano di cultura "Oltre il Chiostro" e dalla "Fondazione Mediterraneo": questo evento viene trasmesso da Rai Uno e Rai International in tutto il mondo la mattina del 6 gennaio di ogni anno.

 

Nel corso di una cerimonia presso la sede della Fondazione Mediterraneo è stato assegnato a S.A.R. il principe Turki al Faisal al Saud, presidente del King Faisal Center for Research and Islamic Studies, il "Premio Mediterraneo Diplomazia 2015".
Ha consegnato il premio consistente nell'opera "Totem della Pace" di Mario Molinari il presidente della Fondazione Mediterraneo, Michele Capasso.
Presenti alla cerimonia, tra gli altri, l'Ambasciatore dell'Arabia Saudita in Italia Rayed Khalid A. Krimly, l’Ambasciatore della Tunisia in Italia Naceur Mestiri, Caterina Arcidiacono, vicepresidente della Fondazione Mediterraneo, l’Ammiraglio Ispettore Capo Felicio Angrisano, Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto - Guardia Costiera, Antonio Capuano, docente dell’Università di Tor Vergata, l'Ammiraglio Antonio Basile, Commissario dell'Autorità portuale di Napoli ed uomini e donne della Guardia Costiera, Antonio Capuano, docente dell’Università di Tor Vergata.
Nel suo intervento il presidente Capasso ha tracciato un profilo del principe Turki al Faisal al Saud sottolineando il ruolo di grande stratega e diplomatico la cui esperienza costituisce un riferimento per il mondo intero.
Dopo la lettura del suo intervento sulla politica internazionale, il principe Turki al Faisal al Saud ha ringraziato per l'alto riconoscimento "ricevuto da una delle più presigiose istituzioni a livello mondiale, qual'è la Fondazione Mediterraneo".
Il Premio Mediterraneo è assegnato in collaborazione con i più importanti organismi internazionali e con la RIDE - Rete Italiana per il Dialogo Euromediterraneo.

 

Leggi tutto: ...

È stato conferito al giornalista siciliano Paolo Borrometi il “Premio Mediterraneo 2015”.
Paolo Borrometi, laureato in giurisprudenza, è giornalista dell’Agenzia Giornalistica Italia (AGI) e direttore del sito di inchieste giornalistiche La Spia.it.
Da tempo Borrometi, per il suo impegno contro la criminalità organizzata, è costretto a vivere sotto scorta, con costanti e continue minacce che lo hanno portato a subire, fra le altre, anche una aggressione fisica con una conseguente menomazione permanente alla spalla.
Il Premio “Mediterraneo” 2015 a Borrometi è stato assegnato per la categoria “Legalità” e porta il nome di “Raffaele Capasso”.
Borrometi succede - fra gli altri - a Pino Daniele, Don Ciotti, Fondazione CaponnettoPietro Grasso e (alla memoria) a don Giuseppe Diana.
L’impegno di Paolo Borrometi è stato sottolineato - nel corso della premiazione e di un incontro con l’ambasciatore di San Marino in Italia Barbara Bergato - da parte del fondatore e presidente della Fondazione “Mediterraneo”, l’architetto della Pace Michele Capasso, e dal presidente della Fondazione Caponetto Salvatore Càlleri.
Paolo Borrometi, nel ringraziare per l’importante riconoscimento, ha voluto sottolineare l’importanza dell’impegno quotidiano per la legalità e per il contrasto ad ogni tipo di mafia.

Leggi tutto: ...

Si è tenuta presso la caserma “Monte Grappa”, sede del Centro Addestramento di Specializzazione della Guardia di Finanza di Orvieto, la cerimonia conclusiva del 36esimo Corso Antiterrorismo e Pronto Impiego per Ispettori, Sovrintendenti e Finanzieri.
Alla presenza dell’Ispettore per gli Istituti di istruzione della Guardia di Finanza, Gen.C.A. Giorgio Toschi, del colonnello Giorgio Giombetti, comandante del Centro e delle massime autorità cittadine e militari, i neo baschi verdi hanno solennemente indossato il copricapo che ne rappresenta le peculiari funzioni. La cerimonia di ieri ha salutato anche la partenza del colonnello Giombetti che dopo quattro anni di direzione del Centro lascerà nei prossimi giorni la “Monte Grappa” per assumere un importante incarico presso gli uffici di Stato Maggiore del comando generale.
A conclusione della cerimonia del 36° Corso dei Baschi verdi della Guardia di Finanza ad Orvieto, il presidente Michele Capasso con il presidente della Fondazione Caponnetto Salvatore Càlleri, ha comunicato all’ lspettore per gli istituti di istruzione della guardia di finanza, generale di corpo d’armata Giorgio Toschi, ed al Comandante della Scuola dei Baschi Verdi di Orvieto colonnello Giorgio Giombetti la decisione della giuria del Premio Mediterraneo di attribuire la sezione “Istituzioni 2015” proprio ai Baschi Verdi, per il loro impegno nella difesa dal terrorismo e dagli attentati.
Nel corso dei venti anni di attività del Premio è la terza volta che viene assegnato ad un Corpo Militare Italiano: la “Scuola Militare Nunziatella” (2012), il “Corpo delle Capitanerie di Porto-Guardia Costiera” (2014) ed i “Baschi Verdi della Guardia di Finanza” (2015).

Leggi tutto: ...

Il presidente Capasso - nel corso di un incontro con il presidente Abdellatif Miraoui - ha trasmesso la decisione della giuria di attribuire all'Università Cadi Ayyad di Marrakech il "Premio Mediterraneo per le Scienze e la Ricerca 2015". La cerimonia si svolgerà nel corso del 2015.

Leggi tutto: ...

Nel corso di una solenne cerimonia svoltasi a Marrakech è stato attribuito a S.E. Dr. Mana Saeed Al-Otaiba il “Premio Mediterraneo Cultura 2015 per la Poesia e l’Innovazione” che ha ringraziato, commosso, la Fondazione  leggendo un suo poema appositamente scritto per l’occasione.

Leggi tutto: ...

Nel corso di una solenne cerimonia svoltasi a Marrakech è stato attribuito a S.E. Dr. Mana Saeed Al-Otaiba il “Premio Mediterraneo Cultura 2015 per la Poesia e l’Innovazione”.
Tra gli interventi quelli di Mohamed Kabbaj, Abdelhak Azzouzi, Pia Molinari e Michele Capasso.
Molti dei partecipanti, provenienti da tutto il mondo, hanno espresso apprezzamento per il Premio e per il premiato.
Presentata dal poeta palestinese Khalil Ailabouni, la serata è stata particolarmente toccante quando Mana Saeed Al-Otaiba ha ringraziato leggendo un suo poema appositamente scritto per l’occasione.

Leggi tutto: ...

Le giurie del Premio Mediterraneo riunite a Napoli hanno attribuito il Premio Mediterraneo di Pace 2015 al Segretario Generale dell'ONU Banki Moon.

Leggi tutto: ...

Le Giurie Internazionali della Fondazione Mediterraneo hanno dedicato l'edizione 2015 del "Premio Mediterraneo" a personalità del mondo arabo, provenienti dai Paesi del golfo.

 

Premio Mediterraneo per la Diplomazia
a SAR Prince Turki al Faisal al Saud
Presidente dell'Istituto di Richerche in Studi Islamici King Faisal, ARABIA SAUDITA

Per gli sforzi profusi nella riconciliazione tra i popoli attraverso l’utilizzo della diplomazia e tutti gli atti di buona volontà che guidano la produzione scientifica, abilitano forum globali e report di studi strategici effettuati e positivamente accolti in giro per il mondo, inclusa la regione mediterranea.
Per i suoi sforzi nel supportare il ruolo dell’educazione come elemento fondamentale di sviluppo dei Paesi arabi.
Il suo encomiabile impegno riflette il suo sincero desiderio di perseverare nella creazione di una vera alleanza di civiltà, nel nome della diversità culturale e del rispetto reciproco tra i popoli.

La Cerimonia di Assegnazione
Napoli, 12 settembre 2015

Premio Mediterraneo "Cultura" per la Poesia e l’Innovazione
a S.E. Dr.
Mana Saeed Al-Otaiba
Ex Ministro del petrolio e delle risorse minerarie degli Emirati Arabi Uniti

Il Premio Mediterraneo per la Poesia e l'Innovazione viene assegnato al dottor Mana Saeed Al-Otaiba per il suo impegno per l'alleanza tra le civiltà, il rispetto per la diversità e la convivenza pacifica tra popoli diversi. Mana Saeed Al Otaiba è un esempio della grande e vera tradizione arabo-mediterranea, che unisce la passione della letteratura, della poesia, dell''arte...
Durante la sua carriera, il dottor Mana Saeed Al-Otaiba ha introdotto innovazione, nello spirito delle sue poesie.

La Cerimonia di Assegnazione
Marrakech, 12 giugno 2015

Premio Mediterraneo "Cultura"
a
Abdulaziz Al-Saud Babtain
Presidente della Fondazione “Abdulaziz Al Saud-Babtain - Emirati Arabi Uniti

Il “Premio Mediterraneo per la Cultura 2015” è stato attribuito al prof. Abdulaziz Saud Al-Babtain per il ruolo e gli sforzi nella diffusione della cultura della pace, riunendo gruppi di intellettuali, statisti e leader di tutto il mondo.

 

La Cerimonia di Assegnazione
Napoli, 21 ottobre 2015

Premio Mediterraneo "Cultura"
a
Khalid H. Al-Malik
Professore - Emirati Arabi Uniti

Il “Premio Mediterraneo per la Cultura 2015” è stato attribuito al prof. Khalid H. Al-Malik per gli sforzi compiuti in favore dell’Alleanza tra le civiltà e la coesistenza pacifica tra i diversi popoli del mondo.
Khalid H. Al-Malik è l’esempio d’una grande tradizione araba che associa la passione del giornalismo al gusto della verità dei fatti.

 

La Cerimonia di Assegnazione
Napoli, 21 ottobre 2015

Premio Mediterraneo per la Legalità "Raffaele Capasso"
Paolo Borrometi
Giornalista (AGI), ITALIA

Paolo Borrometi, laureato in giurisprudenza, è giornalista dell’Agenzia Giornalistica Italia (AGI).
Da tempo Borrometi, per il suo impegno contro la criminalità organizzata, è costretto a vivere sotto scorta, con costanti e continue minacce.
Ha affrontato il tema delle infiltrazioni mafiose in una parte della Sicilia che si credeva essere una "isola felice": la provincia di Ragusa. Ha creato un organo di informazione indipendente - www.laspia.it - contro tutte le mafie. Si è occupato di diversi casi scomodi che nessuno ha affrontato come i rapporti tra clan siciliani e calabresi.
Per questi motivi gli viene conferito il “Premio Mediterraneo Raffaele Capasso per la legalità 2015”.

La Cerimonia di Assegnazione
San Marino, 16 luglio 2015

Premio Mediterraneo "Informazione"
all’Al Arabiya

Emittente televisiva, EMIRATI ARABI UNITI

Per aver contribuito con la sua rete in tutto il mondo attraverso i canali in varie lingue a diffondere gli eventi più significativi della regione euromediterranea, affidando alla tempestività dell’informazione ed alla sintesi delle notizie un ruolo essenziale per testimoniare accadimenti importanti, specialmente quelli concernenti la "Primavera Araba".

La Cerimonia di Assegnazione

Premio Mediterraneo "Portatore di Pace”
a Giuseppe Cannarile
Comandante della Guardia Costiera di Lampedusa, ITALIA

Per l'impegno profuso nel salvare vite umane nel Mediterraneo e nell'assistenza ai migranti in fuga da guerre e carestie ed in cerca di dignità e libertà.

La Cerimonia di Assegnazione
Napoli, 21 marzo 2015
Euromed Award a Capoeira 4 Refugees
Gran Bretagna - Regno Unito

Capoeira 4 Refugees (C4R) è un’associazione registrata nel Regno Unito con progetti in corso in Siria, Palestina e Jordan. C4R utilizza l’arte “capoeira” (nata in Brasile) - costituita da musica, sport e gioco - per rafforzare le comunità fratturate e spezzate dalla guerra e costrette a fuggire dalle loro case. I suoi programmi promuovono il dialogo interculturale, la tolleranza, il rispetto e la solidarietà.


La Cerimonia di Assegnazione
Bruxelles, 19 Novembre 2015

Nel corso di un incontro tra l’archeologa Fedora Filippi - Soprintendente speciale  per I beni archeologici di Roma – ed il presidente Michele Capasso è stato convenuto di realizzare al Museo MAMT uno spazio multimediale sulla “Domus Aurea”, al fine di diffondere ancor di più il cantiere e l’evoluzione di questo straordinario sito archeologico.

Leggi tutto: ...

Nel corso di una cerimonia svoltasi al Teatro Mercadante di Napoli – in occasione del Semestre di Presidenza Italiana dell’UE, del 25° anniversario della Fondazione Mediterraneo e del 20° del “Premio Mediterraneo” – si è svolta la cerimonia di assegnazione del “Premio Mediterraneo Diplomazia” a Serge Telle.
Presenti alla cerimonia gli ambasciatori di 42 Paesi, il ministro della cultura e del turismo Dario Franceschini, l’assessore alla cultura della Regione Campania Caterina Miraglia ed altre autorità.

Leggi tutto: ...