Anna Lindh Foundation||Italian Network

Italian Network of the "Anna Lindh" Euro-Mediterranean Foundation for the Dialogue between Cultures

The "Anna Lindh" Euro-Mediterranean Foundation for the Dialogue between Cultures (ALF) is a unique organization established by European Union and Mediterranean Partner Countries in the framework of the Union for the Mediterranean. It is a network of networks of Civil Society organizations and Institutions (University, Local Collectivities, etc.).

 

The Fondazione Mediterraneo is Head of the Italian Network

Our role is to act as a connection among the different members of the network that actively participate in the promotion of dialogue among cultures, in order to implement the visibility and the action of the Euro-Mediterranean Partnership, both at national and international level.

 


 

Le giurie composte dai membri delle 42 Reti Nazionali della Fondazione Anna Lindh hanno assegnato l'"Euromed Award 2017” all’associazioneBANDA INTERNAZIONALE”, una organizzazione con sede in Germania.
La cerimonia si è svolta a Tallinn (Estonia) presso l’ “Estonian Film Museum” con il sostegno del Ministero degli Affari Esteri estone. Il Premio è stato consegnato dal Direttore Esecutivo della Fondazione Anna Lindh, Hatem Atallah, e dal presidente della Fondazione Mediterraneo, Michele Capasso. Il Premio è rappresentativo dell’azione della Fondazione Anna Lindh e della Fondazione Mediterraneo nella promozione di un’ alternativa all’estremismo ed al terrorismo nelle società del Nord e del Sud del Mediterraneo.
Nel corso della cerimonia, il Presidente della Fondazione Mediterraneo ha ricordato l’importanza dell’impegno in favore dei migranti e consegnato ai vincitori l’opera di Molinari “TOTEM DELLA PACE”.
L’Euromed Award di quest'anno ha riconosciuto le migliori iniziative che mirano a favorire l’accoglienza ai rifugiati come attori per il dialogo interculturale.
La Giuria del premio è composta da rappresentanti delle reti ALF e personalità di fama nel campo delle migrazioni: tra esse Giusy Nicolini, già sindaco di Lampedusa e premio UNESCO per la pace.
Lanciato nel 2006 dalla Fondazione Mediterraneo come sezione del “Premio Mediterraneo”, il Premio Dialogo Euro-Med è giunto alla sua undicesima edizione. Le organizzazioni che operano nel campo culturale e artistico sono state premiate in passato, così come le iniziative che affrontano le sfide della interculturalità da percorsi come la risoluzione pacifica dei conflitti e l'ambiente sostenibile. Tra le persone che hanno ricevuto il Premio si segnala padre Paolo Dall'Oglio del Monastero siriano Mar Musa, vincitore della prima Anna Lindh Euro-Med Award, rapito in Siria dal 2013 e di cui in questi giorni si annuncia la sua uccisione: il presidente Capasso ha rivolto un pensiero per il suo grande amico.
In questa occasione sono stati ripercorsi i 10 anni del Premio ed è stato ricordata la sua ideazione nel corso del “Forum Civile Euromed” di Napoli.

Read more: ...

Si è svolta a Tallinn (Estonia), il 13 e 14 dicembre 2017, la XVIa Riunione dei Capofila delle Reti Nazionali ALF.
In questa occasione sono stati discussi:

  • Obiettivi e Strategie per la nuova fase ALF con le Reti protagoniste.
  • Sviluppo delle Reti ed analisi del documento elaborato dalla Commissione europea sui seguenti punti principali:
    • Maggiore coinvolgimento diretto dei membri ALF nei programmi della Fondazione evitando che la maggior parte delle risorse disponibili per sostenere i membri ed il loro lavoro resti esclusivamente in mano ai Capofila (HoN).
    • Maggiore comunicazione orizzontale ed interna fino ad oggi limitata.
    • Definizione delle regole comuni per la designazione dei Capofila delle Reti nazionali.
    • Insufficiente conoscenza dei membri ALF, del loro lavoro e del loro potenziale.
    • Maggior spazio alla società civile nella gestione delle reti nazionali
    • Revisione e riforma nella gestione delle reti alla luce delle valutazioni della Commissione europea.

La riunione è stata preceduta da un incontro tra il presidente Capasso e la prof. Arcidiacono (delegati ufficiali dalla maggioranza dei membri della Rete italiana a rappresentarli alla Riunione di Tallinn) con la presidente Guigou ed il direttore esecutivo Atallah: in questa occasione è stata analizzata la situazione della Rete italiana e la cospicua documentazione prodotta (ultima l’interrogazione parlamentare del 12.12.2017). L’auspicio comune è quello di una rapida soluzione sul modello di altre reti (in particolare la Turchia) al fine di garantire la legittima rappresentatività democratica specificamente richiesta dai Trattati europei e dalle normative chela Commissione europea impone all’ALF in quanto principale finanziatrice della medesima.
In questa occasione il capofila della Tunisia Anis Boufrika ha consegnato a nome di tutti un riconoscimento al Direttore esecutivo Atallahche a fine anno lascia l’ALF.

Read more: ...

Brussels, 6 December - Winners of the 10th edition of the Mediterranean Journalist Awards were announced by HRH Princess Rym Ali of Jordan at the International Bestowing Ceremony that took place in the premises of the European Parliament in Brussels. The event brought together the Mediterranean Journalist Awards Alumni, young leaders from across the Euro-Med region and civil society and international organization representatives.
The Winners of the 10th Edition of the Mediterranean Journalist Awards were selected during the Jury Members meeting that took place on the same day. Princess Rym Ali headed the International Jury committee of the 2017 Awards: Naglaa Emary, media expert; Gisele Khoury, President of the Samir Kassir Foundation; Robert Parsons, Senior editor at France 24; Paola Parri, Deputy Secretary General of COPEAM; Michael Thoss, Allianz of Civilization; and Boyko Vassilev, Bulgarian National Television.

Read more: ...

On the occasion of the "23rd SUMMARY ANTIMAFIA", the President of the Fondazione Mediterraneo Michele Capasso and the President of the Fondazione Caponnetto Salvatore Calleri presented the results of the interrete activity "KIMIYYA. THE EQUIPMENT WOMEN OF DIALOGUE "held in Naples from 12 to 15 September 2017.
The participants in the summit - from the journalist Paolo Borrometi to the MEP Sonia Alfano, from Giuseppe Antoci to Judge Catello Maresca, from the Procurators of the Republic of the principal prosecutors to the heads of the Police Forces - signed the manifesto of "KIMIYYYA", recognizing the action taken as having a high significance to enhance the role of women in the fight against crime and mafias.

Read more: ...

The Federation Anna Lindh Italia Onlus - a network of 1,000 Italian organizations working for dialogue and international cooperation - has collaborated in the "XXIIIrd ANTIMAFIA NATIONAL SUMMIT" organized by the Caponnetto Foundation and OMCOM, among the founding members of the "Federation".
On this occasion the results of the international conference KIMIYYA were presented and the state of play was illustrated after MAECI's initiative not to recognize the representativeness of the "FEDERATION".

Read more: ...