Italian - ItalyFrench (Fr)English (United Kingdom)

Attività

ESITO DI GARA

Stampa
PDF

 

download

 

Esito di Gara
(pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n.58 del 20/05/2015)

Esito di Gara
(pubblicato su "La Repubblica" il 17/05/2015)

Esito di Gara
(pubblicato su "La Repubblica" il 17/05/2015)

Esito di Gara - Codice Bando n.111019B
(pubblicato sul sito www.serviziocontrattipubblici.it il 15/05/2015)

Esito di Gara
(pubblicato sul B.U.R.C.)

LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE E RIFUNZIONALIZZAZIONE DELLA SEDE DEL MUSEO MAMT

Stampa
PDF

 

download

Bando di Gara
(pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n.149 del 31/12/2014)

Estratto Bando di Gara
(pubblicato su "La Repubblica" il 30/12/2014)

Estratto Bando di Gara
(pubblicato su "La Repubblica" il 31/12/2014)

Bando di Gara - Codice Bando n.111019B
(pubblicato sul sito www.serviziocontrattipubblici.it il 30/12/2014)

Bando di Gara
(pubblicato sul B.U.R.C.)

Ance Campania
(BURC n. 3 del 12 gennaio 2015)

Disciplinare di Gara
(Scade il 30.01.2015)

 

XVI EDIZIONE DEL NAPOLI FILM FESTIVAL

Stampa
PDF

Il Napoli Film Festival, alla sua 16esima edizione (29 settembre – 8 ottobre), si apre guardando fuori da sé, ospitando alcuni documentari dell’Alto Fest per il progetto Film in Residency alla presenza di Giuseppe Colella, coordinatore di Schermo Napoli.
L’Alto Fest è «un Festival Internazionale d’Arti Performative e Interventi Trasversali inaugurato nel luglio 2011», realizzato «insieme ai cittadini di Napoli, che nelle loro case, e/o spazi privati di altra natura (giardini, cantine, botteghe artigiane, palestre, ecc.) ospitano artisti internazionali, provenienti da ogni parte del mondo».
La Fondazione Mediterraneo sostiene sin dall’inizio il Napoli Film Festival.

Leggi tutto...

XIII° EDIZIONE DEL “CONCERTO EUROMEDITERRANEO PER IL DIALOGO TRA LE CULTURE: RUMORI DI PACE”

Stampa
PDF

Si è svolta a Gaeta, nell’ambito dello Yacht Med Festival, la XIII edizione del “CONCERTO EUROMEDITERRANEO PER IL DIALOGO TRA LE CULTURE: RUMORI DI PACE”, in collaborazione con la Camera di Commercio di Latina, l’Unione Europea e la RIDERete italiana per il Dialogo Euromediterraneo.
In questa occasione Eugenio Bennato, Pietra Montecorvino e la tunisina M’Barka Ben Taleb hanno proposto contaminazioni di musiche mediterranee che hanno coinvolto il pubblico presente.
Il Concerto è dedicato al “TOTEM DELLA PACE”: l’opera monumentale dello scultore torinese Mario Molinari che, partita proprio da Gaeta nel 2010, si sta diffondendo in tutto il mondo.
Per la Fondazione Mediterraneo è intervenuto Simone Pedrelli Carpiche, congiuntamente al Presidente della CCIIA di Latina Zottola, ha ricordato il significato del Totem della Pace.

Leggi tutto...

SOUTHERN NEIGHBOURHOOD CIVIL SOCIETY FORUM

Stampa
PDF

Si è svolto a Bruxelles il “Southern Neighbourhood Civil Society Forum” organizzato dalla Commissione Europea nel quadro delle Politiche di Vicinato dedicate ai Paesi della Riva Sud del Mediterraneo.
L’impegno di coinvolgere le Società Civili della Riva Sud nei processi di Governance - attraverso un “Dialogo Strutturato” con le autorità locali, regionali e l’Unione Europea -  è frutto dell’impegno del Commissario Europeo Stefan Fule, presente ai lavori.
La Fondazione Mediterraneo, rappresentata dal Presidente Michele Capasso e dalla Vicepresidente Caterina Arcidiacono, ha sottolineato i venticinque anni di impegno nel dialogo tra le Società Civili euromediterranee e, in particolare, il II Forum Civile Euromed di Napoli del 1997, con il quale la Fondazione di fatto ha anticipato il “Dialogo Strutturato” - oggetto dell’incontro odierno - riunendo allora oltre 2000 esponenti della Società Civile, delle amministrazioni locali e nazionali e dell’Unione Europea proprio per dare continuità al “Dialogo strutturato”.
La Fondazione, durante le sessioni di lavoro di Bruxelles, ha proposto di sperimentare a Napoli, presso la sede della “Maison de la Méditerranée”, una “SCUOLA DI FORMAZIONE AL DIALOGO STRUTTURATO” destinata ai rappresentanti della Società Civile, delle Istituzioni  locali e nazionali e dell’Unione Europea.

Leggi tutto...

RIUNIONE DELLA PIATTAFORMA NGO EUROMED

Stampa
PDF

Si è riunito a Bruxelles il Consiglio d’Amministrazione della “Piattaforma NGO Euromed”, l’organismo nato dai Forum Civili Euromed e, specialmente, da quello di Napoli del 2003 organizzato dalla Fondazione Mediterraneo.
La Fondazione, promotrice sin dal 1989 delle Società Civili Euromed, è presente alla riunione – in quanto membro del CdA – con il Presidente Michele Capasso e la Vicepresidente Caterina Arcidiacono.
In questa occasione è stato concordato di verificare lo “status” della piattaforma alla luce dei cambiamenti in atto quali la crisi dell’Europa, le “Primavere Arabe”, la disoccupazione dei giovani, le migrazioni, ecc.

Leggi tutto...

XVa EDIZIONE DEL NAPOLI FILM FESTIVAL

Stampa
PDF

Pronta la quindicesima edizione del Napoli Film Festival che quest´anno si svolge nella straordinaria location di Castel Sant´Elmo.

Anche quest’anno la Fondazione Mediterraneo è partner della rassegna napoletana, che fa ormai parte del circuito europeo dei festival indipendenti di maggior spessore.

Leggi tutto...

PREMIO MEDITERRANEO CINEMA 2013 A “DEDA” (ASPETTANDO MAMMA) DI NANA EKVTIMISHVILI

Stampa
PDF

Nell'ambito del Trieste Film Festival, con cui la Fondazione Mediterraneo collabora dal 1995, è stato assegnato il Premio Mediterraneo Cinema 2013 al miglior cortometraggio in concorso.
Il Premio Mediterraneo Cinema 2013 è stato attribuito dalla giuria di giovani a “Deda” (Aspettando mamma) di Nana Ekvtimishvili ed è incentrato sulla voce di un uomo che chiama la madre.

Leggi tutto...

24a EDIZIONE TRIESTE FILM FESTIVAL

Stampa
PDF

Con i suoi circa 200 titoli, molti dei quali in anteprima internazionale e nazionale, il Trieste Film Festival è il principale appuntamento italiano con il cinema dell´Europa centro-orientale, giunto quest´anno alla 24a edizione.
Grazie alla varietà e all´interesse del suo programma, che comprende lungometraggi, cortometraggi e documentari in concorso, retrospettive, omaggi, il festival è ormai riconosciuto come appuntamento imperdibile e vetrina sulle cinematografie della “Nuova Europa”.

La Fondazione Mediterraneo collabora con il Trieste Film Festival dal 1995, assegnando il Premio Mediterraneo Cinema al miglior cortometraggio in concorso.

Leggi tutto...

LA NEWSLETTER DI EUROMESCO

Stampa
PDF

É stata pubblicata la Newsletter di dicembre della rete EUROMESCO, della quale fa parte la Fondazione Mediterraneo.

La Newsletter

MARIO MOLINARI PROTAGONISTA DI LUCI D’ARTISTA A BUCCINO

Stampa
PDF
Buccino chiama Torino”: così titola il giornalino della cittadina in provincia di Salerno, promuovendo “Luci d’Artista”: l’evento internazionale lanciato anni fa dalla Città di Torino e che quest’anno vede Buccino protagonista.
Negli allestimenti un ruolo principale è assegnato alle opere di Mario Molinari che, allocate in luoghi simbolo della cittadina, si integrano con la sua storia e le sue architetture.
Pia Molinari, nel corso di una visita per vedere la nuova allocazione delle opere, ha espresso il compiacimento per la professionalità e la scelta dei luoghi, esprimendo al sindaco Nicola Parisi il suo sincero apprezzamento e donando una monografia dell’opera di Mario Molinari.

Leggi tutto...

CITTADINANZA ATTIVA: COME FUNZIONA NEL TUO PAESE

Stampa
PDF

Prosegue con successo lo scambio culturale “Cittadinanza Attiva: come funziona nel tuo paese” grazie al grande coinvolgimento di organizzatori e partecipanti. Delegazioni straniere di giovani di vari Paesi europei e mediterranei si incontrano più da vicino per conoscere la realtà che i giovani italiani vivono, concentrandosi specialmente sul rapporto tra giovani e istituzioni.

Presso la sede della “Fondazione Mediterraneo” - Via Depretis, 130  Napoli – da vent’anni impegnata in azioni in favore dei giovani si svolge un meeting in cui i ragazzi di vari Paesi europei e mediterranei si confrontano su come ci sia la necessità di un cambiamento e un impegno sociale profondo da parte dei giovani, soprattutto in un periodo di crisi in cui valori e costumi cambiano repentinamente.

Intervengono tra gli altri:
Michele Capasso – Presidente della Fondazione Mediterraneo
Luca Palescandolo – Presidente dell’Ass. Agenzia per la Promozione dei Giovani
Pia Molinari – responsabile area “Giovani” della Fondazione Mediterraneo
Wassyla Tamzali – scrittrice, avvocato, membro della Fondazione Mediterraneo ed esperta sulle tematiche giovanili e sulla “Primavera Araba”.
Enrico Elefante – Delegato Forum Regionale Campania

Leggi tutto...

FERMARE IL MASSACRO IN SIRIA: UNA SFIDA PER LE SOCIETÁ CIVILI

Stampa
PDF

In occasione dell’XI° Riunione dei Capofila della Rete Italiana della Fondazione Anna Lindh, coordinato dal direttore esecutivo Andreu Claret, vi è stato l’intervento-testimonianza del siriano Salam Kawakibi che ha mostrato immagini e rappresentazioni artistiche sui massacri in corso, allertando sulla necessità di una soluzione prima che sia troppo tardi.

 

Leggi tutto...

LA FONDAZIONE "ARTOS" ACCOGLIE I CAPOFILA DELLE RETI NAZIONALI ALF

Stampa
PDF

La Fondazione "ARTOS" di Nicosia ha accolto i Membri e i Capofila delle Reti Nazionali ALF con le performances musicali di Olive Tree e del "Movement Epilogi" e la performance teatrale del "Roof top theatre group".

 

Leggi tutto...

IL FORUM DI MARSIGLIA PER IL RILANCIO DELLA FONDAZIONE ANNA LINDH

Stampa
PDF

Dal 4 al 7 aprile 2013 si svolgerà a Marsiglia - nell'anno in cui questa città è "Capitale Europea della Cultura" - il "FORUM MEDITERRANEO ANNA LINDH 2013". É un incontro unico della Società Civile Euro-med sul Dialogo Interculturale per ripensare e rilanciare la cooperazione.
Il Forum avrà 3 spazi per gli scambi e il dialogo: Medina, Agora e Fiera Interculturale.
La Rete Italiana e, specialmente, la Fondazione Mediterraneo ed il Presidente Michele Capasso hanno offerto la più ampia collaborazione considerata la ventennale esperienza sui Forum e sulla Società Civile.

 

Leggi tutto...

RIUNITO IL CDA DELLA PIATTAFORMA NGO EUROMED

Stampa
PDF
Si è riunito, sotto la presidenza di Abdelmaksoud Rachdi, il Consiglio di Amministrazione della "Piattaforma NGO Euromed".
All'ordine del giorno il futuro della Piattaforma alla luce degli avvenimenti nella riva Sud del Mediterraneo e delle nuove politiche di partenariato.
Per la Fondazione Mediterraneo è intervenuta Caterina Arcidiacono, membro del CDA della Piattaforma.
La Fondazione Mediterraneo, impegnata sin dalla sua costituzione nel promuovere il ruolo della Società Civile nel processo di dialogo e cooperazione euromediterranei, ha gettato le basi per la nascita della Piattaforma attraverso la realizzazione dei Forum Civili Euromed di Barcellona e Napoli (1995, 1997 e 2003).

 

ASSEMBLEA GENERALE DELLA RETE EUROMESCO

Stampa
PDF

Si è svolta a Barcellona, nella sede dell’IEMED, l’Assemblea generale e straordinaria della rete di istituti di politica internazionale “Euromesco”.

In questa occasione sono stati discussi ed approvati il “Rapporto sulle attività svolte” ed il “Rapporto sulle attività 2012-2014”. E’ stato confermato alla Presidenza del Consiglio Direttivo il prof. Bichara Khader, Direttore del Centro Studi e Ricerche del Mondo Arabo Contemporaneo (Belgio) e membro della Fondazione Mediterraneo.

La Fondazione Mediterraneo è membro di Euromesco dal 2006 ed ha partecipato all’Assemblea con il presidente Michele Capasso che ha proposto di redigere, settimanalmente, una “Newsletter” sintetica – una pagina in lingua inglese, francese, araba, russa e cinese – e di diffonderla a livello mondiale.

 

Leggi tutto...

CITY E UTOPIA 2

Stampa
PDF

Il Presidente Michele Capasso ha partecipato allla seconda edizione della Mostra "City e Utopia" la quale si è resa necessaria per ampliare i temi appena sfiorati nella prima. L'impostazione è stata la stessa: mettere insieme un mix tra pittura, fotografia, architettura, fumetti, cinema contaminando le varie arti, cercando di creare un corto circuito tra realtà ed utopia.

Leggi tutto...

6° WORLD URBAN FORUM

Stampa
PDF
La Fondazione Mediterraneo è tra i partner del 6° World Urban Forum ed ha collaborato all’Assemblea delle Donne ed all’Assemblea dei Giovani.
Per questa occasione la Fondazione Mediterraneo ha organizzato e realizzato altri eventi di portata internazionale al fine di ulteriormente rafforzare il ruolo di Napoli nel mondo.

Leggi tutto...

6° WORLD URBAN FORUM – WOMEN’S ROUND TABLE

Stampa
PDF
Il World Urban Forum ha organizzato una “Women’s Roundtable”, Tavola rotonda sul tema delle azioni per lo sviluppo economico delle donne nelle città.  Nell’ambito di tale incontro sono state elaborate le indicazioni provenienti dalla Assemblea per la promozione della Parità di Genere (GEAA) in riferimento alle politiche attive da adottare. I lavori hanno visto la partecipazione degli organismi di base, di esperti e studiose/i che su tale tema collaborano con le Nazioni Unite.
La presenza di tali eventi nella realtà napoletana è per la nostra Regione e per il nostro Paese un’occasione per contribuire alla rete delle organizzazioni che lavorano per l’empowerment femminile favorendo la ricchezza dello scambio e dando voce alle richieste di salute, occupazione e decisionalità delle donne del Sud.
La FONDAZIONE MEDITERRANEO è partner principale di tale evento e Caterina Arcidiacono ha introdotto i lavori della Tavola Rotonda sottolineando che “La disuguaglianza di genere e le barriere alla presenza attiva delle donne sono due problemi ancora molto diffusi nelle aree urbane. La prosperità nelle città non implica automaticamente una più equa distribuzione delle risorse tra donne e uomini. Le donne contribuiscono in maniera significativa alla prosperità economica delle città, ma risultano essere ancora oggi i soggetti che ne beneficiano di meno. Al fine di accelerare il raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo del Millennio, una maggiore parità di genere e l'empowerment di donne e giovani sono obiettivi fondamentali; il benessere economico delle donne e la parità di genere nel suo complesso, sono  strettamente  collegate a tutte le tematiche sullo sviluppo; la loro partecipazione economica, sia alla proprietà che al controllo delle attività produttive (come la terra e le abitazioni), ha tra gli altri vantaggi, quello di accelerare lo sviluppo, contribuire a superare la povertà e a ridurre le disuguaglianze”.
Per questa occasione la Fondazione Mediterraneo ha organizzato e realizzato altri eventi di portata internazionale al fine di ulteriormente rafforzare il ruolo di Napoli nel mondo.

Leggi tutto...

6° WORLD URBAN FORUM – GENDER EQUALITY ACTION ASSEMBLY

Stampa
PDF
Il 6° World Urban Forum - organizzato a Napoli dalle Nazioni Unite - UN-Habitat – ha intenso altresì promuovere il ruolo delle donne come attori di sviluppo delle città. A tal fine è stato organizzato per il giorno 2 settembre 2012 un’ Assemblea per la promozione della eguaglianza di genere  (GEAA - Gender Equality Action Assembly).
Il 5 settembre si è svolta una tavola rotonda a livello mondiale inaugurata con una relazione della Prof. Caterina Arcidiacono per conto della Fondazione Mediterraneo che ha ricevuto il pubblico apprezzamento.
La GEAA ha discusso i progressi e le sfide in merito all'attuazione del Piano d'Azione sulla Parità di Genere (GEAP), delineandone le strategie d'azione e le implicazioni politiche. Tale piano fornisce una linea guida per garantire a donne e uomini un accesso più equo alle risorse pubbliche e ai servizi; esso inoltre promuove una partecipazione paritaria delle donne a tutti gli aspetti dello sviluppo urbano. Nell’ambito degli obiettivi delineati si è discusso dei percorsi sostenibili da intraprendere per il raggiungimento dell'empowerment economico delle donne nelle città e sono state fornite linee guida sulle politiche da adottare.
La Fondazione Mediterraneo è tra i partner del 6° World Urban Forum ed ha collaborato all’Assemblea delle Donne ed all’Assemblea dei Giovani,.
Per questa occasione la Fondazione Mediterraneo ha organizzato e realizzato altri eventi di portata internazionale al fine di ulteriormente rafforzare il ruolo di Napoli nel mondo.

Leggi tutto...

6° WORLD URBAN FORUM – WORLD URBAN YOUTH ASSEMBLY

Stampa
PDF
Il 6° World Urban Forum - organizzato a Napoli dalle Nazioni Unite - UN-Habitat – ha intenso altresì promuovere il ruolo dei giovani come attori di sviluppo delle città. A tal fine è stato organizzato per il giorno 2 settembre 2012 un’ Assemblea per la promozione della eguaglianza di genere  (World Urban Youth Assembly) .
Il presidente Michele Capasso ha tenuto una relazione nella sessione “Youth Employment, Entrepreneurship and Social responsibility: The development of initiatives for Urban Youth” .

Leggi tutto...

IL LIBRO NOSTRO MARE NOSTRO PER I GIOVANI VOLONTARI

Stampa
PDF
Durante un incontro con giovani volontari di vari movimenti, il presidente Capasso ha fatto loro dono del libro “Nostro Mare Nostro”.

 

Leggi tutto...

RAVELLO FESTIVAL 2012 – MEMORIE

Stampa
PDF

Il presidente Michele Capasso e Pia Molinari hanno partecipato al Concerto dell’Orchestra giovanile di Palestina diretta da Sian Edwards.

 

 

Leggi tutto...

RAVELLO FESTIVAL 2012 – MEMORIE

Stampa
PDF

Il presidente Michele Capasso e Pia Molinari hanno partecipato al Concerto dell’Orchestra giovanile di Palestina diretta da Sian Edwards.

 

 

Leggi tutto...

VERSO IL WORLD URBAN FORUM: LE DONNE SI INCONTRANO

Stampa
PDF
La Fondazione Mediterraneo partecipa e collabora al World Urban Forum e, specialmente, alla giornata dedicata ai giovani e alle donne.
In tale contesto si è svolto presso la Fondazione Mediterraneo un incontro con le rappresentanti istituzionali della città e della regione, durante il quale il Presidente Capasso ha illustrato le attività ventennali dedicate alle donne e le prospettive future, auspicando il pieno coinvolgimento per creare reti capaci di produrre politiche necessarie per la tutela della donna e per i diritti umani.
Tra le partecipanti l’Assessore provinciale Giovanna del Giudice e l’Assessore al Comune di Napoli Pina Tommaselli.

Leggi tutto...

IV° Edizione del Lampedusa in Festival

Stampa
PDF

La IV° edizione del LAMPEDUSAinFESTIVAL, manifestazione che per il secondo anno consecutivo ha avuto il privilegio di ricevere come premio di rappresentanza la medaglia d’onore da parte del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e che è stata selezionata dall’UNAR (Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali) come buona pratica contro il razzismo, ha registrato un’importante partecipazione in termini di spettatori, a testimonianza di una forte attenzione sugli eventi proposti, che ha portato sull’isola, oltre a giornalisti e esperti del settore, un tipo di turista diverso: internazionale ed attento ai temi sociali e culturali.
L’evento è stato sostenuto dalla Rete Italiana della Fondazione Anna Lindh per il dialogo tra le culture, nell’ambito dell’”Azione Comune”.

 

Leggi tutto...

IV° Edizione del Lampedusa in Festival

Stampa
PDF

La IV° edizione del LAMPEDUSAinFESTIVAL, manifestazione che per il secondo anno consecutivo ha avuto il privilegio di ricevere come premio di rappresentanza la medaglia d’onore da parte del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e che è stata selezionata dall’UNAR (Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali) come buona pratica contro il razzismo, ha registrato un’importante partecipazione in termini di spettatori, a testimonianza di una forte attenzione sugli eventi proposti, che ha portato sull’isola, oltre a giornalisti e esperti del settore, un tipo di turista diverso: internazionale ed attento ai temi sociali e culturali.
L’evento è stato sostenuto dalla Rete Italiana della Fondazione Anna Lindh per il dialogo tra le culture, nell’ambito dell’”Azione Comune”.

 

Leggi tutto...

VERSO IL WORLD URBAN FORUM: I GIOVANI SI INCONTRANO

Stampa
PDF
La Fondazione Mediterraneo partecipa e collabora al World Urban Forum e, specialmente, alla giornata dedicata ai giovani e alle donne.
In tale contesto si è svolto un incontro presso la Facoltà di Scienze Politiche di Napoli durante il quale il Presidente Capasso ha illustrato le attività centennali dedicate ai giovani e le prospettive future, auspicando il coinvolgimento delle Università per assegnare ai giovani un ruolo di primo piano nei processi della storia.

Leggi tutto...

Women in Diplomacy: una conferenza su donne, diritti e diplomazia

Stampa
PDF
La Farnesina ha organizzato  il Convegno internazionale per discutere della necessità di aumentare il numero delle donne che lavorano in ambito diplomatico.
Donne, diplomazia, diritti. Sono queste le tre parole che meglio raccontano quanto accaduto lunedì 16 luglio nella conferenza internazionale Women in Diplomacy, organizzata a Roma dal Ministero degli Esteri.
Nata per sostenere e diffondere l'iniziativa Women in Public Service Project(promossa dal Segretario di Stato americano Hillary Clinton), la conferenza ha riunito decine di donne di tutto il mondo, in particolare ministri, parlamentari e imprenditrici (tra loro anche Susanna Camusso ed Emma Bonino, mentre Elsa Fornero ha partecipato in videoconferenza da Pechino). Tutte con un obiettivo preciso: discutere di metodi e incentivi per aumentare il numero delle donne nelle amministrazioni pubbliche e nelle carriere internazionali.

SEMINARIO INTERNAZIONALE SULLE RELAZIONI EUROMEDITERRANEE

Stampa
PDF

Il presidente della Fondazione Mediterraneo Michele Capasso ha partecipato, con circa 100 esperti di varie discipline dei Paesi Euromed, al seminario internazionale organizzato da “Arab NGO Network for Development” sul tema: EUROPEAN – SOUTHERN MEDITERRANEAN RELATIONS: Discussing policies  and partnership sto support economic and social rights and the role of civil society.

Nel corso del suo intervento il presidente Capasso ha ricordato il ventennale impegno per il partenariato euro mediterraneo, i Forum Civil Euromed organizzati dalla Fondazione Mediterraneo ed analizzato le sfide odierne dopo la “Primavera Araba”.

Leggi tutto...

VIAGGIO NEL LIBANO DELLE CONTRADDIZIONI E DIFFICOLTÀ

Stampa
PDF
Il presidente Michele Capasso ha visitato luoghi di Beirut e del Libano evidenziando, ancora una volta, le contraddizioni e difficoltà di un Paese in bilico tra Oriente e Occidente.

 

Leggi tutto...

CON FATEMA MERNISSI NEI QUARTIERI POPOLARI DI SALE-RABAT

Stampa
PDF

Il presidente della Fondazione Mediterraneo Michele Capasso ha visitato, accompagnato da Fatema Mernissi – Sociologa e Scrittrice del Marocco – i quartieri popolari di Sale e Rabat.

In questa occasione sono stati analizzati nuovi modelli di vita ed il nuovo ruolo di gruppi sociali – un tempo considerati emarginati – e che oggi, con gli spazi virtuali “Cyberspace” Internet e le nuove tecnologie sono al centro di nuovi modelli di sviluppo.

 

Leggi tutto...

CON FATEMA MERNISSI NEI QUARTIERI POPOLARI DI SALE-RABAT

Stampa
PDF

Il presidente della Fondazione Mediterraneo Michele Capasso ha visitato, accompagnato da Fatema Mernissi – Sociologa e Scrittrice del Marocco – i quartieri popolari di Sale e Rabat.

In questa occasione sono stati analizzati nuovi modelli di vita ed il nuovo ruolo di gruppi sociali – un tempo considerati emarginati – e che oggi, con gli spazi virtuali “Cyberspace” Internet e le nuove tecnologie sono al centro di nuovi modelli di sviluppo.

 

Leggi tutto...

INCONTRO INTERNAZIONALE SULL’ECONOMIA SOCIALE E SOLIDALE

Stampa
PDF

Il presidente della Fondazione Mediterraneo Michele Capasso ed il Prof. Driss Guerraoui, membro del comitato esecutivo della Fondazione, sono intervenuti all’incontro internazionale “L’ECONOMIE SOCIALE ET SOLIDAIRE: LEVIER D’APPUI AUX NOUVEAUX MODELES DE DEVELOPEMENT AU MAGHREB” svoltosi all’Università “Ibn Tofail” di Kénitra.

Nel corso di un colloquio con il Ministro dell’Università e della Ricerca Lohcen Daoudi sono state analizzate le tematiche concernenti l’economia sociale, la formazione dei quadri e le nuove sfide del mercato globale.

Leggi tutto...

LA XVIII EDIZIONE DEL FESTIVAL DELLE MUSICHE SACRE DEL MONDO

Stampa
PDF
La Fondazione Mediterraneo, con il presidente Michele Capasso, sostiene questo evento culturale che valorizza la città di Fés e promuove il dialogo tra i popoli del mondo.

Leggi tutto...

IL PRESIDENTE CAPASSO INTRODUCE IL X CONGRESSO DELL’ASSOCIAZIONE CHOUALA

Stampa
PDF

Il presidente della Fondazione Mediterraneo Michele Capasso ha introdotto, con una accurata ed apprezzata relazione, i lavori del X Congresso dell’ Associazione Chouala, diffusa in tutto il Marocco e che riunisce centinaia di organismi impegnati in aiuti all’infanzia ed alla Società Civile, in presenza di Abdelmaksoud Rachdi e di Mohamed Amadi – fondatore del Movimento Associativo Democratico nello sviluppo della Società Marocchina.

Sono intervenuti tra gli altri, il sindaco di Rabat Fatallah Oualalou, Mohamed Achaari e Driss Guerraoui, membro del comitato esecutivo della Fondazione Mediterraneo.

 

Leggi tutto...

La dieta mediterranea: stile di vita sano per vivere meglio

Stampa
PDF
Il presidente Michele Capasso è intervenuto quale relatore all’incontro dibattito con il mondo della scuola sul tema “La dieta mediterranea espressione di cultura dei popoli del mediterraneo”.
Di fronte ad una folta platea di giovani Capasso ha sottolineato l’importanza della cultura per costruire il senso di vita ed il futuro.

Leggi tutto...

LA FONDAZIONE MEDITERRANEO SOSTIENE IL RECUPERO DELLA CITTADELLA

Stampa
PDF
Il presidente della Fondazione Mediterraneo Michele Capasso e Pia Molinari – membro del board e responsabile dell’arte e della creatività – hanno visitato la Cittadella di Erbil e verificato lo stato dei lavori di restauro.
Quale architetto specialista in restauro e presidente di una Fondazione che ha dedicato grande impegno alla tutela dei siti UNESCO (Marrakech, Cartagine, Matera, ecc.) metto a disposizione le competenze e le reti per tutelare e valorizzare questo sito, tra i più antichi al mondo, un vero gioiello dell’Umanità”.
Così si è espresso il presidente Capasso a conclusione della visita.

Leggi tutto...

LA CITTÀ DI TORINO DEDICA UNA TARGA A MARIO MOLINARI

Stampa
PDF
La Città di Torino onora lo scultore Mario Molinari - autore del “Totem della Pace” che la Fondazione Mediterraneo sta diffondendo in tutto il mondo - con una targa apposta sulla casa-museo dove visse e creò.
Solenne e commovente la cerimonia, in presenza delle autorità cittadine, del corpo diplomatico e dei rappresentanti dei paesi del mondo in cui sono presenti le sue opere.
Tra i partecipanti il console generale del Marocco Nourredine Radhi, don Luigi Ciotti e tanti amici che hanno conosciuto e stimato il grande “Scultore del Colore”.
Tra i tanti messaggi pervenuti, quello del Sindaco di Napoli Luigi de Magistris.
Il presidente Michele Capasso ha commemorato l’amico e l’artista, definendolo “Potente dell’Amore”.

Leggi tutto...

Conferenza internazionale | Sustainable Environment in the Mediterranean Region: from housing to urban and land scale construction

Stampa
PDF
Si è svolta presso la sede della Fondazione Mediterraneo la Conferenza internazionale sullo sviluppo sostenibile nell’area mediterranea, organizzata dal CITTAM (Università Federico II) in collaborazione, tra gli altri, con la Fondazione Mediterraneo.
Nella sessione inaugurale sono intervenuti, tra gli ospiti internazionali, il presidente Michele Capasso ed i proff. Dora Francese e Virginia Gangemi.

 

Leggi tutto...

Premio Mediterraneo Cinema 2012 a "Apele tac, silent river" di Anca Miruna Lăzărescu

Stampa
PDF

Nell'ambito del Trieste Film Festival, con cui la Fondazione Mediterraneo collabora dal 1995, è stato assegnato il Premio Mediterraneo Cinema 2012 al miglior cortometraggio in concorso.

Il vincitore è "Apele tac, silent river" di Anca Miruna Lăzărescu, (DE/RO), 2011.

Leggi tutto...

23a Edizione Trieste Film Festival

Stampa
PDF

Con i suoi circa 200 titoli, molti dei quali in anteprima internazionale e nazionale, il Trieste Film Festival è il principale appuntamento italiano con il cinema dell´Europa centro-orientale, giunto quest´anno alla 23a edizione.
Grazie alla varietà e all´interesse del suo programma, che comprende lungometraggi, cortometraggi e documentari in concorso, retrospettive, omaggi, il festival è ormai riconosciuto come appuntamento imperdibile e vetrina sulle cinematografie della “Nuova Europa”.

La Fondazione Mediterraneo collabora con il Trieste Film Festival dal 1995, assegnando il Premio Mediterraneo Cinema al miglior cortometraggio in concorso.

Leggi tutto...

Assegnato il Premio Mediterraneo “Arte e Creatività 2012" ad Antonio Borrelli

Stampa
PDF
Nel corso della XVIIa edizione del Concerto dell’Epifania, tenutosi presso il Teatro Mediterraneo di Napoli il 4 gennaio, la Fondazione Mediterraneo ha consegnato ad Antonio Borrelli il Premio Mediterraneo Arte e Creatività 2012. 
L’artista ha espresso il proprio riconoscimento per questo Premio e la sua personale ammirazione per l’attività svolta in questi anni dalla Fondazione a favore dell'arte. Il Premio è stato consegnato dal Presidente Michele Capasso e dal Prefetto di Napoli Andrea De Martino.

Leggi tutto...

Assegnato il Premio Mediterraneo “Arte e Creatività 2012" a Giuseppe Antonello Leone

Stampa
PDF
Nel corso della XVIIa edizione del Concerto dell’Epifania, tenutosi presso il Teatro Mediterraneo di Napoli il 4 gennaio, la Fondazione Mediterraneo ha consegnato a Giuseppe Antonello Leone il Premio Mediterraneo Arte e Creatività 2012. 
L’artista ha espresso il proprio riconoscimento per questo Premio e la sua personale ammirazione per l’attività svolta in questi anni dalla Fondazione a favore dell'arte. Il Premio è stato consegnato dal Presidente Michele Capasso e dal Prefetto di Napoli Andrea De Martino.

Leggi tutto...

Il Totem della Pace di Molinari nella sede francese del Monte dei Paschi di Siena

Stampa
PDF

La banca Monte dei Paschi di Siena ha posizionato nella sua sede francese di Parigi il Totem della Pace dello scultore Mario Molinari che la Fondazione Mediterraneo sta diffondendo in tutto il mondo.

 

 

 

 

 

Nella foto il direttore commerciale per la Francia Bruno Falanga.

Nelle Grandi Stazioni opere dello scultore Mario Molinari

Stampa
PDF
Opere dello scultore Mario Molinari sono installate nelle Grandi Stazioni d’Italia, a partire da Torino

 

Leggi tutto...

I giovani e la sfida della globalizzazione

Stampa
PDF
Il Forum di Fès, organizzato quest’anno dal Centro Marocchino Interdisciplinare di Studi Strategici ed Internazionali (CMIESI) con la Fondazione Mediterraneo (FM) ed in collaborazione con vari partners tra cui la Lega degli Stati Arabi, è  stata un’occasione per giovani, studiosi, universitari, politici, diplomatici, alti funzionari internazionali, giornalisti ed attori della società civile provenienti dai 4 angoli del mondo, di riunirsi e dibattere insieme, di scambiarsi punti di vista, di analizzare e riflettere sulle tematiche principali dedicate ai “Giovani e alla sfida della Globalizzazione”.
Per la Fondazione Mediterraneo hanno partecipato il Presidente Michele Capasso ed i membri del Comitato scientifico esecutivo Pia Molinari e Driss Guerraoui (presidente del Forum Nazionale giovani del Marocco ), responsabili dell’area “giovani”.

 

Leggi tutto...

I giovani e la transizione democratica nel Mediterraneo

Stampa
PDF
La Fondazione Mediterraneo - con il Presidente Michele Capasso ed i membri Pia Molinari, Driss Guerraoui e Caterina Arcidiacono – ha partecipato al seminario dedicato ai giovani ed alla transizione democratica nel Mediterraneo.
Unanime il riconoscimento al ventennale impegno assunto dalla Fondazione in favore dei giovani.

Leggi tutto...

L’UNFM esprime apprezzamento per il presidente Michele Capasso

Stampa
PDF
M.me Babea El Merini, vicepresidente dell’Union Nationale des Femmes Marocaines, ed una delegazione di donne marocchine hanno accolto il presidente Capasso, ricordando il suo impegno in favore delle donne e leggendo un testo che riassume le scelte fondamentali della sua vita.

 

Leggi tutto...

Visita al centro di formazione dell’Unione Nazionale delle Donne Marocchine

Stampa
PDF
Il Presidente della Fondazione Mediterraneo Michele Capasso e la responsabile dell’area “giovani, donne e creatività” Pia Molinari hanno visitato il Centro di Formazione dell’Unione delle Donne Marocchine.
Accolti dalla vicepresidente M.me Babea El Merini e da una delegazione di donne marocchine hanno visitato la scuola, il centro contro l’analfabetismo e le aule di formazione (sartoria, cucina, informatica, etc.).

 

Leggi tutto...

Incontro con l’Unione Nazionale delle Donne Marocchine

Stampa
PDF
Il Presidente della Fondazione Mediterraneo Michele Capasso e la responsabile dell’area “giovani, donne e creatività” Pia Molinari hanno avuto un incontro ufficiale con l’Unione delle Donne Marocchine.
Accolti dalla vicepresidente M.me Babea El Merini e da una delegazione di donne marocchine hanno visitato la sede nazionale dell’UNFM e predisposto un Memorandum per una cooperazione tra le due istituzioni sui bisogni delle donne.

Leggi tutto...

La Fondazione Mediterraneo promuove la costituzione dell’Osservatorio sui Bisogni delle Donne

Stampa
PDF
Il Presidente della Fondazione Mediterraneo Michele Capasso e la responsabile dell’area “giovani, donne e creatività” Pia Molinari hanno avuto un incontro ufficiale con una delegazione dell’Unione Nazionale delle Donne Marocchine (UNFM) per finalizzare un protocollo di cooperazione concernente la creazione dell’”Osservatorio sui Bisogni delle Donne”, al fine di dare risposta a problemi quali la violenza, l’analfabetismo, l’eguaglianza di genere, i diritti umani, ecc.

 

Leggi tutto...

Incontro internazionale “I giovani e la sicurezza umana”

Stampa
PDF
Il Forum des Jeunes Marocains du 3ème Millénaire e l’Association d’Etudes et de Recherches pour le Développement hanno organizzato a Dakhla, dal 1 al 4 dicembre 2001, in partenariato con l’Agence du Sud, il Groupe OCP, la Wilaya di Dakhla , il Ministero della Gioventù e dello Sport, la la Royal Air Maroc, la World Peace Organisation e la Fondazione Mediterraneo  un incontro internazionale dal tema  “I giovani e la sicurezza umana”.
Questo incontro - che si è svolto in un momento in cui il Marocco conosce riforme politiche, sociali ed economiche di portata storica ed in un contesto mondiale  segnato da profonde trasformazioni -ha visto la partecipazione di oltre 220 attori militanti per la pace, tra i quali 200 giovani dai 18 ai 35 anni, provenienti dall’Africa, dal Mondo Arabo, dall’Asia, dall’Europa e dall’America del Nord e del Sud.
Durante quest’incontro si sono svolte conferenze animate da specialist in material di sicurezza umana e da personalità di livello mondiale; si sono altresì svolte attività culturali, artistiche e di solidarietà nei confronti delle popolazioni di Dakhla. Sono stati sottoscritti accordi in favore dei giovani delle province del Sud del Marocco.
A conclusion dell’incontro, I giovani rappresentanti dei 5 continenti hanno sottoscitto un Memorandum con il quale si è deciso di costituire la  Rete mondiale dei giovani per la sicurezza umana.
Driss Guerraoui, Coordinatore nazionale del  Forum des jeunes marocains pour le troisième millénaire e membro della Fondazione Mediterraneo, è stato l’animatore di questo incontro.

Leggi tutto...

MeTouMe 2011 – Mediterranean Youth Meeting

Stampa
PDF
Si svolta a Cosenza l’edizione 2011 del MeYouMe, con la partecipazione di 200 giovani provenienti da 18 Paesi.
In questa occasione è stata costituita la Rete MANY – “Mediterranean Autonomous Network for Youth”.
La Fondazione Mediterraneo ha sostenuto questa iniziativa avendo nel programma delle sue attività al centro i giovani del Mediterraneo.
È stato un buon esempio di sinergia con la Rete Italiana della Fondazione Anna Lindh e del suo membro “Delfino Lavoro” che ha contribuito al successo dell’iniziativa.
Il presidente Capasso ha partecipato ai lavori illustrando i valori e le attività dell’Anna Lindh Foundation e della Rete italiana.
Il Ministero del Lavoro ha promosso questa iniziativa sui principali canali televisivi e con un’adeguata campagna promozionale.

MeYouMe è incontro – un viaggio di andata e ritorno – tra un IO e un TU, tra un ME e un YOU.
È incontro tra il verde della terra e l’azzurro del mare.
Il mare è il Mediterraneo: crocevia di popoli, di viaggi, di scambi economici, di intrecci culturali. La terra è fatta dai popoli, dai volti, dalle storie che circondano questo mare, che lo attraversano, che lo vivono.

Leggi tutto...

Conferenza Internazionale "LE DONNE AGENTI DI CAMBIAMENTO NEL SUD DEL MEDITERRANEO"

Stampa
PDF

Roma, 24-25 ottobre 2011

Conferenza Internazionale
LE DONNE AGENTI DI CAMBIAMENTO NEL SUD DEL MEDITERRANEO

La Fondazione Mediterraneo ha partecipato alla conferenza apportando il contributo maturato in 20 anni di attività a favore dell'eguaglianza di genere e dei diritti delle donne.

• Il programma


XIII Edizione del “Napoli Film Festival”

Stampa
PDF
Si è svolta a Napoli la XIII edizione del Napoli Film Festival anche quest´anno nella straordinaria location di Castel Sant´Elmo dal 13 al 18 ottobre.

Tra gli ospiti di grande calibro di questa edizione: Lino Banfi, Giorgio Faletti, Paolo Sorrentino, Paolo Virzì.

Anche quest’anno la Fondazione Mediterraneo è partner della rassegna napoletana, che fa ormai parte del circuito europeo dei festival indipendenti di maggior spessore.

Leggi tutto...

ASSEMBLEA GENERALE DELLA RETE EUROMESCO

Stampa
PDF

Si è svolta a Barcellona, nella sede dell’Unione per il Mediterraneo, l’Assemblea generale e straordinaria della rete di istituti di politica internazionale “Euromesco”.

In questa occasione è stato ratificato lo statuto e sono state analizzate le attività in programma per il 2012 alla luce degli eventi accaduti nella riva sud del Mediterraneo.

La Fondazione Mediterraneo è membro di Euromesco dal 2006 ed ha partecipato all’Assemblea con il presidente Michele Capasso e Pia Molinari, membro del board.

Leggi tutto...

CONFERENZA ANNUALE EUROMESCO

Stampa
PDF

Si è svolta a Barcellona, nella sede dell’Unione per il Mediterraneo, la conferenza annuale di Euromesco dal tema A new Mediterranean political landscape?

The Arab Spring and Euro-Mediterranean relations

La Fondazione Mediterraneo è membro di Euromesco dal 2006 ed ha partecipato alla Conferenza con il presidente Michele Capasso e Pia Molinari, membro del board: nei loro interventi hanno sottolineato l’urgenza di dedicare spazio ai giovani attraverso un linguaggio meno accademico affinché comprendano, con semplicità, l’analisi e le strategie che attendono i Paesi della riva Sud protagonisti della “Primavera Araba”.

Leggi tutto...

Wijdan Al-Hashemi, membro della Fondazione Mediterraneo, commenta il diritto al voto delle donne

Stampa
PDF

Svolta in Arabia Saudita: diritto di voto alle donne.

Il commento della principessa Wijdan Al-Hashemi, membro della Fondazione Mediterraneo, in un'intervista a “Il Mattino".

 

Leggi tutto...

Presentato il libro di Alaa Al Aswani “La rivoluzione egiziana”

Stampa
PDF

Nel corso di un incontro peresso la libreria Feltrinelli di Napoli è stato presentato il libro di Alaa Al Aswani “La rivoluzione egiziana” (Feltrinelli editore).
In questa occasione il presidente Capasso ha ricordato l’antica amicizia con lo scrittore e le tante battaglie condotte insieme per la libertà e la democrazia in Egitto e nei paesi arabi.

Leggi tutto...

Colloquio con Dacia Maraini

Stampa
PDF

Il presidente Capasso ha partecipato ad un incontro con Dacia Maraini sulle donne del Risorgimento italiano, sottolineando l’importanza fondamentale di alcune di esse nella costruzione dell’Unità d’Italia.

Protocollo d'intesa tra MAE e Regione Campania

Stampa
PDF

Il Ministero degli Affari Esteri e la Regione Campania hanno firmato un protocollo d'intesa tra per la programmazione congiunta delle attività volte alla promozione del sistema regionale all'estero.

L'accordo è stato siglato dal ministro Franco Frattini e dal presidente Stefano Caldoro.

La ratifica è avvenuta nel corso della Conferenza internazionale promossa da IPALMO e Regione Campania sul tema: "La Primavera Araba e l'Europa: come reagire".

Leggi tutto...

Accordo Libia/Italia

Stampa
PDF

Il Ministro degli Affari Esteri Franco Frattini ed il Premier del Cnt Mahmud Jibril hanno firmato un protocollo d'intesa sulla cooperazione nella gestione dei flussi migratori.

La ratifica è avvenuta nel corso della Conferenza internazionale promossa da IPALMO e Regione Campania sul tema: "La Primavera Araba e l'Europa: come reagire".

Leggi tutto...

La Primavera Araba e l'Europa: come reagire

Stampa
PDF

Il Presidente della Fondazione Mediterraneo Michele Capasso e la responsabile del Programma "Totem della Pace" Pia Molinari, sono intervenuti alla Conferenza Internazionale La Primavera Araba e l'Europa: come reagire che si è svolta a Napoli il 16 e 17 giugno.

Nel suo intervento il Presidente Capasso ha sottolineato il ruolo della Fondazione Mediterraneo nel corso dell'ultimo ventennio ed illustrato le iniziative quali i Forum dei Giovani Euromed ed Arabi e le iniziative in favore di Tunisia, Libia ed Egitto.

Leggi tutto...

12a Edizione del Concerto Euromediterraneo per il Dialogo tra le Culture

Stampa
PDF

Ritorna a Napoli, in occasione dei “Premi Mediterraneo” 2011, la 12a edizione del Concerto Eromediterraneo per il Dialogo tra le Culture con “I Cantori di Posillipo”.

La Fondazione Mediterraneo torna a promuovere, in occasione della Cerimonia di Assegnazione dei Premi Mediterraneo 2011, il “Concerto Euromediterraneo per il Dialogo tra le Culture”. E' la dodicesima edizione, dopo il successo delle precedenti che hanno portato oltre 500.000 persone in diverse città del mondo: Otranto, Cairo, Napoli, Roma, Cosenza, Lussemburgo, Barcellona, Algeri e Gaeta, il Concerto ritorna a Napoli nella Sala Filangieri del TAR Campania (Piazza Municipio 69), venerdì 20 maggio alle ore 19:00.

Un evento che ha riunito nelle precedenti edizioni artisti provenienti da diversi Paesi euromediterranei, ospitando e regalando al pubblico spaccati ed emozioni differenti che, grazie alla forza e all'intensità dei valori della pace uniti ad un momento di musica, avvicinano le persone, unendo culture lontane. Napoli “luogo-simbolo” in cui le diverse identità e culture del Mediterraneo possono incontrarsi nel Totem della Pace, opera dello scultore del colore Mario Molinari, riconosciuto a livello mondiale come il simbolo della pace e del Premio Mediterraneo.

Leggi tutto...

I Cantori di Posillipo eseguono in anteprima l'Inno del Mediterraneo

Stampa
PDF

In occasione della 12a Edizione del Concerto Euromediterraneo per il Dialogo tra le Culture e dell'Inaugurazione del Totem della Pace sulla terrazza della Maison de la Paix, i Cantori di Posillipo hanno eseguito in anteprima l'Inno del Mediterraneo.

Leggi tutto...

Solidarietà per la città di Marrakech

Stampa
PDF

La Fondazione Mediterraneo esprime solidarietà al Re Maometto VI e al popolo marocchino per l'attentato a Marrakech.

"Un atto vile, un colpo al cuore del Marocco e al suo Re, Maometto VI" - così si è espresso in un messaggio al Sovrano il Presidente Capasso. "Marrakech - ha affermato - è la nostra sede più attiva dal 1998, e un pezzo del nostro cuore è con i fratelli marocchini: oggi è un giorno di tristezza e di lutto per il mondo intero. Dobbiamo impegnarci affinché tutti possano vivere in pace e visitare luoghi magici, come la Piazza Jemaa El Fna di Marrakech".

Leggi tutto...

150° dell'Unità d'Italia: il Presidente Napolitano visita le OGR

Stampa
PDF

Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha visitato le mostre allestite presso le Officine Grandi Riparazioni complimentandosi con gli organizzatori. In questa occasione la Fondazione Mediterraneo ha presentato il Totem della Pace Tricolore che sarà realizzato a Torino il prossimo 4 maggio.

Leggi tutto...

150° dell'Unità d'Italia: la FM all'inaugurazione della mostra Bella Italia alla Reggia La Venaria

Stampa
PDF

"Attraverso le opere che attraversano la Reggia Venaria vogliamo che il visitatore entri nella variegata iridescente Bellezza del Paese: un viaggio eccitante, stupefacente, emozionante come sempre sono i viaggi in Italia".

Questa la frase sul pannello all'ingresso della mostra "Bella Italia" con oltre 350 opere d’arte provenienti dai musei d’Italia, del mondo nonché da collezioni private che raccontano l’identità delle principali "capitali culturali" italiane.

Leggi tutto...

150° dell'Unità d'Italia: la FM all'inaugurazione delle Mostre delle Officine Grandi Riparazioni

Stampa
PDF

Insieme alla Reggia di Venaria Reale l'altro luogo di riferimento delle celebrazioni di Esperienza Italia a Torino sono le Officine Grandi Riparazioni: da marzo a novembre 2011 l'Italia è qui in 22mila metri quadri di storia e futuro.

3 sono le grandi mostre allestite: la prima "Fare gli italiani 1961-2011" è un sorprendente allestimento multimediale su un'area di 10mila metri quadri in cui i protagonisti sono gli italiani con le loro tradizioni e la forza della loro storia unitaria; la seconda mostra si titola "Stazione futuro" ed è un viaggio tra idee e progetti che ci cambieranno la vita nei prossimi anni; la terza mostra si titola "Il futuro nelle mani" ed è un laboratorio che porta al cuore della creatività italiana.

Il Presidente Capasso con il pro-rettore dell'Università di Torino Coluccia e l'Assessore Alfieri ha percorso l'itinerario di questo viaggio affascinante.

Leggi tutto...

Assemblea Parlamentare dell'UPM - VII Sessione Plenaria

Stampa
PDF

Giovedì 3 e venerdì 4 marzo la Camera dei deputati ha ospitato la VII sessione plenaria dell’Assemblea parlamentare dell’Unione per il Mediterraneo (AP-UpM), presieduta congiuntamente dal Presidente della Camera, Gianfranco Fini, e dal Presidente del Senato, Renato Schifani.

Dell’Assemblea fanno parte rappresentanti dei Parlamenti dei ventisette Paesi membri dell’Unione europea, del Parlamento europeo, dei Parlamenti dei dieci Paesi della sponda sud aderenti al partenariato euromediterraneo (Algeria, Autorità Palestinese, Egitto, Giordania, Israele, Libano, Marocco, Siria, Tunisia e Turchia) e dei Parlamenti degli altri sei Paesi che fanno parte dell’Unione per il Mediterraneo (Albania, Bosnia-Erzegovina, Croazia, Mauritania, Monaco e Montenegro).

Nella giornata di giovedì 3 marzo si sono svolte le riunioni delle cinque Commissioni (per gli affari politici, la sicurezza e i diritti dell’uomo; per la promozione della qualità della vita, gli scambi nell’ambito della società civile e la cultura; per i diritti delle donne nel Mediterraneo; economica e finanziaria, per gli affari sociali e l’istruzione; per l’ambiente, l’energia e l’acqua).

Sempre il 3 marzo, alle ore 18, nella Sala della Lupa di Montecitorio, ha avuto luogo la riunione dell’Ufficio di Presidenza, alla quale hanno preso parte, insieme con i Presidenti delle Camere, il Presidente del Parlamento europeo, Jerzy Buzek, il Presidente della Camera dei rappresentanti del Marocco,Abdelwahed Radi, e il rappresentante del Parlamento della Giordania Abdul Hadi Majali. A seguire si è svolta la riunione dell’Ufficio di Presidenza allargata ai Presidenti delle cinque Commissioni e dei due Gruppi di lavoro (per il finanziamento e la modifica del regolamento dell’Assemblea; per l’università euromediterranea).

I lavori dell’Assemblea plenaria si sono poi aperti venerdì 4 marzo, nell’Aula di Montecitorio, con una sessione inaugurale dedicata all’Unione per il Mediterraneo e agli sviluppi della situazione nella regione, nella quale sono intervenuti, dopo i Presidenti dei due rami del Parlamento, il Ministro degli affari esteri, Franco Frattini, gli altri componenti dell’Ufficio di Presidenza dell’Assemblea (gli onorevoli Radi, Buzek e Majali) e il Presidente della BEI,Philippe Maystadt.

La riunione si è conclusa nel tardo pomeriggio con il passaggio della presidenza al Presidente del Parlamento del Regno del Marocco Abdelwahed Radi.

Nel corso di un incontro, il presidente Capasso si è felicitato con l’amico Abdelwahed Radi, ricordando il ruolo della Fondazione nella nascita dell’AP-UpM.

Invito | Programma | Comunicati stampa | Dichiarazione | La nascita | La costituzione dell'Ap-UpM


"Per un nuovo Partenariato Euromediterraneo"

Stampa
PDF

La Piattaforma Non-Governativa Euromed saluta la rivoluzione dei popoli della riva sud del Mediterraneo per la dignità, la libertà, la giustizia sociale e la democrazia e fa appello con vigore ad una politica estera dell'Unione europea coerente, conforme ai valori e ai diritti umani universali sanciti dai suoi trattati.

Leggi tutto...

La Fondazione lancia un appello per fermare il massacro dei civili inermi in Libia

Stampa
PDF

La FONDAZIONE MEDITERRANEO ha riunito in sessione straordinaria i propri organi direttivi per lanciare un accorato appello alla comunità internazionale affinché si adoperino per fermare il massacro di civili inermi in Libia e per affermare i valori della dignità, dei diritti della persona e della democrazia.

Le forze armate della Libia stanno usando mitragliatrici e caccia da combattimento contro i manifestanti pro-democrazia: migliaia di loro sono stati ammazzati e molti seppelliti sotto la sabbia delle spiagge del Mediterraneo; senza un'azione internazionale immediata la repressione potrebbe tramutarsi in un bagno di sangue nazionale.

Leggi tutto...

Il Mediterraneo e i giovani: dal deserto al web

Stampa
PDF

Il Liceo Scientifico Da Procida, l'INTERACT CLUB Salerno e l'INNER WHEEL Salerno hanno presentato la Conferenza Il Mediterraneo e i giovani: dal deserto al web che si è svolta il 12 febbraio 2011 presso l'Aula magna del Liceo.

Relatore è stato Michele Capasso presidente della Fondazione Mediterraneo che ha come progetto la diffusione della pace nel bacino del Mediterrano. Attraverso la connessione internet, Capasso ha messo in contatto i giovani studenti del Liceo con i coetanei di una scuola del Marocco. Protagonista di numerosi eventi di pace nel Mediterraneo, Capasso, organizzatore del Totem della Pace, ha raccontato esperienze personali in giro per il mondo.

La conferenza è stata organizzata dal presidente dell'INTERACT CLUB Salerno, Chiara Picarone e dal Presidente dell'INNER WHEEL Salerno Marianna Bortone Blasi
Hanno partecipato all'evento i rappresentanti dei CLUB ROTARY di Salerno e provincia. L'incontro è stato moderato dal dirigente scolastico del Liceo Da Procida, professor Antonio Vairo.

Leggi tutto...

Conferenza Nazionale "Immigrazione nella legalità: identità e incontro"

Stampa
PDF

Il Presidente della Fondazione Mediterraneo Michele CAPASSO ha svolto una relazione nell'ambito della Conferenza Nazionale "Immigrazione nella legalità: identità e incontro" che si è tenuta a Napoli, presso lo Starhotel Terminus, l'11 e il 12 febbraio 2011. La conferenza è stata organizzata dal Movimento Cristiano Lavoratori, in collaborazione con la Fondazione Italiana Europa Popolare. Tra i relatori: Carlo COSTALLI Presidente Nazionale MCL, Mons. Giancarlo PEREGO Direttore Fondazione Migrantes, Natale FORLANI Direttore Generale dell’Immigrazione Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Armin LASCHET Membro del Bundestag e Transatlantic Council on Migration Fondazione Konrad Adenauer, S. E. R. Mons. Anton COSA Vescovo di Chisinau (Moldavia).

In particolare il Presidente Capasso ha ripercorso le attività della Fondazione Mediterraneo in favore degli immigrati auspicando un contributo di tutti per la creazione di un "meticciato" di civiltà, attraverso il quale promuovere solidarietà e creare una società aperta alle diversità del mondo sempre più multietnico e multiculturale.

Leggi tutto...

Egyptian Democratic Regime in Photographs

Stampa
PDF

Le seguenti fotografie rappresentano l'unica testimonianza dell'incredibile e brutale violenza che è stata esercitata contro coloro che manifestavano per la libertà, la giustizia e i diritti umani durante i primi giorni della rivolta pacifica, non-classista e non-religiosa del popolo egiziano contro l'ingiustizia e l'oppressione.

Poliziotti in borghese hanno assalito gli egiziani per le strade, il Ministero degli Interni ha reclutato criminali che hanno sparso sangue per le strade e che ancora imbratta edifici e marciapiedi dell'Egitto, protestanti pro-Mubarak che si sono riversati nelle strade dopo l'ultimo discorso del presidente e che hanno attaccato con coltelli bambini, giovani, uomini anziani e donne che stavano manifestando contro l'attuale regime "Democratico".

Le fotografie sono dell'artista Hamdy Reda, e di altri fotografi.

Leggi tutto...

Michele Capasso: "Tunisia ed Egitto: Paesi diversi legati da un comune destino"

Stampa
PDF

"Dopo una settimana, la situazione politica in Egitto è sempre più tesa. La rivoluzione tunisina ha senza dubbio creato un precedente nelmondomusulmano dei regimi laici autoritari. Il caso del Presidente tunisino Ben Ali, arrivato al potere dopo una rivoluzione di palazzo nel 1987 e che è fuggito come un ladro in Arabia Saudita dopo 23 anni può legittimamente dare speranza ad altri popoli. Il Cairo, Alessandria e Suez sono le città più toccate dalle sommosse e dalla repressione violenta." (...)

Leggi i commenti di Michele Capasso

La Fondazione Mediterraneo chiede l'immediata liberazione di Ameer Makhoul

Stampa
PDF

Israele ha condannato a 9 anni di prigione Ameer Makhoul difensore dei diritti umani e direttore generale di Ittijah, organizzazione che combatte per i diritti dei palestinesi in Israele. La Fondazione Mediterraneo esorta i rappresentati dei governi, del parlamento e della commissione europa e le organizzazioni che lottano per i diritti umani a:

- chiedere la liberazione immediata di Ameer Makhoul e l'eliminazione di tutti i capi d'accusa nei suoi confronti,

- riportare il caso di Ameer Makhoul negli incontri con i rappresentanti israeliani,

- fare pressione su Israele per mettere termine alla sua politica di detenzione arbitraria e di imprigionamento dei difensori dei diritti umani.

Piattaforma Euromed: 1 minuto di silenzio per i martiri uccisi in Egitto e Tunisia

Stampa
PDF

Il giorno 28 gennaio si è riunito a Bruxelles il board della Piattaforma Euromed della societa civile di cui è membro eletto la prof. Caterina Arcidiacono, vicepresidente della Fondazione Mediterraneo. La riunione è iniziata con minuto di silenzio in onore dei martiri uccisi in Egitto e in Tunisia nella lotta per la democrazia e con la solidarietà espressa agli organismi della società civile membri della piattaforma presenti in Tunisia e in Egitto.

Il board ha poi programmato un prossimo incontro di studio in Spagna e si auspica di realizzare la prossima assemblea generale in Tunisia entro la fine del 2011.

La Piaffaforma Euromed lancia il progetto Consortium

Stampa
PDF

La Piaffaforma Euromed ha lanciato il progetto Consortium finanziato dall'Unione Europea e diretto dall'IMED di Roma per promuovere le relazioni e lo sviluppo della società civile euromediterranea.

Si tratta di un progetto vinto nell'ambito del programma regionale IEPV-Sud per contribuire al rinforzamento delle capacità della società civile per un dibattito più democratico a livello nazionale nel quandro del partenariato euromediterraneo e dell'Unione europea. Un programma che si indirizza alle organizzazioni della società civile di nove paesi del mediterraneo del Sud: Algeria, Egitto, Israele, Giordania, Libano, Marocco, Siria, Territori palestinesi occupati, Tunisia.

Premio Mediterraneo Cinema 2011 a "Der Kleiner Nazi"

Stampa
PDF

Nell´ambito del Trieste Film Festival, con cui la Fondazione Mediterraneo collabora dal 1995, è stato assegnato il Premio Mediterraneo Cinema 2011 al miglior cortometraggio in concorso.
Il vincitore è DER KLEINE NAZI (IL PICCOLO NAZISTA) di Petra Lüschow, Germania, 2010, 35mm, col., 14’, v.o. tedesca.

Leggi tutto...

22a Edizione Trieste Film Festival

Stampa
PDF

Con i suoi circa 200 titoli, molti dei quali in anteprima internazionale e nazionale, il Trieste Film Festival è il principale appuntamento italiano con il cinema dell´Europa centro-orientale, giunto quest´anno alla 22a edizione, con un omaggio al maestro della cinematografia slovacca Dušan Hanák.

Grazie alla varietà e all´interesse del suo programma, che comprende lungometraggi, cortometraggi e documentari in concorso, retrospettive, omaggi, il festival è ormai riconosciuto come appuntamento imperdibile e vetrina sulle cinematografie della “Nuova Europa”.

La Fondazione Mediterraneo collabora con il Trieste Film Festival dal 1995, assegnando il Premio Mediterraneo Cinema al miglior cortometraggio in concorso.

Leggi tutto...

Una delegazione della FM in visita a Futuridea

Stampa
PDF

Il Presidente della FM Michele Capasso, il prof. Nullo Minissi e il dott. Franco Iaccarino, hanno visitato la sede di Futuridea a Benevento - affiliata alla FM - esprimendo apprezzamento per i brevetti innovativi prodotti. In particolare, riveste una straordinaria importanza, l'utilizzo dei rifiuti per produrre un gas ecologico "più pulito del metano"!

Leggi tutto...

Rivolte in Tunisia e Algeria: il commento di Michele Capasso

Stampa
PDF

Il presidente Capasso ha scritto un testo, in occasione dei tragici fatti di Alessandria, Teheran, Tunisi e Algeri che hanno caratterizzato l’inizio del 2011, pubblicato da vari giornali, dal titolo “Islam, Occidente, Modernità e Potere: la resa dei conti”.

Leggi tutto...

Concerto dell'Epifania - XVI Edizione

Stampa
PDF

Il 4 gennaio 2011, si è svolta a Napoli, la XVI edizione del Concerto dell´Epifania che ha suggellato la conclusione delle festività natalizie rilanciando il consueto messaggio di pace e di festa, utilizzando ancora una volta la musica quale strumento per superare qualunque barriera di razza, cultura e religione nel segno di una fratellanza universale. 
Il Concerto si è svolto presso il Teatro Mediterraneo di Napoli dove si è esibito un cast di spessore in nome di ideali importanti come la fratellanza, la pace, la solidarietà; esso rappresenta un'occasione per sviluppare i contatti tra espressioni sociali e religiose dell’area mediterranea ed educare all’integrazione fra diversità culturali, sociali e religiose, simbolicamente rappresentata dalla sinfonia di generi musicali differenti.

Il Concerto dell'Epifania, manifestazione presente sul circuito RAI dal 1994, è un evento che esprime il senso dell’impegno nel dialogo interculturale e interreligioso e mira nel tempo a diventare l'occasione di maggiore richiamo sociale da promuovere intorno alla città di Napoli.

In questa occasione è stato assegnato all’Associazione Italiana “Amici del Presepio” il Premio Mediterraneo Arte e Creatività 2011, consegnato dal Presidente della Fondazione Mediterraneo Michele Capasso.

Leggi tutto...

Dichiarazione della FM sull’attentato di Alessandria

Stampa
PDF

Michele Capasso, Presidente della Fondazione Mediterraneo e tutti i membri della fondazione condannano fermamente l’attentato che il 31 dicembre 2010 ha colpito la chiesa al Qiddiseen di Alessandria d’Egitto.

La Fondazione Mediterraneo è vicina alle famiglie degli innocenti che hanno trovato la morte in questo vile attentato e a coloro che ne sono stati gravemente feriti. Le nostre condoglianze vanno inoltre a tutto il popolo Egiziano e al Presidente Hosni Mubarak, il quale ha promesso tutto il suo impegno per far sì che i responsabili di questo attacco criminale paghino per il loro gesto.

La Fondazione Mediterraneo rinnova in questa occasione il suo impegno a favore del principio di libertà di religione per ogni cittadino di ogni Paese della regione euromediterranea e condanna chiunque, in contrasto con chi lavora per la pace e la fratellanza di tutti i popoli, persiste nel voler diffondere una cultura della paura de “l’altro” che sfocia troppo soventemente in atti terroristici contro innocenti.

Leggi tutto...

Mostra "Il Marocco e l´Europa"

Stampa
PDF

La Fondazione Mediterraneo ha partecipato alla Mostra "Il Marocco e l´Europa" , ospitata dalla Biblioteca Nazionale del Marocco.

Leggi tutto...

Mostra fotografica "On this and the other side"

Stampa
PDF

I partecipanti alla IX Riunione dei Capofila delle Reti Nazionali ALF hanno visitato la mostra fotografica "On this and the other side" , organizzata dalla Fondazione Anna Lindh e l´associazione portoghese MultiCulti.

Le fotografie in mostra raccontano il viaggio intrapreso da una delegazione internazionale invitata dalla Fondazione Anna Lindh per assistere e partecipare ad attività culturali in Israele e Palestina, nel quadro dell´iniziativa « Restore trust, Rebuind bridges » realizzata nel Settembre del 2009.

Leggi tutto...

Intercultura e trasformazioni sociali: il ruolo della ricerca, dell´associazionismo e del sindacato

Stampa
PDF

Organizzato dalla segretaria CGIL di Roma centro, Angela Ronga, si è svolto un incontro di discussione e presentazione dei contenuti del seminario svoltosi presso la Fondazione Mediterraneo nel febbraio 2010, poi esitato nel volume "Ricerca Interculturale e trasformazioni sociali" (Edizioni Melagrana 2010). 

Caterina Arcidiacono, vice presidente della Fondazione Mediterraneo ha curato il volume e coordinato i lavori nell´incontro del 30 novembre alla CGIL di Roma. Il saluto di Stefano D´Alterio (Segretario Generale CGIL Roma Centro) e le conclusioni di Silvia Ioli (Segretaria Generale CGIL Roma e Lazio ) hanno costituto la cornice dell´evento che ha visto anche la partecipazione di Bruno Mazzara (prof. psicologia sociale Università Sapienza, Roma), Jean Bilongo (Flai, CGIL Caserta), Serena Dinelli (psicologa e saggista) e numerosi rappresentanti della CGIL insieme ai membri di Incoparde, Laboratorio del dipartimento di scienze relazionali dell´Università Federico II di Napoli.

Leggi tutto...

La Fondazione partecipa alla presentazione del Rapporto UNESCO 2010 sulla Scienza

Stampa
PDF

Il Presidente della Fondazione Mediterraneo Michele Capasso ha concluso con un suo intervento la cerimonia di presentazione del Rapporto UNESCO 2010 sulla Scienza .

Leggi tutto...

La Fondazione presenta l´Appello per la Cultura e la Ricerca in occasione della Giornata Mondiale della Scienza

Stampa
PDF

In occasione della Giornata Mondiale della Scienza il Presidente della Fondazione Mediterraneo Michele Capasso - in presenza degli ambasciatori e delle delegazioni permanenti di 192 Paesi - ha presentato l´Appello per la Cultura e la Ricerca. Unanime il consenso al documento sottoscritto da esperti e rappresentanti di organismi internazionali.

Leggi tutto...

Forum Interparlamentare sulle politiche della Scienza, della Tecnologia e dell’Innovazione nella Regione Mediterranea

Stampa
PDF

La Fondazione Mediterraneo ha partecipato ai lavori del Forum Interparlamentare sulle politiche della Scienza, della Tecnologia e dell’Innovazione nella Regione Mediterranea , organizzato dall´Assemblea Parlamentare del Mediterraneo e dall´UNESCO, con una relazione del Presidente Michele Capasso.

Leggi tutto...

Conferenze Euromediterranee

Stampa
PDF

La UE e il Mediterraneo

Stampa
PDF

L'Unione Europea ha predisposto, in attivazione delle sue politiche per la regione euromediterranea, una serie di strumenti e di programmi: il partenariato euromediterraneo e il programma Meda; il programma Ecip per le piccole e medie imprese; il programma Meda-Democrazia per la promozione dei diritti dell'uomo; il programma Life-Paesi terzi; ecc.
Il partenariato euromediterraneo è nato con la Dichiarazione di Barcellona, adottata il 28 novembre 1995 dai 15 Ministri degli Affari Esteri dell'Unione Europea e da quelli dei 12 Partner mediterranei beneficiari dei Meda: Algeria, Cipro, Egitto, Stato di Israele, Giordania, Libano, Malta, Marocco, Siria, Tunisia, Turchia, Territori di Gaza e della Cisgiordania. I suoi contenuti sono stati confermati e rafforzati dalla seconda Conferenza ministeriale tenutasi a Malta il 15 e 16 aprile scorsi. Si tratta di un patto politico tra l'Unione Europea e i Paesi del bacino mediterraneo, chiamato a riequilibrare verso la sponda sud le relazioni che l'Unione ha sviluppato con i Paesi dell'est Europa a partire dal 1989.

Il partenariato euromediterraneo si basa su tre campi diversi di intervento: politico e di sicurezza, economico e finanziario, sociale e culturale. Esso si articola quindi in una serie di iniziative che coprono i settori più vari. Tra le più importanti: il riavvicinamento delle politiche economiche settoriali, processo particolarmente attivo nei settori dell'industria, delle telecomunicazioni, dell'energia e dell'acqua; le reti di cooperazione euromediterrane miranti a facilitare lo scambio di conoscenze (federazioni industriali, istituti economici, camere di commercio, banche, ecc.); la cooperazione in campo statistico; la cooperazione tra la Società Civile (università, associazioni professionali, organismi non governativi); il patrimonio culturale che ha come obiettivo il riconoscimento delle reciproche tradizioni e lo sviluppo del dialogo culturale; lo sforzo verso una zona di pace e stabilità attraverso l'identificazione di un certo numero di principi da rispettare e di obiettivi ai quali mirare.

Il partenariato, per lo svolgimento delle sue azioni, è dotato di mezzi finanziari importanti, fissati dal Consiglio Europeo di Cannes nel giugno 1995 per il periodo fino al 1999. Questi mezzi comprendono gli aiuti a fondo perduto, provenienti dal bilancio comunitario (4.685 milioni di Ecu), ed un ammontare analogo in prestiti della Banca Europea per gli Investimenti. Nell'ambito degli aiuti a fondo perduto la parte preponderante è rappresentata dal programma Meda. Tali aiuti sono gestiti dalla Commissione Europea con l'assistenza del Comitato Med, composto dai rappresentanti degli Stati membri e presieduto da un rappresentante della Commissione. Il programma Meda ha principalmente lo scopo di incoraggiare e sostenere le riforme socioeconomiche dei partner mediterranei, attraverso due canali di intervento: 1) le azioni bilaterali, che assorbono circa il 90% dell'importo totale e che prendono l'avvio dagli accordi di associazione fra l'Unione Europea e ciascun paese beneficiario; 2) le iniziative regionali, ivi compresa la cooperazione decentralizzata in via di parziale rilancio, che coinvolgono più Paesi delle due sponde del Mediterraneo.
Le azioni bilaterali si basano sui programmi indicativi nazionali, che definiscono in funzione delle linee guida i settori prioritari del sostegno comunitario, identificando nel contempo gli importi previsionali per ogni settore. I settori principali di intervento sono i seguenti: sostegno alla transizione economica, mediante programmi di aggiustamento strutturale e programmi di sviluppo del settore privato; consolidamento degli equilibri socio-economici; sviluppo della Società Civile.
Le iniziative regionali si articolano su incontri, conferenze e programmi tematici, che coinvolgono i partner mediterranei come i paesi europei. Da quanto sopra detto, emerge che lo sforzo finanziario inerente allo svolgimento del Meda è essenzialmente rivolto non al finanziamento diretto di imprese o società, ma alla preparazione di quel terreno e di quelle condizioni che ne permettano il loro sviluppo ed il loro operare. Per quanto riguarda le proposte di possibili progetti, queste devono, in linea generale, al fine di essere prese in considerazione dalla Commissione Europea, essere accettate e fatte proprie dalle autorità dei paesi beneficiari e rientrare nelle linee della programmazione indicativa sopra citata.
Lo scopo di "Ecip" (European Community Investment Partners) è quello di promuovere la costituzione o lo sviluppo di "joint-venture" tra piccole e medie imprese dei paesi del Mediterraneo, America Latina, Asia e Sudafrica. Ecip offre quattro tipi di agevolazioni finanziarie.

"Meda-Democrazia" è un programma di cooperazione destinato a promuovere i diritti dell'uomo e lo sviluppo della democrazia nei paesi partner mediterranei. Creato su iniziativa del Parlamento Europeo nel 1996, il programma accorda delle sovvenzioni ad associazioni senza scopo di lucro, Università, Centri di Ricerca e Organismi pubblici, per realizzare dei progetti che mirino all'avanzamento della democrazia, della libertà d'espressione, di associazione e a proteggere dei gruppi specifici della società quali le donne, i giovani e le minoranze. Il finanziamento comunitario per questo tipo di progetti può arrivare fino all'80% del costo totale.

Lo scopo di Life Paesi terzi è attuare misure di assistenza tecnica ed azioni pilota nei Paesi terzi (nell'area mediterranea, oltre ai "Paesi Meda", Albania, Bosnia-Erzegovina, Croazia) nei seguenti settori: assistenza tecnica per la messa in opera delle strutture amministrative necessarie nel campo dell'ambiente e per lo sviluppo di politiche ambientali e programmi d'azione; conservazione o recupero, dal punto di vista della protezione ambientale, di importanti habitat che ospitino flora e fauna minacciate; azioni pilota di promozione dello sviluppo sostenibile. Il budget complessivo per il 1996-99 è di 36 Mecu. Il programma finanzia, in genere, fino al 50%, progetti presentati da amministrazioni pubbliche, Ong, persone fisiche o giuridiche stabilite nei Paesi eleggibili.

Infine, sono applicabili ai Paesi partner del Mediterraneo le linee di bilancio dell'Unione Europea aperte alle Ong nei settori dell'aiuto diretto, dell'aiuto alimentare, dell'aiuto umanitario di emergenza, dei diritti umani, della cooperazione decentrata, ecc.
Su un piano generale, il sistema di concertazione si pone l'obiettivo di migliorare l'efficienza e la competitività delle imprese italiane nel contesto internazionale, svolgendo una funzione di raccordo operativo e di orientamento strategico. In concreto, ciò si realizza attraverso un'azione di affiancamento che inizia a livello di "policy advice" di Governo già nella fase di "planning" operativo e che si concretizza, poi, nel reperimento - attraverso Ambasciate e Uffici Ice all'estero - e nella diffusione di progetti di cooperazione internazionale (assistenza tecnica, collaborazione industriale e commerciale, trasferimento di tecnologia, ecc.) finanziati da una molteplicità di soggetti/Istituzioni (Unione Europea, Bers, Bei, World Bank e altri).

Il coinvolgimento mirato delle imprese prosegue con un vero e proprio affiancamento nelle successive fasi di gara. L'informazione che arriva agli Schemi viene trattata e diffusa facendo ricorso alle tre banche-dati di cui questi sono dotati: la banca-dati iniziative di cooperazione internazionale, la banca-dati imprese e la banca-dati esperti.

Delegazioni UE-MED

Stampa
PDF

DELEGAZIONI DELLA COMMISSIONE EUROPEA

Le Delegazioni della Commissione Europea hanno I loro siti web. Di seguito troverete i link alle loro pagine web che riguardano il Partenariato euromediterraneo:



Marocco |  Algeria |  Tunisia |  Malta |  Turchia |  Siria |  Libano |  Giordania |  Israele |  Cisgiordania | Striscia di Gaza |  Egitto |  Cipro

La Fondazione Mediterraneo lancia un Appello per Sakineh

Stampa
PDF

Il Premio Nobel Shirine Ebadi lancia un Appello per Sakineh Mohammadi Ashtiani, che viene accolto e diffuso da tutti i membri e da tutte le sedi della Fondazione Mediterraneo.

Sakineh, donna iraniana di 43 anni, madre di due figli, è stata condannata per adulterio e per complicità nell´omicidio del marito alla lapidazione.

Nell´Appello intellettuali quali il sociologo Edgar Morin, gli storici Elisabeth Roudinesco e Max Gallo, lo scrittore Marek Halter, i filosofi Daniel Schiffer e Michel Serres, chiedono "di mettere fine a questo genere di metodi come a questo castigo iniquo e barbaro", invocando anche "il rispetto della dignità e della libertà di tutte le iraniane oppresse o minacciate".

Mostra "Terrecotte e ceramiche del Mediterraneo: tra quotidiano ed esperienze contemporanee”

Stampa
PDF

Nell´ambito della 5° Edizione di "ZAGARA E RAIS: INCONTRI EUROMEDITERRANEI DI ISPICA" è stata allestita la mostra di terrecotte provenienti dal "Museo delle Trame di Gibellina", allestita dall´architetto Enzo Fiammetta.

Sono intervenuti, tra gli altri, il sindaco di Ispica Piero Rustico, il presidente dell´Associazione ´Zagara e Rais´ Andrea Corvo ed il presidente della Fondazione Mediterraneo Michele Capasso.

La Fondazione Mediterraneo collabora a "Zagara e Rais" in virtù di una convenzione sottoscritta con il comune di Ispica .

Leggi tutto...