Italian - ItalyFrench (Fr)English (United Kingdom)

Fondazione Anna Lindh Rete Italiana

Rete Italiana della Fondazione Euromediterranea "Anna Lindh" per il Dialogo tra le Culture

La Fondazione Euromediterranea "Anna Lindh" per il Dialogo tra le Culture (ALF) è un’organizzazione unica nel suo genere creata dall'Unione europea e dai Paesi Partner Mediterranei nell'ambito dell'Unione per il Mediterraneo. E' una rete di reti di organismi della Società Civile e delle Istituzioni (Università, Collettività locali, ecc.).

La Fondazione Mediterraneo è Capofila della Rete Italiana dal 2004

Il nostro ruolo è stato ed è quello di svolgere funzione di connessione tra i vari membri che agiscono attivamente per la promozione del dialogo tra le culture, favorendo la visibilità e l’azione del Partenariato Euromediterraneo a livello nazionale ed internazionale.


LA RETE ITALIANA DELLA FONDAZIONE ANNA LINDH CELEBRA LA GIORNATA NAZIONALE DELLE VITTIME DELL’IMMIGRAZIONE

Stampa
PDF

La Rete Italiana della Fonazione Anna Lindh ha celebrato la “Giornata nazionale delle vittime dell’immigrazione” sostenendo le iniziative del “Comitatotreottobre”: molti suoi membri sono intervenuti in varie città d’Italia.
Da Lampedusa a Napoli si sono susseguite una serie di iniziative tese a sensibilizzare sul problema dei migranti.
Ancora in questa giornata 9 migranti morti, 6.000 accolti grazie alla Guardia Costiera, 18 missioni in mare.
Il presidente Capasso ha ringraziato il Comune di Napoli, la Guardia Costiera ed altre istituzioni per essersi associati alla Rete Italiana della Fondazione Anna Lindh in questa iniziativa.
Presenti all’evento di Napoli delegazioni di vari paesi.

Leggi tutto...

NASCE LA “FEDERAZIONE ANNA LINDH ITALIA”

Stampa
PDF

Si è costituita la FEDERAZIONE ANNA LINDH ITALIA Onlus.
Cento istituzioni  insieme  per promuovere il dialogo e la pace coinvolgendo specialmente i giovani: “cacciatori” del positivo e “costruttori” del futuro.
La Federazione, senza scopo di  lucro, condivide le finalità della Fondazione Anna Lindh: creata nel 2004 dalla Commissione europea congiuntamente ai 42 paesi euromediterranei, ha sede ad Alessandria in Egitto ed  e’ strutturata  in  reti  nazionali  costituitesi  nei  rispettivi paesi.
L’obiettivo della Federazione è promuovere, sostenere ed attuare l’interazione culturale e sociale tra l’Italia e i paesi euromediterranei in vari campi d’azione tra i quali: arte, architettura, archeologia, ambiente, artigianato, giovani, donne, diritti umani, migranti, mestieri d’arte, occupazione, formazione, educazione, infanzia, sport, dialogo interreligioso, legalità, musica, cultura del cibo, empowerment, tradizione, turismo, solidarietà sociale, scambi economici e culturali, mestieri d’arte.
In particolare la Federazione intende attuare iniziative in favore dei giovani finalizzate specialmente a restituire loro speranza e fiducia attraverso la promozione del “vero”, del “bello” e del “buono”: uno degli obiettivi è sostenere scambi tra i giovani dei vari paesi euromediterranei attraverso un programma pilota tipo “Erasmus”, individuando strategie per facilitare la mobilità nel rispetto della sicurezza.
Altro obiettivo prioritario della Federazione è realizzare iniziative di concerto con le principali città per attivare luoghi per e del dialogo, sostenendo ogni azione tesa ad individuare, ogni tre anni, una “Capitale Mediterranea del Dialogo”, alla stregua delle “Capitali Europee della Cultura”.
Gran parte dei membri della Federazione sono i fondatori, nel 2004, della Rete Italiana della “Fondazione Anna Lindh” e rappresentano, in quanto insieme di reti,  oltre 600 organismi che, di fatto, condividono le finalità della Federazione. Le loro attività, caratterizzate da concretezza ed utilità per il bene comune e per i bisogni reali degli individui, sono state riconosciute con Delibere Ufficiali da Stati, Regioni ed Istituzioni dei principali Paesi euromediterranei ufficialmente rappresentativi di oltre 400.000.000 di cittadini.

Leggi tutto...

30° INCONTRO INTERRELIGIOSO DI ASSISI

Stampa
PDF

Il presidente della Fondazione Mediterraneo Michele Capasso è intervenuto al 30° incontro interreligioso di Assisi organizzato dalla Comunità di S.Egidio.
In questa occasione ha ripercorso le attività che in 27 anni hanno caratterizzato la Fondazione Mediterraneo sul tema del dialogo interreligioso, ricordando i Forum svoltisi a Napoli nel 1997, 2003, 2006 e 2009 organizzati dalla Fondazione.
Il presidente Capasso, nella qualità di Capofila della Rete italiana della “Fondazione Anna Lindh” , ha esposto il ruolo e l’importanza dell’istituzione con sede ad Alessandria d’Egitto e l’attività di alcuni membri della Rete italiana sul tema del dialogo interreligioso, quali l’Accademia ISA e l’Università salesiana.

Leggi tutto...

INCONTRO CON I MEMBRI DELLA RETE ITALIANA

Stampa
PDF

Si è svolto un incontro con alcuni membri della rete italiana sui temi dell’immigrazione e dell’accoglienza ai migranti.
Sono intervenuti Toni Esposito, Roberto Berruti, Mario Maritano e Michele Capasso.

Leggi tutto...

RIUNIONE DEL COMITATO ESECUTIVO DELLA RIDE

Stampa
PDF

Si è riunito a Roma presso la sede di Uninettuno il Comitato Esecutivo della “RIDE - RETE ITALIANA PER IL DIALOGO EUROMEDITERRANEO Onlus”.
In questa occasione:

  • Sono state ratificate le dimissioni dei membri del Comitato Esecutivo Calleri, De Luca e Russo.
  • La Fondazione Mediterraneo ha presentato le proprie dimissioni sia quale membro fondatore che quale legale rappresentante della RIDE.
  • La prof. Garito – rettore di Uninettuno – ha preannunciato le proprie dimissioni dalla RIDE.
  • Il Min. Granara ha proposto il dott. Molinaro quale legale rappresentante pro-tempore della RIDE in sostituzione del dimissionario prof. Michele Capasso.

È la quinta riunione del CE nella nuova composizione eletta dall’AG dell’11.09.2015.

Leggi tutto...