Italian - ItalyFrench (Fr)English (United Kingdom)

Fondazione Anna Lindh Rete Italiana

Rete Italiana della Fondazione Euromediterranea "Anna Lindh" per il Dialogo tra le Culture

La Fondazione Euromediterranea "Anna Lindh" per il Dialogo tra le Culture (ALF) è un’organizzazione unica nel suo genere creata dall'Unione europea e dai Paesi Partner Mediterranei nell'ambito dell'Unione per il Mediterraneo. E' una rete di reti di organismi della Società Civile e delle Istituzioni (Università, Collettività locali, ecc.).

La Fondazione Mediterraneo è Capofila della Rete Italiana dal 2004

Il nostro ruolo è stato ed è quello di svolgere funzione di connessione tra i vari membri che agiscono attivamente per la promozione del dialogo tra le culture, favorendo la visibilità e l’azione del Partenariato Euromediterraneo a livello nazionale ed internazionale.


RIUNIONE DEL “COMITÉ DE PILOTAGE” DELLA RETE ITALIANA ALF

Stampa
PDF

Si è riunito a Napoli il Comité de Pilotage della Rete Italiana ALF con il compito di predisporre i lavori dell’Assemblea Generale e delle attività di sviluppo di capacità, in programma a Napoli dal 9 all’11 novembre 2016.
Hanno partecipato tutti e 9 i membri, selezionati con apposita call.
Di seguito si riporta il verbale e tutti gli atti della riunione, incluso l’appello a candidatura.

Leggi tutto...

13ma RIUNIONE DEI MINISTRI DEGLI AFFARI ESTERI DEL MEDITERRANEO OCCIDENTALE (5+5)

Stampa
PDF

Questa riunione è nata a Roma nel 1990, dopo una riunione dei Ministri degli affari Esteri dei Paesi del Mediterraneo Occidentale con l’obiettivo di instaurare un processo di cooperazione regionale nel Mediterraneo Occidentale.
Interrotta per molti anni questa iniziativa è stata rilanciata nel 2001
Le crisi regionali e la lotta contro il terrorismo e la radicalizzazione – come pure le azioni per l’occupazione dei giovani, la mobilità e i migranti – sono al centro della 13ma riunione di Marsiglia.
In questa occasione è stata ricevuta una delegazione dei partecipanti al MED FORUM di Malta che ha presentato raccomandazioni sul tema dei giovani e delle città interculturali.
Per l’Italia hanno preso parte il capofila della rete italiana ALF Michele Capasso ed Enrica Miceli.
Il presidente Michele Capasso ha avuto un cordiale colloquio con il Ministro degli Esteri francese Jean-Marc Ayrault con il quale – quando era sindaco di Nantes – sono state svolte iniziative per il Mediterraneo e per i giovani insieme alla Fondazione Mediterraneo.
Il Ministro Ayrault ha condiviso la raccomandazione del presidente Capasso sulla necessità di agevolare la mobilità culturale per i giovani nel Mediterraneo e ha ribadito il suo personale impegno nella Conferenza stampa.

Leggi tutto...

PRESENTAZIONE DELLE RACCOMANDAZIONI DEL MED FORUM DI MALTA AI MINISTRI DEL MEDITERRANEO OCCIDENTALE (5+5)

Stampa
PDF

Per iniziativa del Ministero degli Affari Esteri francese, si è svolta a Marsiglia – in parallelo con la 13ma riunione 5+5 dei Ministri degli Affari Esteri – una riunione dei giovani e della società civile (con la partecipazione dei capofila delle Reti della Fondazione Anna Lindh dei rispettivi paesi 5+5) al fine di discutere e presentare le raccomandazioni del MED FORUM di Malta ai Ministri.
Per l’Italia hanno partecipato il capofila Michele Capasso ed Enrica Miceli.
Il presidente Michele Capasso ha avuto un cordiale colloquio con il Ministro degli Esteri francese Jean-Marc Ayrault con il quale – quando era sindaco di Nantes – sono state svolte iniziative per il Mediterraneo e per i giovani insieme alla Fondazione Mediterraneo.
Il Ministro Ayrault ha condiviso la raccomandazione del presidente Capasso sulla necessità di agevolare la mobilità culturale per i giovani nel Mediterraneo e ha ribadito il suo personale impegno nella Conferenza stampa.

Leggi tutto...

XVa RIUNIONE DEI CAPOFILA DELLE RETI NAZIONALI ALF

Stampa
PDF

Si è svolta a Malta, il 26 ottobre 2016, la XVa Riunione dei Capofila delle Reti Nazionali ALF.
Per la Fondazione Mediterraneo, capofila della Rete Italiana, ha partecipato il Presidente Michele Capasso.
In questa occasione sono stati discussi:

  • Risultati e raccomandazioni del MED FORUM di Malta (23-25.10.2016)
  • Proposte per la riunione 5+5 di Marsiglia (28.10.2016)
  • Priorità da mettere in atto, vista la crisi economica ALF e la mancata realizzazione di gran parte dei programmi in essere.
  • Obiettivi e Strategie nuova fase  ALF con le Reti protagoniste.
  • Sviluppo delle Reti

La riunione è stata preceduta da un incontro con la presidente Guigou (23.10.2016) e da una riunione informale dei Capofila che hanno espresso le difficoltà a continuare ad operare senza una strategia e, spesso, senza ascolto e partecipazione del segretariato.
Tra le priorità scaturite dal MED FORUM di Malta è stato individuato il tema delle “Città interculturali”, proponendo di mettere sotto questo “cappello” le altre tematiche legate ai giovani, all’educazione, ai migranti, ecc.

Leggi tutto...

RIUNIONE INFORMALE DEI CAPOFILA DELLE RETI NAZIONALI ALF

Stampa
PDF

Prima della riunione ufficiale dei Capofila delle Reti nazionali ALF, si è svolta una riunione informale autogestita dai Capofila che hanno preso atto dello stato generale di disagio - evidenziato anche dalla voluta mancata  partecipazione di alcuni di loro al Forum di Malta - per il mancato coinvolgimento delle Reti nella preparazione del Forum medesimo ed una modesta partecipazione dei membri delle Reti all’evento.
Oltre a ciò è stato evidenziata  una  scarsa comunicazione tra il segretariato di Alessandria e le Reti nazionali  richiamando all’ urgente necessità di rivedere regole, ruolo e funzionamento della Fondazione Anna Lindh e delle sue Reti, stabilendo se rafforzare il ruolo centralistico della Fondazione Anna Lindh oppure le Reti dei 42 Paesi, come previsto nello Statuto dell’ALF.
I partecipanti hanno approvato la generosa proposta del presidente Capasso - condivisa anche dalla presidente Guigou la sera precedente nel corso dell’incontro con i Capofila - di ospitare a Napoli il prossimo febbraio 2017 una riunione "ad hoc" dei Capofila al fine di ridefinire il ruolo delle Reti nazionali all'interno dell'ALF, rinviando ad ulteriori scambi via mail l’organizzazione dettagliata di tale incontro, considerato l’importanza che lo stesso riveste.

Leggi tutto...