Italian - ItalyFrench (Fr)English (United Kingdom)

Maison de la Paix

CASA UNIVERSALE DELLE CULTURE

La Maison de la Paix - Casa Universale delle Culture è un luogo altamente rappresentativo, in cui trasmettere la conoscenza delle diverse identità e culture del mondo, strutturando permanentemente iniziative in grado di produrre la pace necessaria per lo sviluppo condiviso.

La Maison de la Paix - Casa Universale delle Culture (MdP) è un progetto ideato da Michele Capasso, al quale hanno aderito i principali Paesi del mondo ed organismi internazionali. E' un’architettura in cui viene custodita la memoria delle molteplici iniziative di Pace che hanno caratterizzato la storia, spesso più delle guerre, ma – soprattutto – uno spazio in cui “costruire” la Pace.

Il complesso architettonico ha un valore simbolico importante: rappresenta, infatti, i Paesi del mondo impegnati nel processo di pace, unitamente ai Paesi vittime dei conflitti.

Proposto dalla Fondazione Mediterraneo con la Maison des Alliances – insieme ai principali organismi aderenti, quali l’Assemblea Parlamentare del Mediterraneo, la Lega degli Stati Arabi, la Fondazione Euromediterranea Anna Lindh ed altri, la MdP costituisce un punto di riferimento per tutti coloro che intendono abbracciare la pace.

Il suo simbolo è il "Totem della Pace" dello scultore Mario Molinari che la Fondazione Mediterraneo sta diffondendo in tutto il mondo, costituendo la rete delle "Città per la Pace".

La prima sede della MdP è stata inaugurata il 14 giugno 2010 (Nasce la Maison de la Paix - Casa Universale delle Culture) nello storico edificio del Grand Hotel de Londres a Napoli.

L'azione della Maison de la Paix - Casa Universale delle Culture è finalizzata a valorizzare le iniziative principali del "Forum Universale delle Culture" di: Barcellona (2004), Monterrey (2007), Valparaiso (2010) e Napoli (2013).

INSIEME PER LA PACE

Stampa
PDF

Una calda giornata di sole 25 aprile, in uno splendido contesto naturale qual è l'eremo di San Biagio a Subiaco nella casa delle salesiane di Don Bosco, ha fatto da splendida cornice al dialogo interreligioso sulla pace. Si sono dunque riuniti sotto lo stesso tetto cristiani musulmani ebrei buddisti e induisti. È stata una giornata fortemente desiderata e organizzata da questa piccola Comunità di San Biagio con la collaborazione intelligente e generosa di Stefania Terracciano e di altri, come lei, vivaci Sanbiagini. 
Nell’improvvisa esplosione primaverile di foglioline “pur mo’ nate” e di un tripudio di fiori, calorosamente accolti dalla superiora locale Suor Maria Letizia Gatti, giungono di buonora quassù Marco Cassuto Morselli rappresentante della Comunità ebraica, Fatima Mohammad per i Musulmani, Roberto Aushin Coslovi per i Buddisti e un inviato per gli Induisti, oltre ad un folto pubblico (84 persone). 
“Pace” video clip, con il testo musicato da Alessandro Docchi (musicista Sanbiagino) crea il raccoglimento: clima adatto per iniziare l’incontro.
Ad aprire i lavori, quale rappresentante per la religione cristiana, suor Maria Pia Giudici ha focalizzato un’idea guida dell’incontro: "La strada della verità della bontà e della bellezza è identificabile come una strada dello Spirito di Dio per ogni uomo di buon volere".

Leggi tutto...

IL CARDINALE CRESCENZIO SEPE CELEBRA I 50 ANNI DELLA SUA ORDINAZIONE SACERDOTALE

Stampa
PDF

Il Cardinale Crescenzio Sepe ha presieduto una solenne concelebrazione eucaristica nella Cattedrale di Napoli, in occasione dei 50 anni della sua ordinazione sacerdotale ed i 25 della sua ordinazione episcopale.
Alla cerimonia, davanti ad oltre 1500 fedeli, ha assistito il Cardinale Beniamino Sella, prefetto della Congregazione per il Clero. 33 i Vescovi della Campania presenti, che hanno concelebranti il rito. Al rito hanno assistito il prefetto Carmela Pagano, il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, il questore de Iesu.
Il presidente della Giunta regionale della Campania Vincenzo de Luca si è recato in visita all'Arcivescovo di Napoli prima dell' inizio della cerimonia.
Il presidente Michele Capasso si è intrattenuto con il Cardinale Sepe portando il saluto dei membri della Fondazione Mediterraneo e ricordando gli eventi più significativi - dal Premio Mediterraneo al Concerto pe la Pace, dal Giubileo per Napoli all’assistenza ai migranti – che hanno caratterizzato un decennio di collaborazione proficua.

Leggi tutto...

AL 9° CONGRESSO NAZIONALE DEI CONSULENTI DEL LAVORO I VIDEO EMOZIONALI DEL MUSEO DELLA PACE

Stampa
PDF

In occasione del “9° Congresso Nazionale dei Consulenti del Lavoro” sono stati presentati per la prima volta a Napoli i video “Napoli” ed “Il Museo delle Emozioni”.
Nel suo intervento il sindaco de Magistris intervento ha affermato "Il vostro ruolo è fondamentale perché quando l'economia si rimette in moto c'è bisogno dei professionisti autonomi. E autonomia e indipendenza sono valori fondamentali dei professionisti.  Per la ripresa economica c'è bisogno di capitale umano e lavoro. E io devo ringraziare -ha concluso- i professionisti napoletani perché hanno contribuito con noi al riscatto della società napoletana in questi anni".
Grande apprezzamento per i video da parte degli oltre 1.500 partecipanti.

Leggi tutto...

LA FONDAZIONE CELEBRA LA GIORNATA MONDIALE PER LA TERRA

Stampa
PDF

La Fondazione Mediterraneo, con i suoi partner, ha celebrato come ogni ano l’Earth Day (Giornata della Terra): la più grande manifestazione ambientale del pianeta, l’unico momento in cui tutti i cittadini del mondo si uniscono per celebrare la Terra e promuoverne la salvaguardia.
Le Nazioni Unite celebrano l’Earth Day ogni anno, un mese e due giorni dopo l'equinozio di primavera, il 22 aprile.
Quest’anno la Fondazione ha voluto agire sul piano educativo ed informativo, soprattutto rivolgendosi ai giovani per sottolineare l’importanza del rispetto per il creato.
Gli eventi organizzati si sono svolti a Napoli ed a Marrakech.

Leggi tutto...

MED FESTIVAL EXPERIENCE

Stampa
PDF

Si svolge a Gaeta il “Med Festival Experience”: una kermesse dedicata al campo della nautica, cantieristica, logistica e della portualità promossa dall’associazione Imprese Oggi, dal Consorzio Consormare del Golfo in collaborazione con la Confederazione Italiana per lo Sviluppo Economico, il COSIND - Consorzio per lo Sviluppo Industriale del Sud Pontino, e l’ASI - Consorzio per l’Area di Sviluppo Industriale della provincia di Napoli, con il patrocinio – tra gli altri – della Fondazione Mediterraneo.
Da sabato 22 aprile a lunedì 1 maggio è allestito un vero e proprio villaggio dedicato alla nautica: un ricco calendario di appuntamenti organizzati non solo per gli addetti ai lavori ma anche per i semplici amanti del mare.
Oltre una settimana di eventi: non solo esposizioni dei migliori cantieri velici e navali del paese, ma anche incontri, dibattiti e intrattenimento con esposizioni d’arte, musica dal vivo e moda.
Una manifestazione che nasce nell’ottica di promuovere una filiera molto importante per Gaeta e per tutto il sud pontino, rilanciare un mercato che attraverso il Mediterraneo può arricchire e intensificare gli scambi non solo dal punto di vista economico, ma soprattutto culturale.
Alla cerimonia inaugurale è intervenuto il presidente del Parlamento europeo on. Antonio Tajani.

Leggi tutto...