Italian - ItalyFrench (Fr)English (United Kingdom)

Maison de la Paix

CASA UNIVERSALE DELLE CULTURE

La Maison de la Paix - Casa Universale delle Culture è un luogo altamente rappresentativo, in cui trasmettere la conoscenza delle diverse identità e culture del mondo, strutturando permanentemente iniziative in grado di produrre la pace necessaria per lo sviluppo condiviso.

La Maison de la Paix - Casa Universale delle Culture (MdP) è un progetto ideato da Michele Capasso, al quale hanno aderito i principali Paesi del mondo ed organismi internazionali. E' un’architettura in cui viene custodita la memoria delle molteplici iniziative di Pace che hanno caratterizzato la storia, spesso più delle guerre, ma – soprattutto – uno spazio in cui “costruire” la Pace.

Il complesso architettonico ha un valore simbolico importante: rappresenta, infatti, i Paesi del mondo impegnati nel processo di pace, unitamente ai Paesi vittime dei conflitti.

Proposto dalla Fondazione Mediterraneo con la Maison des Alliances – insieme ai principali organismi aderenti, quali l’Assemblea Parlamentare del Mediterraneo, la Lega degli Stati Arabi, la Fondazione Euromediterranea Anna Lindh ed altri, la MdP costituisce un punto di riferimento per tutti coloro che intendono abbracciare la pace.

Il suo simbolo è il "Totem della Pace" dello scultore Mario Molinari che la Fondazione Mediterraneo sta diffondendo in tutto il mondo, costituendo la rete delle "Città per la Pace".

La prima sede della MdP è stata inaugurata il 14 giugno 2010 (Nasce la Maison de la Paix - Casa Universale delle Culture) nello storico edificio del Grand Hotel de Londres a Napoli.

L'azione della Maison de la Paix - Casa Universale delle Culture è finalizzata a valorizzare le iniziative principali del "Forum Universale delle Culture" di: Barcellona (2004), Monterrey (2007), Valparaiso (2010) e Napoli (2013).

STORICO INCONTRO TRA IL PAPA ED IL GRANDE IMAM DI AL-AZHAR

Stampa
PDF

"Mi sono commosso quando ho visto ieri l'abbraccio tra Papa Francesco ed il grande imam di al-Azhar, Muhammad al-Tayyeb, a conclusione dell'udienza in Vaticano concessa al leader spirituale del prestigioso centro egiziano dell'Islàm sunnita": così si è espresso il presidente Capasso ieri a Roma.
Venticinque minuti di colloquio a porte chiuse, alla presenza di un solo interprete, il segretario copto egiziano del Papa Yoannis Lahzi Gaid, durante i quali due uomini che rappresentano oltre 3 miliardi di fedeli nel mondo hanno discusso sull' importanza del dialogo interreligioso e sul comune impegno delle grandi religioni per la pace nel mondo, per il rifiuto della violenza e del terrorismo, per la protezione dei cristiani nel contesto dei conflitti e delle tensioni nel Medio Oriente.
Da oltre 25 anni la Fondazione Mediterraneo è impegnata su questi temi ed è stata una giornata che ha rilanciato la speranza per un futuro di pace e di coesistenza tra civiltà e fedi diverse.

Leggi tutto...

CONFERENZA “RELIGIONE E TERRORISMO, VARIE PROSPETTIVE”

Stampa
PDF

Si è svolta presso il Centro Islamico Culturale d’Italia (la “Grande Moschea di Roma”) la conferenza dal titolo “Religione e Terrorismo. Varie Prospettive”, che ha visto tra i suoi relatori  SE il dr. Rayed Khalid Krimly, Ambasciatore del Custode delle Due Sacre Moschee in Italia e a Malta e Presidente del Centro Islamico stesso, il Prof. Olivier Roy, Docente di Studi Mediterranei e Direttore del Programma Mediterraneo all'Istituto Universitario Europeo, il Prof. Franco Cardini, Professore Emerito di Storia Medievale. Istituto di Scienze Umane e Sociali/Scuola Normale Superiore Firenze/Pisa, e il Prof. Andrea Margelletti, Presidente del Ce.S.I. – Centro Studi Internazionali. La conferenza è stata moderata da Paolo Di Giannantonio (giornalista del TG1, Rai). I lavori della conferenza sono stati aperti con la lettura di un messaggio di saluto e congratulazioni  di S.E. il Cardinale Jean Luis Tauran, Presidente del Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso ,  letto da Mons. Khaled Akasheh, segretario Commissione per i Rapporti con i Musulmani del Pontificio Consiglio Dialogo Interreligioso.
Tra i numerosi partecipanti intervenuti e  presenti nella gremita Sala delle Conferenze del Centro Islamico, si annovera l’On. Fabrizio Cicchitto, Presidente della Commissione Esteri della Camera dei Deputati, l’On. Khaled Chaouki, il Prefetto Giovanna Maria Iurato, Direttore Centrale per gli Affari di Culto del Ministero dell’Interno,  il Cons. Marco Canaparo, Consigliere Diplomatico del Ministro dell’Interno Alfano, il Min. Pl. Enrico Granara, Coordinatore per gli Affari Multilaterali del Mediterraneo e del Medio Oriente  del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, il Cons. Carlo Batori, Capo Uff. VIII DG Affari Politici e Sicurezza, sempre del MAECI,  nonché Ambasciatori Arabi ed Islamici e funzionari di varie Missioni Diplomatiche, professori  e rettori universitari, preminenti esponenti della Santa Sede, oltre ai  rappresentanti dei piu’ prestigiosi centri studi e think tanks e delle maggiori testate giornalistiche e media  italiani.

Leggi tutto...

XVa EDIZIONE DEL PREMIO NAZIONALE DI POESIA “SALVATORE CERINO”

Stampa
PDF

Il presidente Michele Capasso è intervenuto alla cerimonia che si è tenuta nella Chiesa S. Maria del Parto a Mergellina, che fu regalata, unitamente all’edificio con annessa torre, nel 1529  dal Poeta Jacopo Sannazaro ai Padri Servi di Maria.
La chiesa ospita la tomba del Sannazaro che è posta dietro l’altare e fu realizzata dallo scultore fiorentino Giovanni Angelo Montorsoli, coadiuvato da Francesco Del Tadda, verso la fine  del 1536. La scultura in legno della Madonna col Bambino fu eseguita da Saverio Citarelli, nel 1865.
L’incanto e la magia  del luogo sono stati allietati dagli intermezzi musicali  eseguiti  dal quartetto Aeolous, composto da  Annalisa Freda (flauto traverso), Manon Chevalier (Corno), Guido Mandeglia (fagotto), Francesco Mennella (clarinetto).
La giuria del premio  è composta dal prof. Francesco D’Episcopo – membro della Fondazione Mediterraneo e presidente della giuria - dalla prof. Yvonne Carbonaro, dalla prof. Grazia Cerino, dal dott. Ermanno Corsi e dal prof. Aldo De Gioia.

Leggi tutto...

7° GLOBAL FORUM. CAPASSO: CONTRO IL TERRORISMO C'È SOLO IL DIALOGO E LA POLITICA

Stampa
PDF

Intervenendo nella sezione plenaria, il presidente Capasso - da oltre 25 anni dedito alla promozione del dialogo e della pace - ha ribadito l'ineluttabilità del dialogo per combattere il terrorismo:
"La guerra al terrore produce solo il terrore della guerra".
"Solo la politica con la "P" maiuscola può risolvere questa ed altre emergenze della nostra epoca".
Apprezzamento è stato espresso tra i presenti, tra i quali José Luis Zapatero e Miguel Angels Moratinos.

Leggi tutto...

CONCERTO "MUSICAL ALLIANCE OF CIVILIZATIONS"

Stampa
PDF

Grande successo di pubblico all'evento del 7° Global Forum UNAOC.
"Va Pensiero" di Verdi ha aperto il concerto che - tra coro, orchestra e ballerini - ha visto in scena oltre 300 artisti.
Il presidente Capasso si è congratulato con il Ministro Abulfas Garayev e con l'Ambasciatore Nassir Abdulaziz al-Nasser, alto rappresnetante dell'ONU per l'Alleanza delle Civiltà.

Leggi tutto...