Italian - ItalyFrench (Fr)English (United Kingdom)

Maison de la Paix

CASA UNIVERSALE DELLE CULTURE

La Maison de la Paix - Casa Universale delle Culture è un luogo altamente rappresentativo, in cui trasmettere la conoscenza delle diverse identità e culture del mondo, strutturando permanentemente iniziative in grado di produrre la pace necessaria per lo sviluppo condiviso.

La Maison de la Paix - Casa Universale delle Culture (MdP) è un progetto ideato da Michele Capasso, al quale hanno aderito i principali Paesi del mondo ed organismi internazionali. E' un’architettura in cui viene custodita la memoria delle molteplici iniziative di Pace che hanno caratterizzato la storia, spesso più delle guerre, ma – soprattutto – uno spazio in cui “costruire” la Pace.

Il complesso architettonico ha un valore simbolico importante: rappresenta, infatti, i Paesi del mondo impegnati nel processo di pace, unitamente ai Paesi vittime dei conflitti.

Proposto dalla Fondazione Mediterraneo con la Maison des Alliances – insieme ai principali organismi aderenti, quali l’Assemblea Parlamentare del Mediterraneo, la Lega degli Stati Arabi, la Fondazione Euromediterranea Anna Lindh ed altri, la MdP costituisce un punto di riferimento per tutti coloro che intendono abbracciare la pace.

Il suo simbolo è il "Totem della Pace" dello scultore Mario Molinari che la Fondazione Mediterraneo sta diffondendo in tutto il mondo, costituendo la rete delle "Città per la Pace".

La prima sede della MdP è stata inaugurata il 14 giugno 2010 (Nasce la Maison de la Paix - Casa Universale delle Culture) nello storico edificio del Grand Hotel de Londres a Napoli.

L'azione della Maison de la Paix - Casa Universale delle Culture è finalizzata a valorizzare le iniziative principali del "Forum Universale delle Culture" di: Barcellona (2004), Monterrey (2007), Valparaiso (2010) e Napoli (2013).

INCONTRO CON DELPHINE BORIONE, VICESEGRETARIO GENERALE DELL'UNIONE PER IL MEDITERRANEO (UpM)

Stampa
PDF

Il presidente Capasso ha avuto un cordiale incontro con Delphine Borione, vicesegretario generale dell'UpM. Sono state analizzate le varie tematiche legate ai 42 Paesi euromediterranei aderenti all'UpM e, in particolare, il ruolo delle donne e dei giovani per contrastare populismi ed autoritarismi che costituiscono alimento per l'estremismo violento che sta insanguinando tanti Paesi.
Il Presidente Capasso ha proposto di realizzare uno spazio multimediale informativo sulle attività dell'UpM e del programma ENI-CBC MED in appositi spazi del Museo della Pace - MAMT di Napoli.

Leggi tutto...

ASSEMBLEA GENERALE DELLA RETE EUROMESCO

Stampa
PDF

Si è svolta a Barcellona l'Assemblea Generale della Rete EUROMESCO, preceduta dalla riunione del Comitato Esecutivo. In questa occasione sono state analizzate le attività in programma e le varie crisi disseminate nel mondo.
Il presidente Capasso - tra i fondatori del network di studi internazionali - ha sottolineato la necessità di aiutare i giovani ricercatori e di restituire fiducia e speranza ai giovani.

Leggi tutto...

SENEN FLORENSA LASCIA L'IEMED

Stampa
PDF

Bichara Khader, presidente dell'Assemblea Euromesco, a conclusione del pranzo di benvenuto, ha reso omaggio all'ambasciatore Senen Florensa, da 11 anni alla guida dell'IEMED e del comitato esecutivo EuroMesco.
L'ambasciatore Florensa a partire dal prossimo settembre sarà Console generale di Spagna a Roma.
Il presidente Capasso ha ricordato la trentennale amicizia con Senen Florensa e le rpincipali iniziative comuni realizzate.

Leggi tutto...

INCONTRO CON JAMES G. Mc GANN

Stampa
PDF

Il presidente Michele Capasso ha avuto un incontro con il prof. James G. Mc Gann, direttore del “Think Tanks and Civil Society Program” dell’Università della Pennsylvania.
In questa occasione sono stati affrontati i principali temi in materia di politica, sicurezza, migrazioni e terrorismo.

Leggi tutto...

INCONTRO CON L’AMBASCIATRICE MILAGROS HERNANDO

Stampa
PDF

Il presidente Michele Capasso ha avuto un incontro con l’ambasciatrice per il Mediterraneo della Spagna Milagros Hernando.
In questa occasione sono stati affrontati i principali temi della regione in materia di cultura, politica, sicurezza, migrazioni e terrorismo.

Leggi tutto...